Premier - Rimonta Chelsea nel segno di Giroud: i Blues vincono 2-3 sul Southampton

Il Chelsea vince in rimonta sui Saints e resta in corsa per un posto in Champions: Giroud entra e con una doppietta conduce il ritorno della squadra di Conte.

Premier - Rimonta Chelsea nel segno di Giroud: i Blues vincono 2-3 sul Southampton
Fonte: Twitter Chelsea
Southampton
2 3
Chelsea
Southampton: McCarthy; Bednarek (Gabbiadini, min. 92), Yoshida, Hoedt; Cedric, Romeu, Hojbjerg, Bertrand; Ward Prowse (Austin, min. 80), Tadic (Sims, min. 83); Long.
Chelsea: Courtois; Azpilicueta, Christensen, Cahill; Zappacosta (Pedro, min. 61), Kanté, Fabregas, Marcos Alonso; Willian, Hazard (Moses, min. 86); Morata (Giroud, min. 61).
SCORE: 1-0, min. 21, Tadic. 2-0, min. 60, Bednarek. 2-1, min. 69, Giroud. 2-2, min. 75, Hazard. 2-3, min. 78, Giroud.
ARBITRO: Mike Dean. Ammoniti Hojbjerg (min. 42), Ward Prowse (min. 44), Hazard (min. 64), Bertrand (min. 64), Romeu (min. 78), Long (min. 81), Willian (min. 82), Cahill (min. 94).
NOTE: Match valido per la 34^ Giornata di Premier League. SI gioca al St. Mary's Stadium.

Conte può ancora sperare nella Champions grazie a Giroud: il Chelsea riesce a rimontare in meno di 10' il doppio svantaggio contro il Southampton, grazie alla doppietta da subentrato dell'ex attaccante dell'Arsenal e al gol di Hazard che regalano i tre punti ai Blues e inguaiano il Southampton che per 70' aveva fatto la partita perfetta. La classifica vede il Chelsea al 5° posto e a -7 dal 4° posto a 4 turni dalla fine. I Saints, se finisse adesso la stagione, sarebbero retrocessi in Championship: un solo punto di vantaggio sullo Stoke penultimo e a - 3 dal Palace che nel pomeriggio è impegnato contro il Brighton.

Primi 15 minuti senza troppe azioni degne di nota, con il Southampton che spinge nelle primissime battute, il Chelsea resiste senza però colpire. La prima occasione arriva al 21' e viene trasformata in gol da Tadic: l'ex Bertrand fa fuori Azpilicueta, trova in mezzo Tadic che non sbaglia e sigla l'1-0 per i Saints. Chelsea un po' in bambola ma che si sveglia al 29': Willian prova a risolvere un momento difficile direttamente da corner, ma McCarthy smanaccia in angolo. Si gioca soprattutto in mezzo al campo nella parte centrale del primo tempo, con il Chelsea che fatica a sfondare e si affida al 37' alla conclusione da lontanissimo di Cahill che la manda però alle stelle. Il Southampton si fa rivedere in avanti negli ultimi minuti del primo tempo: al 42' Yoshida gira di testa ma non trova la porta. Si chiude 1-0 il primo tempo.

Si ritorna in campo nel secondo tempo e il Southampton mette ancora paura al Chelsea: Long viene atterrato da Christensen, si rialza e calcia ma Courtois vola e toglie il pallone dall'incrocio dei pali. Il Chelsea non punge davanti e al 60' lo fa per la seconda volta il Southampton: Bednarek sbuca sulla punizione di Ward-Prowse e la mette alle spalle di Courtois per il 2-0 pesantissimo. Conte chiama allora la scossa con l'ingresso di Pedro e, soprattutto, di Giroud: il francese al 69' scuote i Blues con il gol del 2-1 di testa tra due avversari. I Saints si sfaldano e addirittura al 75' arriva il pari di Hazard: il belga non sbaglia sull'assist di Willian per il gol del 2-2. La squadra di casa si addormenta completamente e al 78' la situazione viene completamente ribaltata: sinistro perfetto di Giroud che fa 2-3 con la sua doppietta nel giro di soli nove minuti. Conte chiama i suoi all'attenzione ma i Saints vanno vicinissimi al clamoroso 3-3: Sims a tu per tu con Courtois si fa ipnotizzare dal belga che salva i suoi. Finisce così: il Chelsea vince in rimonta e resta in corsa Champions.