Celta - Barcellona, impegno in trasferta per Valverde

Celta - Barcellona, impegno in trasferta per Valverde

Fuori Busquets e Piqué, il Celta culla propositi di Europa League.

vavel
VAVEL

Il Barcellona di Valverde deve sigillare la Liga. Il vantaggio sull'Atletico è consistente, manca solo l'aritmetica certezza del titolo. Al Balaidos, trasferta non semplice per il gruppo catalano. Il tecnico spagnolo deve fronteggiare diverse defezioni, possibile un ampio turnover. L'affermazione con il Valencia - 2-1, a segno Umtiti e Suarez - risulta fondamentale per cancellare, almeno parzialmente, le scorie di coppa. Il fallimento Champions è alle spalle, il Barca punta a nobilitare la stagione con campionato e Coppa del Re. 

Valverde non intende mutare modulo. Canonico 4-3-3, modellabile in 4-2-4 con il dirottamento di Coutinho sulla corsia. Vermaelen rileva Piqué al centro della difesa ed affianca Umtiti. I laterali bassi sono Semedo e Jordi Alba, ter Stegen protegge i pali. Senza Busquets, è Paulinho lo schermo in mediana. Le mezzali sono Gomes e il citato Coutinho. Non cambia nulla invece nel settore d'attacco, Dembélé parte da destra, rifinisce il pacchetto a tre con Messi e Suarez.

Il Celta di Unzué si gioca la qualificazione alla prossima Europa League. I punti da recuperare al Siviglia, attualmente settimo, sono quattro, ma il calendario si presenta non certo accomodante. In questo contesto, ruota chiave ha la sconfitta di misura patita sul rettangolo del Leganes. Nelle ultime sei tornate di campionato, il Celta deve incrociare Valencia, Villarreal e Real, oltre ovviamente al Barcellona. Serve un miracolo, a partire da questa sera - fischio d'inizio alle 21. 

4-1-4-1, Maximiliano Gomez è il terminale, alle sue spalle quattro effettivi in grado di garantire rifornimenti a getto continuo e al contempo equilibrio. Sisto e Aspas occupano una posizione esterna, Radoja e Wass nella zona nevralgica. Lobotka deve blindare la retroguardia ed avviare l'azione. Gomez e Cabral oscurano la porta di Sergio Alvarez, i terzini sono Roncaglia e Jonny.  

Le probabili formazioni 

VAVEL Logo