Premier League -  Burnley e Newcastle ottengono i 3 punti, solo pareggi per Bournemouth, Brighton e WBA

Il Burnley si stacca completamente dal Leicester, il Palace invece non riesce a risalire dai bassifondi.

Premier League -  Burnley e Newcastle ottengono i 3 punti, solo pareggi per Bournemouth, Brighton e WBA
Premier League -  Burnley e Newcastle ottengono i 3 punti, solo pareggi per Bournemouth, Brighton e WBA - Foto Premier League

La 33esima giornata di Premier si è aperta con il pareggio dell'Everton con il Liverpool. A seguire ci sono stati tutte le gare delle 16.00, che hanno anticipato il derby di Manchester, giocato alle 18.30.

Leicester City 1-2 Newcastle United

18' Shelvey, 75' Perez, 85' Vardy.

Al King Power Stadium le Foxes incontrano le Magpies di mister  Benitez, in cerca di punti per scalare la classifica. Buon inizio di gara per i bianconeri che partono subito all'atacco,andando vicini al goal con Perez che colpisce male di testa, indirizzando il pallone tra le braccia di Schmeichel. Leicester che fatica a trovare spazi in avanti e inizia a subire le avanzate avversarie. Il goal dei bianconeri non tarda ad arrivare e dopo il primo quarto d'ora è Shelvey a regalare la gioia dell'1-0 con un bel tiro da fuori area. La gara prende una brutta piega per gli uomini di Puel che provano a infastidire il Newcastle tramite timide iniziative portate avanti da Mahrez e Silva. Il secondo tempo non va meglio ai padroni di casa che al 75 esimo subiscono il goal del raddoppio da Perez che concretizza un bel contropiede. Le Foxes ci provano nei minuti finali e trovano solo il goal della bandiera con Vardy, il quale dopo una bella sponda di Okazaki arriva prima di tutti sul pallone, accorciando le distanze. Il Newcastle tuttavia prevale sugli avversari, acquisendo altri tre punti e portandosi in decima posizione a pari punti col Bournemouth. il Leicester invece rimane fermo a quota 43, dietro il Burnley.

Brighton&Hove 1-1 Huddersfield Town

29' Lossl, 32'Mounie

In casa del Brighton si presenta l'Huddersfield in cerca di 3 punti dopo le brutte sconfitte subite nelle ultime 2 partite. I Seagulls iniziano forte con Propper che va vicino al goal con un bel tiro che termina a lato,  dopo un bel filtrante regalatogli da Schelotto. Gli ospiti reagiscono prontamente con Steve Mounie che tenta la botta da fuori area trovando solo un buon Ryan. La gara sembra essere piuttosto equilibrata fino a quando Lossl, su un tiro innocuo di March, devia la palla in rete regalando il goal del vantaggio al Brighton. La reazione delle Terriers è immediata ed è sempre il bomber della squadra Steve Mounie a trovare la rete del pareggio. L'attacante francese approfitta di un errore difensivo di Duffy, rubando il pallone e infilzando l'estremo difensore avversario. I ritmi della gara si abbassano e le due squadre non riescono a essere pericolose. Il Brighton difende bene e attacca poco, mentre l'Huddersfield non riesce a superare il muro Seagulls. Squadra di Hugton che rimane in tredicesima posizione a quota 35 punti, dietro il Watford. Uomini di Wagner che si posizionano a +4 in piena zona salvezza.

Bournemouth 2-2 Crystal Palace

47' Milivojevic, 65' Mousset, 75' Zaha, 89' King

Gara ricca di emozioni al Vitality Stadium di Bournemouth con gli uomini di Eddie Howe che si salvano, ancora una volta, nei minuti finali. Cherries che giocano una buona prima metà di gara, provando con le proprie torri ad ottenere il goal del vantaggio. Anche le Eagles tentano spesso di mettere in difficoltà la retroguardia avversaria, tenendo i ritmi del match piuttosto alti. Nella seconda metà di gara la partita prosegue sulla linea d'onda dei primi '45, e il Palace va in vantaggio al minuto 47, con Milivojevic,  che con una bellissima punizione batte Begovic.  Il Bournemouth prova a reagire, e il goal del pareggio arriva venti minuti dopo con Mousset che da fuori area riesce a infilare Hennessey. 10 minuti dopo le Cherries tuttavia subiscono lo splendido goal di Zaha che dopo brillanti giocate, riesce a smarcarsi concludendo in porta e mettendo a segno il goal del 2-1. La squadra di Howe non rinuncia ad attaccare e il mister inglese inserisce più attaccanti per ferire la retroguardia avversaria. Il goal arriva, ancora una volta, negli ultimi minuti grazie a King che sugli sviluppi di un calcio d'angolo riesce, davanti al portiere, a siglare il goal del definitivo pareggio. Bournemouth che rimane a pari punti col Newcastle, mentre il Palace rimane a meno 3 dal Southampton.

Watford 1-2 Burnley

61' Pereyra, 70' Vokes, 73' Cork.

Al Vicarage Road il Watford incontra il Burnely che vuole staccarsi completamente dal Leicester e proseguire il suo cammino, alla ricerca dell'Europa League. Uomini di Garcia che iniziano il match con un atteggiamento aggressivo, provando ad attaccare sin dai primi minuti tramite le proprie torri.  Il Burnley invece, non riesce a trovare spazi, almeno nel secondo tempo, e non si rende particolarmente pericoloso. I ritmi si alzano solo nella seconda metà di gara quando sono ancora le Hornets a rendersi pericolose con Troy Deeney che per poco non riesce a trovare il goal del vantaggio dopo un bel contropiede.  Il goal è nell'aria e arriva con Pereyra al 61esimo che dopo un'azione confusa riesce a trovare la rete del vantaggio. Gli ospiti tuttavia reagiscono immediatamente e nell'arco di 15 minuti segnano 2 goal, prima con Vokes e poi con Cork entrambi a segno sugli sviluppi di un calcio di punizione.