Champions League - Roma: le voci dei protagonisti nel post gara

Dzeko e Nainggolan hanno parlato in maniera euforica, più calmo e pacato Di Francesco, apparso incredibilmente a suo agio nel commentare la vittoria. Ecco le parole dei tre protagonisti del trionfo.

Champions League - Roma: le voci dei protagonisti nel post gara
Source photo: profilo Twitter Roma

"Sono contento per il risultato ottenuto. Abbiamo fatto una grande cosa, siamo nelle migliori d'Europa. Oggi la standing ovation non va solo a me ma a tutti i ragazzi". Queste le parole di Edin Dzeko, che ai microfoni di Mediaset Premium ha commentato a caldo l'importante vittoria della Roma, che grazie ad un suo goal passa ai quarti di finale di Champions League. L'ex attaccante del Manchester City, per la prima volta in carriera ai quarti, ha in seguito parlato del tormentato calciomercato invernale, che lo ha visto vicino al Chelsea: "Volevo restare per questa gente e per partite come queste. Abbiamo fatto qualcosa di grande - ripete - per la gente. Chi vogliamo come avversari? Ora non ci penso. Qualsiasi squadra prenderemo sappiamo che sarà pieno qui e pieno lì" conclude. 

Parole importanti da parte dell'attaccante, a cui fanno seguito quelle di Radja Nainggolan: "Sono contento ed euforico, abbiamo fatto una buona prova. Qualsiasi squadra incontreremo sarà dura, ora dobbiamo giocare senza paura contro qualsiasi rosa. All'inizio volevamo prenderli alti ma loro avevano qualità e noi un po' di paura quando prendevano palla sulla trequarti. Sapevamo che si faceva dura se ci segnavano e forse abbiamo un po' indietreggiato". Il centrocampista belga parla in seguito dell'andamento stagionale della Roma: "Abbiamo cominciato bene, poi non so nemmeno io cosa è successo. Ora però i quarti sono un obiettivo importante, in campionato vogliamo riconquistare un posto in Champions" conclude Nainggolan.

In seguito, tocca a Di Francesco dire la sua: "All'andata abbiamo fatto errori, oggi siamo stati bravi. Il mister (Sacchi, ndr) ha detto che il calcio è fatto di errori e noi siamo stati bravi a non farne. Oggi sono contento perché abbiamo fatto una grande prova, siamo stati uomini. Under? Non si può pensare che un calciatore dia sempre il massimo, oggi ha preso anche una botta ed era una partita importante per lui. Vi assicuro però che è un calciatore che farà davvero strada". Il tecnico della Roma parla inoltre del prosieguo: "Non dico quale avversario vorrei, non ne ho uno in particolare. Voglio continuare a sognare con questi ragazzi e continuare a fare bene. Vorrei evitare la paura, che spesso di frena. Dobbiamo essere spensierati, ma senza sfociare nell'errore" conclude Di Francesco Premium Sport.