Il sabato di Bundesliga - Il Bayern liquida l'Amburgo. Vittorie anche per Augusta ed Hoffenheim

I bavaresi mettono su un'altra pietra verso la conquista del campionato e ne segnano sei ad un Amburgo in crisi nera. L'Hoffenheim non rinuncia alle sue ambizioni europee e batte il Wolfsburg per 3-0. Europa che potrebbe interessare anche l'Augusta, uscita vittoriosa dalla trasferta di Hannover

Il sabato di Bundesliga - Il Bayern liquida l'Amburgo. Vittorie anche per Augusta ed Hoffenheim
Twitter.com

Il pomeriggio della ventiseiesima giornata di Bundesliga ha visto lo svolgimento di ben quattro partite. Il Bayern capolista ha sfidato l'Amburgo davanti al pubblico dell'Allianz Arena. ​Di particolare interesse anche le sfide tra Hannover ed Augusta ed Hoffenheim-Wolfsburg. A chiudere il quadro l'incontro tra Hertha e Friburgo.

Bayern Monaco-Amburgo 6-0

8' Ribery, 12' e 19' Lewandowski, 55' Robben, 81' Ribery, 90' rig. Lewandowski

Il Bayern continua a mantenere saldamente il primo posto solitario in classifica ipotecando sempre più la vittoria finale del campionato. La squadra di Jupp Heynckes ha liquidato l'Amburgo con un tennistico 6-0 che affossa ancora di più i secondi. La formazione di Bernd Hollerbach, infatti, sta vivendo un periodo veramente difficile nel quale è stato racimolato solamente un punto nelle ultime cinque gare. L'Amburgo, dunque, rimane fermo al penultimo posto con sette punti di distacco dalla zona salvezza. Mattatore della partita è stato senza dubbio Robert Lewandowski, autore di una tripletta ed un rigore sbagliato, ma merita una menzione d'onore anche Franck Ribery il quale ha segnato altri due gol. 

Lewandowski ha trascinato il Bayern alla vittoria con l'Amburgo con la sua tripletta. Foto: Twitter Bundesliga English
Lewandowski ha trascinato il Bayern alla vittoria con l'Amburgo con la sua tripletta. Foto: Twitter Bundesliga English

Hannover-Augusta 1-3

26' Gregoritsch, 37' Sane, 45'+2 Kacar, 83' Gregoritsch

Alla HDI Arena ​è andata di scena una partita non molto importante ai fini della classifica poiché si sono affrontate due squadre che non hanno particolari ambizioni. Ad avere la meglio è stato l'Augusta, che con questa vittoria ha spezzato un po' la crisi di risultati delle ultime uscite permettendo persino un balzo in avanti verso l'ottava posizione. L'Hannover, invece, scende al dodicesimo posto con trentadue punti. Una gara che gli ospiti hanno cercato di indirizzare a proprio favore già nel primo tempo, con Gregoritsch che ha sbloccato il risultato al 26'; circa dieci minuti più tardi c'è stato il pareggio dei padroni di casa con Sane, ma poi Kacar ha riportato in vantaggio l'Augusta durante il secondo minuto di recupero del primo tempo. Durante la ripresa, l'Hannover non è stato capace a riacciuffare il pari ma, al contrario, ha subito la mazzata decisiva avvenuta di nuovo ad opera di Gregoritsch all'83'. 

L'esultanza di Kacar dopo aver segnato il gol del 2-1 al 45'. Foto: Twitter Bundesliga English
L'esultanza di Kacar dopo aver segnato il gol del 2-1 al 45'. Foto: Twitter Bundesliga English

Hertha Berlino-Friburgo 0-0

Pareggio a reti bianche nella sfida dell'Olympiastadion ​tra Hertha e Friburgo, che sta stretto ad entrambe le compagini. Le due formazioni navigano nella parte destra della classifica e sono alla ricerca di punti utili a mettere in cassaforte l'obiettivo della permanenza in Bundesliga. Per i berlinesi c'è una curiosa statistica perché oggi hanno terminato la seconda gara interna in tre partite senza subire gol: l'altra partita è stato un altro 0-0 ma più sostanzioso poiché l'avversario era il Bayern. Anche per il Friburgo si tratta del secondo pareggio nelle ultime tre partite, ma restano fermi al tredicesimo posto.

L'Hertha ha stabilito una striscia di 180' senza subire gol in casa. Foto: Twitter Bundesliga English
L'Hertha ha stabilito una striscia di 180' senza subire gol in casa. Foto: Twitter Bundesliga English

Hoffenheim-Wolfsburg 3-0

18' Schulz, 77' Gnabry, 80' aut. Guilavogui

Vittoria preziosa per l'Hoffenheim che è riuscita a liquidare il Wolfsburg rifilandogli tre gol. La squadra di Julian Nagelsmann sta portando avanti una serie positiva di risultati avendo conquistato sette punti in tre partite ed ora si ritrova al settimo posto a -4 dalla zona Champions League. Non si può dire lo stesso dei Lupi​ che stanno affrontando un momento critico rappresentato dall'unico pareggio negli ultimi cinque impegni. L'ennesimo cambio in panchina non sta comunque migliorando la situazione, con l'incubo retrocessione che si fa sempre più concreto. Incontro che è stato quasi interamente dominato dai padroni di casa, i quali hanno concesso pochissime occasioni agli avversari. Ad aprire le danze ci ha pensato Schulz al 18' il quale ha messo in rete un pallone rasoterra inserito in mezzo da parte di Geiger. Nel secondo tempo i biancazzurri hanno gestito il vantaggio per poi allargarlo nei minuti finali grazie prima al gol di Gnabry e, poi, all'autorete di Guilavogui

L'esultanza di Gnabry, autore del secondo gol dell'Hoffenheim. Foto: Twitter Bundesliga English
L'esultanza di Gnabry, autore del secondo gol dell'Hoffenheim. Foto: Twitter Bundesliga English