Arsenal, il saluto di Wenger: "Grazie tifosi, mi mancherete"

Giornata emozionante per il tecnico francese che nell'ultima partita dell'anno all'Emirates saluta i propri tifosi

Arsenal, il saluto di Wenger: "Grazie tifosi, mi mancherete"
wenger saluta i tifosi dell'arsenal (fonte foto twitter arsenal)

Giornata emozionante per l'Arsenal che, dopo 22 anni e 17 trofei vinti (3 Premier League, 7 FA Cup e 7 Community Shield), saluta nell'ultimo match dell'anno all'Emirates il tecnico Arsene Wenger. La partita con il Burnley (terminata 5-0 in favore dei Gunners) fa dunque da cornice a una giornata storica per il calcio inglese che saluta uno degli allenatori più longevi e vittoriosi a livello nazionale.

Prima del match Wenger ha voluto salutare i tifosi dell'Arsenal con un lungo discorso:

"Personalmente, mi aspetto che oggi sarà un giorno dominato dalla tristezza. È la fine di una lunga storia per me all'Arsenal. Ma mi sento grato anche per aver guidato questo club - che apprezzo tanto - per così tanto tempo.

Ho cercato di impegnarmi completamente, per così tanti anni, per rendere felici le persone e vorrei solo che le persone che amano questo club siano felici in futuro e ottengano ciò che vogliono e amano veramente. Ho incontrato persone per le quali sono l'unico manager dell'Arsenal che hanno conosciuto, quindi ora questa è una buona opportunità per il club di avere nuove persone e nuove idee per continuare a far avanzare il club, che è quello che ho provato a fare per tutta la mia vita.

Quando sono arrivato qui, non c'era una storia di manager stranieri che hanno avuto successo in Inghilterra, l'Arsenal per me è stata la sfida, volevo adattarmi alla cultura locale. Anche l'Arsenal è sempre stato un club che riesce a combinare la tradizione e andare avanti. La mia sfida era spostare il club in avanti e rispettare anche la tradizione. Quando sono arrivato il Liverpool e il Manchester United erano le migliori squadre, avevano grandi giocatori. E questa era la sfida da vincere.

Il mio messaggio finale è per i tifosi. Grazie mille per tutto il vostro supporto negli anni. Continuate a supportare e sostenere il club che è così speciale per tutti noi. Qualunque cosa accada in futuro, mantenete la fiducia in ciò che il club sta facendo. Dovete pensare e agire per il club come se lo possedeste. Questo è il consiglio che darei a tutti, dovete prepararvi ad avere quella forza per combattere ogni giorno per fare il meglio possibile per l'Arsenal". [Fonte tuttomercatoweb]