Real Madrid - L'ombra di Neymar dietro ai dubbi di Ronaldo
Fonte foto: Twitter Champions League

Real Madrid - L'ombra di Neymar dietro ai dubbi di Ronaldo

Il portoghese non ha assicurato la sua permanenza al Real nella prossima stagione. Quali potrebbero essere i possibili scenari?

Alessio17
Alessio Evangelista

Nella giornata di ieri il Real Madrid è tornato a casa, insieme alla terza Champions League consecutiva, per festeggiare con tutta la città. Bagno di folla per le strade della capitale spagnola e al Bernabeu dove le Merengues hanno concluso in bellezza i festeggiamenti. Il momento più atteso, anzi, l'uomo più atteso è stato Cristiano Ronaldo che con le sue parole nel dopo partita di Kiev ha spaventato un po' tutti: "Per me è stato molto bello stare a Madrid e giocare al Real Madrid. Sarà addio? Dobbiamo goderci questo momento, poi darò una risposta. Il futuro di un singolo giocatore non è importante". Queste erano state le parole del fuoriclasse portoghese che ieri, osannato dagli ottantamila del Bernabeu ha ritrattato leggermente abbozzando un "Grazie a tutti, ci vediamo il prossimo anno".

Un intreccio non da poco quello che si è creato tra Ronaldo e il Real Madrid e non è una novità visto che l'anno scorso i due schieramenti si erano trovati nella stessa situazione con il portoghese pronto a minacciare l'addio, salvo poi restare e vincere la sua quinta Champions League della sua carriera. La situazione che si è venuta a creare potrebbe essere simile ma per certi aspetti leggermente più complicata rispetto a 365 giorni fa visto che, secondo AS, dietro i dubbi e i malumori di Ronaldo ci sarebbe l'interesse dichiarato del Real Madrid verso Neymar. Il brasiliano però, intervistato da un'emittente brasiliana, ha risposto cosi: "Io al Real Madrid? Sono cavolate, non vale la pena di parlarne. Adesso mi concentro solo sulla nazionale".

Il quotidiano spagnolo, inoltre, afferma che le dichiarazioni di Ronaldo potrebbero non essere dettate dalla voglia di giocare in un altro club ma dal desiderio di ricevere un cospicuo rinnovo di contratto che possa avvicinarlo a Messi e Neymar. Il portoghese, che ha un contratto con i castigliani fino al 2021, percepisce 21 milioni di euro netti l'anno mentre i due di Barcellona e PSG 40, praticamente il doppio dell'ex calciatore del Manchester United. Ma non è finita qui visto che secondo fonti vicine al Real Madrid pare che l'obiettivo di Cristiano fosse inizialmente quello di cambiare aria a fine stagione al termine di un incontro, avvenuto a dicembre, con i dirigenti del Madrid in cui gli era stato proposto un aumento di nove milioni legato però al raggiungimento di determinati obiettivi individuali e di squadra.

Offerta rispedita al mittente da parte di Ronaldo e del suo entourage perché ritenuta come mancanza di rispetto nei confronti di quanto fatto dal portoghese in questi anni dalle parti del Bernabeu. All'orizzonte, dunque, potrebbe profilarsi uno scambio ultra milionario tra Ronaldo e Neymar anche se, al momento, l'ipotesi supera la realtà viste le cifre a cui si andrebbe incontro. Prima del Mondiale, però, il portoghese chiarirà la situazione: sarà rinnovo o addio? 

VAVEL Logo