Europa League - Wenger in conferenza: "Con il Milan non sarà facile"
https://twitter.com/Arsenal

Europa League - Wenger in conferenza: "Con il Milan non sarà facile"

Le parole del tecnico dei gunners alla vigilia della sfida contro i rossoneri.

ari-radice
Arianna Radice

Alla vigilia del ritorno degli ottavi di finale di Europa League, Arsene Wenger è intervenuto nell'odierna conferenza stampa per presentare la partita contro il Milan.

I Gunners vengono dalla vittoria in casa dei rossoneri per 2-0, ma il tecnico degli inglesi ha avvertito che non sarà di certo un match facile: "Non importa (il risultato dell'andata, ndr), dobbiamo fornire la prestazione che ci si aspetta da noi, dare sempre il meglio. Il Milan è una squadra di qualità, l'abbiamo visto all'andata. Col nuovo allenatore stanno facendo molto bene, dovremo essere concentrati sin dall'inizio".

Nonostante gli alti e bassi di questa stagione l'Arsenal è tra le principali candidate alla vittoria dell'Europa League: "È vero, tutti vorrebbero giocare la Champions, ma questa competizione è molto difficile, ci sono ottime squadre: Milan, Borussia Dortmund, Atletico Madrid, tante buone squadre francesi. il livello è altissimo, forse uno dei più alti di sempre."

Nella sfida di domani sera all'Emirates stadium, l'allenatore dei gunners non potrà contare su Alexandre Lacazette: "Penso che tornerà dopo la pausa per le nazionali, è sulla strada giusta. Tante pressioni su di lui? Lo so, non mi sorprende. Per un calciatore professionista, anche l’ambiente crea stress. Per giocare oggi, devi avere una grande resistenza allo stress, e devi anche poter esprimere quello che vuoi fare tenendo in forma il tuo corpo. Ci sono sempre incertezze, c’è sempre stress. Ci siamo allenati oggi, sono tutti a disposizione a parte Lacazette".

In chiusura Wenger ha parlato anche di mercato, in particolare di Wilshere, in scadenza a giugno e nel mirino proprio dei rossoneri: "Per me non è cambiato nulla. Non lo so cosa succederà, ma Jack sarà libero a fine stagione. Gli abbiamo fatto una proposta perché vorrei che rimanesse in futuro. Questo è quello che voglio e spero che lo farà. Spero che faccia parte dell’Inghilterra in futuro, le sensazioni sono positive ma dobbiamo aiutarlo. È il mio lavoro".

[fonte: Ansa]

VAVEL Logo

Europa League Notizie

3 giorni fa
3 giorni fa
3 giorni fa
3 giorni fa
3 giorni fa
3 giorni fa
4 giorni fa
4 giorni fa
16 giorni fa
17 giorni fa
17 giorni fa