Champions League, il Bayern per archiviare la formalità Besiktas
Champions League, il Bayern per archiviare la formalità Besiktas - Bayern Monaco Twitter

Champions League, il Bayern per archiviare la formalità Besiktas

Il 5-0 dell'andata chiude il discorso qualificazione, qualche ritocco per Heynckes.

vavel
VAVEL

Il Bayern vola in Turchia per rifinire la pratica Besiktas. Discorso chiuso dopo i 90 minuti in Baviera, occorre solo l'ufficialità dell'approdo ai quarti. 5-0 in terra di Germania, un macigno sulle speranze di Quaresma e compagni. Il ritorno è così poco più di una formalità, il Bayern deve evitare infortuni o contrattempi, il Besiktas onorare l'ultima apparizione nella corrente Champions. 

Momento d'oro per l'undici ospite. Il capitolo Bundesliga è in archivio, sono addirittura 20 le lunghezze di margine sullo Schalke. Progetti di celebrazione, nel week-end 6 gol all'Amburgo, a segno l'intero tridente d'attacco. Dodici vittorie nelle ultime tredici, lo 0-0 con l'Hertha come unico neo. I bavaresi sono poi in corsa anche in Coppa di Germania, semifinale in programma con il Bayer. Tre competizioni, l'obiettivo di primeggiare ovunque. In attesa di scogli più probanti, Heynckes valuta un moderato turnover. Wagner rileva Lewandowski davanti, ai lati dell'attaccante, Ribery e Muller. Panchina, almeno inizialmente, per James. Javi Martinez è il perno di una mediana a tre, ultimata da Alcantara e Vidal. Hummels e Sule oscurano Ulreich, i laterali bassi sono Kimmich e Alaba. Fuori causa Neuer, Tolisso e Coman. 

Bayern Monaco Twitter
Bayern Monaco Twitter

Il Besiktas, come detto, ha poco da chiedere. Ottimo girone, nulla da fare al cospetto della corazzata Bayern. L'arena turca può ridurre parzialmente il gap, il pubblico può spingere la formazione di casa a un risultato positivo. Gunes non vuole lasciare con un ulteriore tonfo, sceglie quindi un pacchetto credibile. Tosic affianca Pepe dietro, i terzini sono Adriano e Caner, Tolgay e Atiba devono proteggere la retroguardia. Libertà d'azione per Quaresma, Talisca e Babel, Vagner Love il terminale. Squalificato Vida, il tecnico rinuncia a Medel e Negredo.

In Super Lig, il Besiktas è imbattuto da otto partite - sei successi - ed  è in piena corsa per il titolo. Tre punti di ritardo rispetto al Galatasaray, giusto quindi dosare le energie per l'appuntamento in patria. Fischio d'inizio alle 18, direzione affidata all'inglese Oliver.     

VAVEL Logo