Premier League, Crystal Palace - Manchester United: Matic ribalta tutto! Mou vince in extremis

Al Selhurst Park ci pensano Smalling, Lukaku e un grande Matic a mettere in cassaforte la gara, dopo essere andati sotto di due goal

Premier League, Crystal Palace - Manchester United: Matic ribalta tutto! Mou vince in extremis
Lukaku segna il goal del pareggio / Premier League Twitter
Crystal Palace
2 3
Manchester United
Crystal Palace: (4-4-2) Hennessey; Wan-Bissaka, Kelly, Tomkins, van Aanholt; Towsend, McArthur, Milivojevic, Schlupp; Benteke, Sorloth.
Manchester United: (4-3-3) De Gea; Valencia (Valencia, min.67), Smalling, Lindelof, Young (Shaw, min.67); McTominay (Rashford, min.46), Matic, Pogba; Sanchez, Lukaku, Lingard.
SCORE: 1-0, min.11, Townsend. 2-0, min. 48, Van Aanholt. 2-1, min 55, Smalling. 2-2, min.76, Lukaku. 2-3, min.93, Matic.
ARBITRO: Neil Swarbrick (ENG). Ammoniti: Mc Tominay (min.42), Young (min.57), Townsend (min.75), Matic (min.93).
NOTE: Gara valida per la 29esima giornata della Barclays Premier League. Match disputato al Selhurst Park di Londra, giocato alle 21.00 ora italiana.

Remuntada di Mourinho nel Monday Night dopo una partita favolosa in cui il Crystal Palace ha messo in seria difficoltà il colosso United. Bella la prestazione delle Eagles, che non basta a sconfiggere la forza di volontà dei Red Devils.

LE SCELTE - Hodgson deve fare fronte a numerosissime assenze nella sua rosa. Opta perciò 4-4-2, con Sorloth in attacco vista l'assenza di Zaha. A centrocampo ci sarà Milivojevic accompagnato da Mc Arthur. Mourinho invece decide di utilizzare un solito 4-3-3, con Mc Tominay titolare insieme a Matic e Pogba. In attacco saranno presenti dal primo minuto Lukaku, Sanchez e Lingard.

PRIMO TEMPO - Lo United parte subito forte con Sanchez che va vicino al goal già al settimo minuto, con un bel colpo di testa ben parato da Hennessey. I ritmi della gara sembrano essere abbastanza alti sin da subito e all'11esimo arriva il vantaggio del Crystal Palace. Benteke mette in mezzo una bella palla per Townsend che calcia prendendo in pieno Lindelof, il quale devia involontariamente il pallone alle spalle di De Gea. La reazione dei Red Devils non è immediata e gli uomini di Mourinho faticano a trovare la concentrazione giusta per ferire l'attenta retroguardia avversaria. 

Townsend festeggia il goal del vantaggio / Crystal Palace Twitter

SECONDO TEMPO - Seconda frazione di gara che parte subito a favore del Crystal Palace. Le Eagles fanno tesoro di una disattenzione dello United, quando Van Aanholt si ritrova a tu per tu con de Gea dopo aver battuto velocemente un calcio di punizione. I Red Devils vogliono evitare la terza sconfitta consecutiva, e Mourinho prova a suonare la carica ai suoi, specialmente a chi in questa prima parte del match non ha giocato proprio al meglio delle aspettative. Con un Pogba un po' sottotono, il mister portoghese, fa affidamento a Rashford che accende più volte la gara con i suoi guizzi repentini. Tuttavia l'attaccante inglese viene messo a bada dal giovane terzino del Palace, Wan - Bissaka. Nonostante la buona prestazione della retroguardia rossoblù, lo United riesce ad accorciare le distanze con Smalling che di testa trova l'occasione giusta per mettere a segno il goal del 2-1. 

Van Anholt calcia nel goal del 2-0 / Crystal Palace Twitter

FURIA RED DEVILS - Dopo la rete di Smalling, il Manchester United cambia marcia e l'attacco diventa più esplosivo. L'area del Palace è letteralmente sotto assedio, con Lukaku&Co che cercano in continuazione la rete del pareggio. Ci prova anche Pogba che calcia a giro trovando un buon Hennessey, e come il francese, tenta anche Matic, trovando solo un grande Benteke a salvare tutto sulla linea di porta. La difesa del Palace tuttavia non riesce più a contenere la forza avversaria e al 78esimo arriva il goal del pareggio da parte di Lukaku: Sanchez tira da fuori area trovando una deviazione e successivamente la traversa. Sulla palla vagante interviene l'ex attaccante dell'Everton che colpisce di mancino bucando la porta avversaria. La reazione del Crystal Palace arriva presto e a salvare tutto è il solito de Gea che compie un mezzo miracolo su un bel colpo di testa di Benteke

CI PENSA MATIC - Allo scadere ci pensa una magia di Nemanja Matic a mettere il risultato in cassaforte. Con un siluro da fuori area l'ex Chelsea ribalta tutto, rovesciando la situazione e non lasciando scampo a Hennessey.

Un duello del match / Crystal Palace Twitter

Vince così il Manchester United superando il Liverpool andando a quota 62. Sprofonda sempre di più il Crystal Palace che torna nei bassifondi della classifica, a quota 27 punti pari con lo Stoke City.