Champions League - Si apre il sipario a Wembley: le formazioni ufficiali di Tottenham-Juventus

Pochettino opta per Trippier e preferisce Son a Lamela in avanti; Allegri risponde col 4-2-3-1: Douglas Costa e Dybala dietro il rientrante Higuain. I ventidue che scenderanno in campo nel ritorno degli ottavi di finale dalle ore 20:45 a Londra.

Champions League - Si apre il sipario a Wembley: le formazioni ufficiali di Tottenham-Juventus
Gli undici Spurs che scenderanno in campo oggi da titolari. | Juventus Twitter

Champions League, inizia la tornata di ritorno degli ottavi di finale. Ieri sera abbiamo conosciuto le prime due delle otto qualificate ai quarti, con il Liverpool che ha fatto fuori il Porto e soprattutto i campioni in carica del Real Madrid autori dell'ennesima eliminazione fallimentare del Paris Saint-Germain. Oggi si prosegue, con due sfide in terra di Premier League: all'Etihad Stadium il Manchester City attende soltanto l'ufficialità dell'avanzamento ai danni del Basilea, mentre a Wembley tutto è ancora aperto. Il Tottenham ospita la Juventus dopo il 2-2 dell'andata, in una sfida che si preannuncia piuttosto emozionante: siamo appena venuti a conoscenza dei ventidue che scenderanno in campo in questa sfida dalle ore 20:45.

Partiamo dai padroni di casa. Nessuna sorpresa negli Spurs: Pochettino riparte dal 4-2-3-1, capitan Lloris fra i pali e la scelta di escludere Aurier in difesa, in favore di Trippier, che affiancherà dunque Sanchez, Vertonghen e Davies nel proprio riparto. L'altra novità rispetto alla formazione dell'Allianz dei londinesi sarà la presenza di Son, che scalza Lamela sulla trequarti, insieme ai confermati Eriksen ed Alli, alle spalle di Harry Kane. In mediana pronti ancora Dier e Dembelé.

Dall'altro lato anche Max Allegri conferma le indiscrezioni della vigilia, puntando sul 4-3-2-1. Ovviamente Buffon in porta, Barzagli prevale su De Sciglio sulla corsia destra, dall'altro lato Alex Sandro con Benatia-Chiellini ovviamente al centro. Khedira, Pjanic e Matuidi formano il reparto di centrocampo, con il tridente all-in: Douglas Costa e Dybala si muovono alle spalle di Higuain in avanti. Nessun ricambio offensivo per i campioni d'Italia, che dovranno perciò evitare a tutti i costi di andare ai tempi supplementari. Andiamo dunque a fare il punto della situazione:

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Trippier, Sanchez, Vertonghen, Davies; Dier, Dembelé; Eriksen, Alli, Son; Kane. All. Pochettino

Juventus (4-3-2-1): Buffon; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Dybala; Higuain. All. Allegri