Liga - Griezmann risponde a Ronaldo: 1-1 tra Real Madrid e Atletico

Termina senza vinti e vincitori il derby di Madrid: Griezmann risponde a Cristiano Ronaldo

Liga - Griezmann risponde a Ronaldo: 1-1 tra Real Madrid e Atletico
Fonte foto: Twitter Liga
REAL MADRID
1 1
ATLETICO MADRID
REAL MADRID: NAVAS; CARVAJAL, VARANE, SERGIO RAMOS, MARCELO, VAZQUEZ, KROOS, KOVACIC (74' MODRIC), ASENSIO (73' ISCO), BALE, RONALDO (63' BENZEMA). ALL. ZIDANE
ATLETICO MADRID: OBLAK; LUCAS, GODIN, SAVIC, JUANFRAN, KOKE, THOMAS (82' GAMEIRO), SAUL, VITOLO (61' CORREA), GRIEZMANN, DIEGO COSTA (72' GABI). ALL. SIMEONE
SCORE: 1-1. 1-0 53' RONALDO, 1-1 57' GRIEZMANN
ARBITRO: ESTRADA AMMONITI: KROOS, VAZQUEZ (R), VITOLO, THOMAS, LUCAS (A)
NOTE: STADIO BERNABEU INCONTRO VALIDO PER LA TRENTUNESIMA GIORNATA DI LIGA

Nel match valido per la trentunesima giornata di Liga Real Madrid e Atletico si dividono la posta in palio pareggiando 1-1. Il Derby si decide in quattro minuti con Ronaldo che al 53' porta avanti in Blancos ma al 57' arriva il pareggio della compagine di Simeone grazie all'acuto di Griezmann. Con questo pareggio l'Atletico Madrid resta al secondo posto ma scivola a undici punti dal Barcellona mentre il Real resta al terzo posto in attesa del Valencia. 

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitoli formazioni 4-4-2 per entrambe le squadre: nel Real Madrid Zidane lascia inizialmente in panchina Isco, Modric, Casemiro e Benzema mentre in attacco Ronaldo e Bale. Modulo speculare per l'Atletico con Griemann e Diego Costa comporre il tandem offensivo.  

Partenza decisa dei padroni di casa che al 9' vanno ad un passo dal vantaggio con Ronaldo che, sugli sviluppi di un corner, devia da pochi metri ma Oblak risponde presente. Centoventi secondi dopo altra chance importante per il Madrid con Asensio che tenta la conclusione da fuori area ma la sfera scheggia la traversa. Al 20' terzo squillo della squadra di Zidane con Ronaldo che scarica una sassata dalla distanza ma Oblak si distende e allontana la minaccia. La prima sortita offensiva degli ospiti arriva su capovolgimento di fronte con Vitolo che mette al centro Koke che calcia ma Navas gli sbarra la strada.

La squadra di Zidane, però, domina e al 29' va un'unghia dal gol con Varane che, sugli sviluppi di un cross di Kroos, stoppa e calcia a botta sicura ma Oblak salva con un prodigio. Su capovolgimento di fronte anche i Colchoneros vanno ad un passo dal vantaggio con Diego Costa che si ritrova davanti a Navas e calcia in diagonale ma l'estremo difensore costaricano salva con un guizzo. Nel finale di tempo doppia occasione colossale per il Real Madrid con Marcelo che entra in area e colpisce l'incrocio. Sulla respinta arriva Carvajal che calcia a botta sicura ma Oblak si supera. 

La ripresa si apre col vantaggio del Real Madrid sempre con Ronaldo che, sugli sviluppi di un cross di Bale, anticipa tutti e collo pieno batte Oblak, 1-0. La gioia del Real dura pochissimo perché al 57' l'Atletico perviene al pareggio con Griezmann che triangola con Vitolo e dall'interno dell'area fredda Navas, 1-1. La rete da coraggio alla squadra di Simeone che al 59' va ad un passo dal vantaggio con Koke che calcia a botta sicura dalla linea del dischetto ma Navas dice di no con un miracolo. A metà ripresa cambi da una parte e dall'altra con Zidane che sorprende un po' togliendo dal campo Ronaldo, Kovacic e Asensio per Isco, Modric e Benzema mentre Simeone getta nella mischia Gabi per Diego Costa.

I ritmi sono molto più bassi rispetto al primo tempo ma l 78' torna a farsi vedere la squadra di casa con Modric che ci prova dal limite ma la sua conclusione sfiora il palo. Nel finale chance per il Real con Ramos che ci prova direttamente da calcio di punizione ma Oblak dice di no. E' l'ultima emozione: al Bernabeu succede tutto in quattro minuti, 1-1 tra Real Madrid e Atletico.