La conferenza stampa di Koeman prima di Italia-Olanda

Il CT Orange parla a Torino prima dell’amichevole contro la Nazionale di Roberto Mancini

La conferenza stampa di Koeman prima di Italia-Olanda
Twitter.com

L'Olanda non ha avuto nemmeno bisogno di passare dai playoff per sapere che i Mondiali di Russia 2018 li avrebbe visti in televisione. L’amichevole contro l’Italia di Roberto Mancini all’Allianz Stadium di Torino rappresenta quindi il classico incrocio tra due grandi deluse del calcio europeo, due squadre che hanno fatto la storia del calcio che però hanno mancato l’appuntamento con Russia 2018.

In conferenza stampa il CT dell’Olanda Ronald Koeman ha parlato anche di questa Italia, oltre che dei suoi ragazzi: Ci sono molti volti nuovi, molti giovani nell'Italia, ma e' una rosa da Mondiale. Sono rimasto sorpreso da come hanno affrontato la Francia, si e' vista una certa differenza ma la Francia e' una squadra top. Ci sono comunque tutti gli ingredienti per vedere domani una partita divertente, non sara' calcio d'estate. E noi abbiamo le nostre chance di vittoria. Siamo a fine stagione, alcuni ragazzi non vedono l'ora di andare in vacanza, altri risentono delle fatiche in Slovacchia ma mandero' in campo una formazione all'altezza di una partita che mi aspetto difficile. E' complicato dare spazio a tutti e 25 giocatori in due partite ma ci pensero', qualcuno potrebbe entrare a partita in corso come Elia”.

Insieme a Koeman ha parlato De Roon dell’Atalanta: Contro la Francia ho visto un'Italia interessante: piano piano sta migliorando. Venerdì ha avuto tante occasioni, è bello che qualcosa stia cambiando. Qui in Italia è stato peggio, non succedeva da 60 anni, ma è stato comunque un periodo triste per entrambe le nazionali. L'aspetto positivo è che nessun italiano mi poteva prendere in giro. Caldara? Non l'ho sentito, ma è bello che per la seconda volta di seguito sia titolare, gli manderò un messaggio per congratularmi...“