Premier League - Il Manchester United saluta la stagione ospitando il Watford
Fonte Immagine: Manchester United Twitter

Premier League - Il Manchester United saluta la stagione ospitando il Watford

In una gara senza interessi di classifica, ad Old Trafford José Mourinho, già sicuro del secondo posto, troverà il Watford già salvo. Occasione per Micheal Carrick, che saluterà il proprio pubblico nell'ultima gara da titolare prima di ufficializzare il ritiro.

stefano-fontana
Stefano Fontana

Tante le partite senza eccessivo interesse di classifica nell’ultima giornata di Premier League: tra le altre, il Manchester United, già sicuro del secondo posto, ospita al Teatro dei Sogni il Watford, già sicuro della salvezza. L’appuntamento è, come per tutte le altre gare, alle 16:00 italiane.

José Mourinho arriverà a questa gara a mente abbastanza scarica: nonostante la sconfitta di Brighton e lo 0-0 sul campo del West Ham, i suoi hanno comunque blindato il secondo posto in campionato, dietro agli alieni del City, vincendo dieci delle ultime quindici gare. Nel 2018, meglio hanno fatto solo i ragazzi di Guardiola ed il Tottenham di Pochettino. Altro fregio della stagione dei Red Devils è la difesa: 28 gol incassati in 37 gare, secondi solo ai 27 del City (che, per la cronaca, ne ha segnati 105 contro i 67 dei cugini).

Dall’altra parte, il ruolino di marcia del Watford lo ha portato ad una salvezza relativamente tranquilla: i Golden Boys fanno parte del “pacchetto” di quattro squadre appaiate a 41 punti nella parte alta della seconda metà di classifica. Nonostante venga dal 2-1 contro il Newcastle, però, la squadra di Gracia vanta un ruolino esterno abbastanza horror: l’ultima partita vinta lontano da Vicarage Road risale allo scorso 25 novembre, proprio nella gara d’andata contro i Magpies. Da lì, tra tutte le competizioni una serie di 11 sconfitte ed un solo pareggio.

Per quanto riguarda le news di formazione, José Mourinho dovrebbe far partire dall’inizio Micheal Carrick, per permettergli di festeggiare l’ultima gara da giocatore dello United: il britannico, infatti, dovrebbe spostarsi nello staff tecnico dei Red Devils dalla prossima stagione. Gli unici assenti saranno Fellaini e Lukaku, quindi possibile vedere un 4-3-3 in cui Rashford sarà il riferimento centrale, mentre Martial e Mata dovrebbero avere un’occasione da esterni. Matic sarà il mediano tra il già citato Carrick e Pogba, mentre in difesa ci sarà spazio per i meno utilizzati: forte la candidatura di Darmian a destra, con Bailly e Jones in zona centrale e Luke Shaw sulla sinistra, mentre tra i pali ci sarà Romero.

Manchester United (4-3-3): Romero; Darmian, Bailly, Jones, Shaw; Carrick, Matic, Pogba; Martial, Rashford, Mata. All. Mourinho

Dall’altra parte, Javi Gracia dovrà fare i conti con diverse assenze, tra cui Kaboul, Cleverley ed Okaka. A recuperare, però, dovrebbe essere Chalobah, out per gli ultimi otto mesi. Kiko, Britos e Carrillo, invece, rimangono in dubbio. Possibile dunque vedere un 4-4-2 classico, con Karnezis tra i pali e la linea a 4 formata da Janmaat, Cathcart, Kabasele ed Holebas. In mezzo ci saranno Doucouré, premiato in settimana come giocatore della stagione degli Hornets, e Capoue, altro neo-ristabilito. Pereyra a sinistra e Hughes a destra completano la linea, mentre davanti dovrebbe esserci Gray a sostegno di Deeney, ma attenzione alla concorrenza di Richarlison.

Watford (4-4-2): Karnezis; Janmaat, Cathcart, Kabasele, Holebas; Highes, Doucouré, Capoue, Pereyra; Gray, Deeney. All. Gracia

VAVEL Logo