Champions League - Il Barcellona vede le semifinali: 4-1 alla Roma

La squadra di Valverde, pur senza brillare, batte 4-1 la Roma con due autoreti di Manolas e De Rossi e le reti di Suarez e Piquè

Champions League - Il Barcellona vede le semifinali: 4-1 alla Roma
Fonte foto: Twitter Champions League
BARCELLONA
4 1
ROMA
BARCELLONA: TER STEGEN; JORDI ALBA, UMTITI, PIQUE, SEMEDO, INIESTA (85' DENIS SUAREZ), SERGIO BUSQUETS (66' PAULINHO), RAKITIC, SERGI ROBERTO (83' ANDRE GOMES), MESSI, SUAREZ. ALL. VALVERDE
ROMA: ALISSON; BRUNO PERES, FAZIO, MANOLAS, KOLAROV, PELLEGRINI (60' GONALONS), DE ROSSI (77' DEFREL), STROOTMAN, FLORENZI (72' EL SHAARAWY), DZEKO, PEROTTI. ALL. DI FRANCESCO
SCORE: 4-1. 1-0 38' AUT. DE ROSSI, 2-0 55'' AUT. MANOLAS, 3-0 59' PIQUE, 3-1 80' DZEKO, 4-1 87' SUAREZ
ARBITRO: MAKKELIE AMMONITI: KOLAROV, STROOTMAN (R)
NOTE: STADIO CAMP NOU INCONTRO VALIDO PER L'ANDATA DEI QUARTI DI FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE

Nel match valido per l'andata dei quarti di finale di Champions League il Barcellona batte 4-1 la Roma e si avvicina alle semifinali. Prestazione non brillantissima della compagine di Valverde che, nonostante tutto, ne fa quattro grazie alle autoreti di Manolas e De Rossi e le reti di Suarez e Piquè. Delusione per la Roma che ha disputato una discreta partita, per la compagine di Di Francesco a segno Dzeko. Il ritorno in programma martedì prossimo all'Olimpico.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-4-2 per il Barcellona con Messi a supporto di Suarez mentre la Roma risponde col 4-3-3 con Perotti e Florenzi a supporto di Dzeko nel tridente offensivo.

Buona partenza della Roma ma la prima chance della gara è per il Barcellona con Messi che prova col mancino da fuori ma Alisson respinge con i pugni. Il canovaccio tattico della gara offre una Roma spigliata e allo stesso tempo compatta mentre il Barca manovra col suo classico possesso e al 18' sfiora il vantaggio con Rakitic che calcia col destro dal limite dell'area colpendo il palo. Sulla respinta c'è Suarez che spara alto. Poco più tardi catalani nuovamente vicini alla rete con Suarez che, servito alla grande da Messi, incrocia col mancino ma Alisson si distende. La compagine di Di Francesco non corre grandi rischi ma al 38' il Barcellona passa in maniera rocambolesca con De Rossi che, per intercettare un filtrante di Iniesta, devia nella propria porta, 1-0 e prima frazione agli archivi. 

La ripresa si apre con una chance clamorosa per la Roma con Perotti che, su cross di Florenzi, colpisce di testa da pochi passi ma manda a lato. La risposta del Barca arriva al 53' con Messi che sposta il pallone sul destro e calcia dal limite ma Alisson risponde presente. Poco dopo, però, arriva il raddoppio del Barcellona con un'altra autorete, in questo caso è Manolas che, su cross di Rakitic, devia prima sul palo e poi nella propria porta, 2-0. Passano tre minuti e il Barca cala il tris: Messi serve Suarez il quale calcia col destro ma Alisson respinge, sul pallone c'è Piquè che a porta vuota non fallisce, 3-0.

Dopo la terza rete Di Francesco getta nella mischia Gonalons, Defrel ed El Shaarawy e al 78' la Roma va ad un passo dalla rete con Defrel che calcia da due passi ma Ter Stegen con un guizzo incredibile salva i suoi. Sessanta secondi dopo ospiti ancora vicini alla rete con Perotti che rientra sul destro e calcia ma Ter Stegen dice ancora di no. Al minuto 81, però, la riapre la Roma con Dzeko che, da pochi passi, fredda Ter Stegen col mancino, 3-1. Al minuto 87, però, arriva il poker del Barcellona con Suarez che sfrutta un errore di Gonalons e col mancino fredda Alisson, 4-1 e fischio finale. Il Barcellona ne fa quattro alla Roma e si avvicina alle semifinali.