Premier League - Il Southampton incontra il City

Mark Huges potrebbe provare a vincere contro il City, per festeggiare definitivamente il discorso salvezza.

Premier League - Il Southampton incontra il City
twitter.com

Al St. Mary Stadium sarà una gara sicuramente ricca di emozioni quella tra Southampton e Manchester City. Gli uomini di Mark Huges sono, per un soffio, fuori dalla zona rossa della Premier, a +3 dallo Swansea. Questo distacco  non basterebbe teoricamente ad archiviare il discorso salvezza, perchè in caso di goleada da parte dello Swansea, gli uomini di Huges tornerebbero nei bassifondi. Con una differenza reti piuttosto a favore questa situazione è molto improbabile certo, ma nel calcio mai dire mai. Il Manchester City invece è in una situazione completamente opposta. Vincitore della Premier, ora Guardiola attende con calma l'inizio della prossima sessione di mercato estiva, per concentrarsi sulla costruzione di una squadra ancora più competitiva, stavolta anche in Europa.

Un City da record

Dopo la vittoria del titolo e soprattutto dopo la vittoria contro il Brighton, gli uomini di Guardiola hanno infranto alcuni record dei citizens: record di punti e di goal segnati. Questi primati infranti hanno tuttavia un gusto speciale per il tecnico catalano: con 107 goal all'attivo, la compagine di Guardiola ha superato il precedente limite imposto dal Chelsea di Ancelotti, fissato a 103; per quanto riguarda il record di punti, l'ex mister del Barcellona ha già superato quello della scorsa stagione di 96 punti e quello di 95 del Chelsea versione 2004/2005, quando nella panchina Blues sedeva ancora Mourinho. Brighton e l'Huddersfield sono state dunque coinvolte  in questa gara personale tra Pep e Josè, vinta dal catalano, che ha insaporito ancora di più la vittoria del campionato. In questa ultima giornata di Premier il City potrebbe però fare un favore al Southampton, che vuole tenersi lontano dallo Swansea  nonostante la differenza reti sorrida ai Saints. Nessuna novità coinsistente in casa City, con Guardiola che proporrà l'11 titolare. Sarà Ederson in porta, con Walker e Delph sulle fasce difensive. A centrocampo spazio a Gundogan, insieme a De Bruyne e Fernandinho. Solito tridente scoppiettante in attacco, con Jesus, Sanè e Sterling.

(4-3-3) Ederson; Walker, Otamendi, Stones, Delph; De Bruyne, Fernandinho, Gundogan; Sanè, Jesus, Sterling.

Salvezza all'ultimo respiro

E' stata una stagione al cardiopalma quella del Southampton che è riuscito solo nelle ultime giornate ad ottenere una salvezza ormai quasi certa. Con la differenza reti a favore, i Saints potrebbero concludere la stagione con una bella vittoria contro il City, mentre lo Swansea sarà impegnato nella gara tra retrocessi, contro lo Stoke. Gli uomini di Huges ritrovano Yoshida in difesa, il quale verrà accompagnato da Stephens e Hoedt. Per quanto riguarda il centrocampo, Lemina e Bednarek sono ancora in dubbio, e perciò dovrebbero partire titolari Hojbjerg e Romeu. In attacco non ci sarà Gabbiadini ma Austin, accompagnato dietro da Redmond e Tadic.

(3-4-2-1): Mc Carthy; Stephens, Yoshida, Hoedt; Cedric, Hojbjerg, Romeu, Bertrand; Redmond, Tadic, Austin.

La gara si giocherà al St. Mary Stadium di Southampton, alle 16.00, ora italiana.