Champions League - Messi fa fuori il Chelsea: il Barcellona vince 3-0

La squadra di Valverde vince contro i londinesi grazie alla doppietta di Messi e alla rete di Dembelè

Champions League - Messi fa fuori il Chelsea: il Barcellona vince 3-0
Fonte foto: Twitter Barcellona
BARCELLONA
3 0
CHELSEA
BARCELLONA: TER STEGEN; JORDI ALBA, PIQUE, UMITI, SERGI ROBERTO, RAKITIC, SERGIO BUSQUETS (61' ANDRE GOMES), INIESTA, DEMBELE (66' ALEIX VIDAL), SUAREZ, MESSI. ALL. VALVERDE
CHELSEA: COURTOIS; RUDIGER, CHRISTENSEN, AZPILICUETA, MOSES (67' ZAPPACOSTA), KANTE, FABREGAS, ALONSO, WILLIAN, GIROUD (67' MORATA), HAZARD (82' PEDRO). ALL. CONTE
SCORE: 3-0. 1-0 3' MESSI, 2-0 20' DEMBELE' 3-0 63' MESSI
ARBITRO: SKOMINA AMMONITI: SERGI ROBERTO (B), WILLIAN, ALONSO (C)
NOTE: STADIO CAMP NOU INCONTRO VALIDO PER GLI OTTAVI DI FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE

Nel match valido per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League il Barcellona batte il Chelsea 3-0 e vola ai quarti di finale. Protagonista assoluto della serata Leo Messi che, dopo tre minuti, porta in vantaggio i suoi grazie ad un destro che buca Courtois. Dembelè raddoppia, servito ancora da Messi, e nella ripresa i catalani chiudono i conti con l'argentino che fa doppietta e sale a quota 100 reti in Champions League. La squadra di Valverde, dopo l'1-1 dell'andata, accede ai quarti di finale, mentre Conte saluta.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per il Barcellona con il tridente offensivo composto da Dembelè, Suarez e Messi mentre il Chelsea risponde col 3-4-3 con Hazard e Willian a supporto di Giroud.

Parte fortissimo il Barcellona che dopo tre minuti passa in vantaggio con Messi che, servito da Suarez, batte Courtois col destro, 1-0 ma rivedibile l'intervento dell'estremo ospite. Il Chelsea reagisce bene e al 12' si rende pericoloso con un destro di Willian da fuori, Ter Stegen blocca in due tempi. La squadra di Conte occupa bene il campo ma al 20' subisce il gol del raddoppio del Barca:  Messi recupera un pallone a centrocampo, salta due uomini e apparecchia la tavola per Dembelè che col destro all'incrocio incenerisce Courtois, 2-0. I londinesi accusano leggermente il colpo e al 28' i catalani vanno vicini al tris con Suarez che, su invito geniale di Iniesta, calcia da posizione defilata da Courtois si oppone.

Nel finale di tempo nuova ondata della squadra di Conte che al 37' va ad un passo dalla rete con Willian che mette al centro per Alonso che calcia col mancino ma Ter Stegen salva. Sul prosieguo dell'azione Kante entra in area e incrocia col mancino, palla larga. Al primo minuto di recupero altra grande chance con Alonso che, direttamente da calcio di punizione, colpisce il palo esterno.

La ripresa si apre subito col Barca ad un passo dal terzo gol con Courtois che regala palla a Suarez il quale incrocia col mancino ma l'estremo belga si riscatta. Nonostante la chance dei padroni di casa, in avvio, il canovaccio tattico della seconda frazione è chiaro sin dai primi minuti con il Chelsea a fare la gara mentre il Barcellona attendista. Valverde inserisce subito Paulinho per Iniesta ma, allo stesso tempo, perde Busquets con Andrè Gomes che prende il suo posto. Al 63', nel momento migliore del Chelsea, fa tris il Barcellona ancora con Messi che entra in area, salta due avversari e col mancino batte Courtois, 3-0.

Dopo la terza rete dei padroni di casa i ritmi si abbassano anche se Messi al 78' impegna Courtois direttamente da calcio di punizione. Poco dopo Barcellona ad un passo dal poker con Paulinho che stacca alla grande di testa ma Courtois risponde presente. L'ultima chance della gara è per gli ospiti con Rudiger che, sugli sviluppi di un corner, colpisce di testa ma centra il palo. Al Camp Nou il Barcellona, con un super Messi, batte il Chelsea e accede ai quarti di finale.