Champions League - Roma titanica: batte 3-0 il Barcellona e vola in semifinale!

Partita perfetta della squadra di Di Francesco che schianta i catalani grazie ai gol di Dzeko, De Rossi e Manolas

Champions League - Roma titanica: batte 3-0 il Barcellona e vola in semifinale!
Fonte foto: Twitter Roma
ROMA
3 0
BARCELLONA
ROMA: ALISSON; JUAN JESUS, FAZIO, MANOLAS, KOLAROV, STROOTMAN, DE ROSSI, FLORENZI, NAINGGOLAN (77' EL SHAARAWY) SCHICK (73' UNDER), DZEKO. ALL. DI FRANCESCO
BARCELLONA: TER STEGEN; SEMEDO (85' DEMBELE), PIQUE, UMTITI, JORDI ALBA, SERGI ROBERTO, SERGIO BUSQUETS (85' ALCACER), RAKITIC, INIESTA (81' ANDRE GOMES), MESSI, SUAREZ. ALL. VALVERDE
SCORE: 3-0. 1-0 6' DZEKO, 2-0 58' RIG. DE ROSSI, 3-0 82' MANOLAS
ARBITRO: TURPIN AMMONITI: FAZIO, JUAN JESUS (R), PIQUE, MESSI, SUAREZ (B)
NOTE: STADIO OLIMPICO INCONTRO VALIDO PER IL RITORNO DEI QUARTI DI CHAMPIONS LEAGUE

Delirio a Roma. Nel match valido per il ritorno dei quarti di finale di Champions League i giallorossi annientano 3-0 il Barcellona, ribaltano il 4-1 dell'andata e centrano una storica semifinale. Partita perfetta da parte della compagine di Di Francesco che dopo sei minuti passano in vantaggio con Dzeko. La squadra capitolina domina in lungo e in largo e nella ripresa prima raddoppia con un rigore di De Rossi e al minuto 82 realizza l'impresa con il colpo di testa di Manolas. Al triplice fischio delirio all'Olimpico: Roma in paradiso, Barcellona all'inferno.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 3-4-1-2 per la Roma con Nainggolan a supporto della coppia d'attacco formata da Schick e Dzeko mentre il Barcellona risponde col 4-4-2 e Messi e Suarez a comporre il tandem offensivo. 

Parte a razzo la Roma che dopo sei minuti passa in vantaggio con Dzeko che, lanciato da De Rossi, aggancia e da pochi metri batte Ter Stegen. La reazione del Barca arriva al 10' con una punizione di Messi che termina alto non di molto. Il canovaccio tattico è chiaro sin da primi minuti con la squadra di Di Francesco che fa la partita e pressa molto inducendo i catalani all'errore in più occasioni. Al 29' Roma ad un passo dal raddoppio con Schick che, sugli sviluppi di un cross di Fazio, gira di testa tutto solo ma la sfera termina fuori di nulla. Poco più tardi padroni di casa nuovamente vicini al gol con Dzeko che, sugli sviluppi di un cross di Florenzi, colpisce di testa ma Ter Stegen devia in angolo con un guizzo. La prima frazione si chiude col vantaggio della squadra capitolina. 

La ripresa si apre come si era aperto il primo tempo perché al 57' Piquè stende Dzeko e l'arbitro assegna il calcio di rigore: dal dischetto va De Rossi che non fallisce, 2-0. Il gol infonde ulteriore coraggio alla Roma che poco dopo va vicina al tris con Nainggolan che gira col destro in area, su cross di Strootman, ma Ter Stegen risponde presente. Di Francesco getta nella mischia Under ed El Shaarawy per Schick e Nainggolan e al 79' la Roma va ad un passo dal terzo gol con Florenzi che mette al centro per El Shaarawy che calcia a botta sicura ma Ter Stegen salva il Barca con un miracolo. Passano solo tre minuti e arriva la terza rete della Roma con Manolas che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, anticipa tutti ed insacca di testa, 3-0. Nel finale Valverde inserisce Dembelè e Alcacer ma la Roma non rischia nulla e al triplice fischio esplode la festa: la Roma batte 3-0 il Barcellona, fa la storia e vola in semifinale.