Russia 2018 - Fuochi d'artificio a Sochi: Portogallo e Spagna pareggiano 3-3

Pazzesca partita con Ronaldo che fa tripletta mentre per la Spagna doppietta di Diego Costa e rete di Nacho.

Russia 2018 - Fuochi d'artificio a Sochi: Portogallo e Spagna pareggiano 3-3
Fonte foto: Twitter Liga
PORTOGALLO
3 3
SPAGNA
PORTOGALLO: RUI PATRICIO; CEDRIC, PEPE, FONTE, GUERREIRO, WILLIAM CARVALHO, JOAO MOUTINHO, BRUNO FERNANDES (68' JOAO MARIO), BERNARDO SILVA (69' QUARESMA), GUEDES (80' ANDRE SILVA), RONALDO. ALL. SANTOS
SPAGNA: DE GEA; NACHO, PIQUE, SERGIO RAMOS, JORDI ALBA, KOKE, BUSQUETS, INIESTA (70' THIAGO ALCANTARA), SILVA (86' LUCAS VAZQUEZ), ISCO, DIEGO COSTA (77' IAGO ASPAS). ALL. HIERRO
SCORE: 1-0 4' RIG. RONALDO, 1-1 23' DIEGO COSTA, 2-1 44' RONALDO, 2-2 55' DIEGO COSTA, 2-3 58' NACHO, 3-3 88' RONALDO
ARBITRO: ROCCHI AMMONITI: BUSQUETS (S), FERNANDES (P)
NOTE: FISHT STADIUM INCONTRO VALIDO PER IL GRUPPO B DI RUSSIA 2018

Novanta minuti di spettacolo con sei reti ed un'altra notte epica per Cristiano Ronaldo. Nel match valido per la prima giornata del Gruppo B Portogallo e Spagna pareggiano 3-3 dando vita ad un match spettacolare. Il grande protagonista è Ronaldo che porta avanti i suoi due volte, Diego Costa (doppietta) e Nacho la ribaltano ma nel finale il numero 7 estrae il coniglio dal cilindro segnando un gol capolavoro su punizione. Entrambe le squadre salgono ad un punto in classifica, in testa nel Gruppo B c'è l'Iran.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-4-1-1 per il Portogallo con Guedes a supporto di Ronaldo mentre la Spagna risponde col 4-3-2-1 con Silva e Isco dietro all'unica punta Diego Costa. 

Pronti via e dopo quattro minuti il Portogallo passa subito in vantaggio: Ronaldo salta con un doppio passo Nacho e cade in area, Rocchi assegna un rigore generoso che il numero 7 non fallisce, 1-0. La reazione della Spagna arriva al 10' con Silva che calcia col destro da buona posizione ma non riesce a tenere bassa la sfera. Poco dopo altra chance per le "Furie Rosse" sempre con Silva che riceve da Iniesta e gira col mancino ma la sfera si perde a lato dopo una deviazione.

Al 23', però, arriva il pareggio della Spagna con Diego Costa che vince il duello Pepe, ubriaca Fonte e con una rasoiata mancina insacca, 1-1. Passano centoventi secondi e la Nazionale iberica va ad un passo dal vantaggio con un missile terra aria di Isco, dal limite, che si stampa sulla traversa. La Spagna spinge e al 35' sfiora ancora la seconda rete con una stupenda azione corale che porta al tiro Iniesta, sfera fuori di nulla. Nel momento migliore della Spagna, però, torna in vantaggio il Portogallo ancora con Ronaldo che calcia dal limite, De Gea fa la papera e la prima frazione si chiude 2-1. 

La ripresa si apre con la Spagna in avanti e al 55' le Furie Rosse impattano ancora con Diego Costa che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, sfrutta la sponda di Busquets e da due passi insacca, 2-2. Passano solo tre minuti e la Spagna completa la rimonta con Nacho che raccoglie un pallone vagante e dai 25 metri scarica un destro terrificante che bacia il palo e si insacca, 2-3. Il lusitani accusano il colpo e a metà ripresa Santos cambia qualcosa inserendo Joao Mario e Quaresma per Bruno Fernandes e Bernando Silva mentre Hierro risponde mandando in campo Iago AspasThiago Alcantara al posto di Diego Costa e Iniesta.

Nel finale Santos si gioca anche la carta Andrè Silva e al minuto 88 arriva il pareggio del Portogallo sempre, meravigliosamente con Ronaldo che incenerisce De Gea con una punizione chirurgica, 3-3 e fischio finale. Partita pazzesca tra Portogallo e Spagna con un epico Ronaldo che si porta a casa il pallone, l'Iran sorride perché in testa dopo la prima giornata