Champions League - Klopp prepara l'insidiosa trasferta con il dubbio Salah: "Decidiamo oggi"

Il tecnico del Liverpool parla in conferenza stampa prima del ritorno con il Manchester City. Salah in dubbio.

Champions League - Klopp prepara l'insidiosa trasferta con il dubbio Salah: "Decidiamo oggi"
Champions League - Klopp prepara l'insidiosa trasferta con il dubbio Salah: "Decidiamo oggi" | Twitter LFC

Un tre a zero inflitto ai futuri campioni d'Inghilterra è un grande risultato e lascerebbe tranquillo ogni allenatore di questo mondo, tutti tranne Jurgen Klopp. L'esperto coach del Liverpool non si fida del Manchester City e lo ha ribadito anche quest'oggi in conferenza stampa: "Abbiamo la chance di avanzare al prossimo turno, ma non siamo già passati. Nel calcio c'è sempre la possibilità di rimontare, niente è deciso. Abbiamo la possibilità di vincere ed è quello che cercheremo di fare".

E' un Klopp combattivo quello che si siede in sala stampa per presentare la sfida dei quarti di finale di Champions League: "Noi vogliamo andare là e segnare, perché se puoi concedere goal, puoi perdere. C'è tanto lavoro da fare, lo sanno tutti. Non andremo all'Etihad pensando di essere i favoriti". Il quesito più importante, però, riguarda il miglior giocatore della squadra: Mohamed Salah. L'ex Roma è il goleador dei Reds, ma nella partita d'andata ha dovuto abbandonare il campo per un problema muscolare ed in questa settimana si è allenato a parte seguendo un programma personalizzato. A diretta domanda, il tedesco risponde così: "Non siamo certi della sua presenza. Si è allenato con i fisioterapisti ieri, oggi vedremo le sue condizioni dopo l'allenamento pomeridiano. Vedremo come reagirà e domani prenderemo una decisione"

L'allenatore del Liverpool torna poi a parlare degli avversari di domani: "Fortunatamente sono umani. Hanno avuto due risultati negativi che nessuno si aspettava, ma noi dovremo giocare al meglio delle nostre possibilità per passare il turno. Contro lo United sono stati sfortunati, avrebbero potuto segnare cinque o sei gol solo nel primo tempo. La loro qualità non è di certo una sorpresa". Sugli scenari per domani sera, Klopp, risponde con un po' di ironia: "La situazione perfetta sarebbe con noi in vantaggio di cinque reti. Se segniamo cinque gol sarà difficile per loro. Seriamente, dovremo essere sul pezzo, vivaci e creargli tanti problemi". E a chi gli chiede se l'esperienza europea insita nel Liverpool aiuterà la squadra risponde a questa maniera: "L'esperienza aiuta? L'esperienza di tuo nonno ti ha aiutato nella tua vita? Noi sappiamo che le notti europee sono speciali per il Liverpool, ma noi non abbiamo più esperienza dei giocatori del City"