Russia 2018 - Il Messico contro la Corea per blindare il passaggio del turno

La vittoria contro la Germania consegna alla Tri la possibilità di blindare il pass per gli ottavi già oggi, mentre alla Corea serve una vittoria per rilanciare le proprie possibilità.

Russia 2018 - Il Messico contro la Corea per blindare il passaggio del turno
Russia 2018 - Il Messico contro la Corea per blindare il passaggio del turno

Iniziare alla grande un mini torneo da tre partite è sempre un'ottima spinta, sia per il morale, sia per la classifica. Il Messico, dopo aver battuto i campioni del mondo in carica della Germania, si è messo in una situazione ottimale per blindare il proprio passaggio del turno già alla seconda giornata. Contro la Corea del Nord, la Tri, deve vincere per salire a quota sei e mettersi al sicuro da Svezia e tedeschi e l'ultima giornata contro gli scandinavi basterà un pareggio per assicurarsi gli ottavi di finale. 

Tuttavia, le Tigri dell'Est scenderanno in campo battaglieri come non mai. Dopo la sconfitta su rigore contro la Svezia, la Corea è chiamata a vincere per riscattarsi e riaprire completamente il girone e le sue possibilità di avanzare nel torneo. Nel match d'esordio si è vista una squadra ordinata, solida, ma che non riesce a pungere in attacco dovendosi affidare solo a Son. Contro il Messico sarà una sfida tra talento ed organizzazione, con la Tri che possiede tanti giocatori in grado di svoltare la partita, ma a differenza del match con i tedeschi sarà lei a dover impostare il gioco, non troverà le praterie in contropiede che hanno permesso il gol vittoria all'esordio. 

Nonostante la sconfitta all'esordio, il commissario tecnico coreano Shin Tae-Yong dovrebbe confermare uomini e modulo visti contro la Svezia con il giocatore del Tottenham che sarà il centro dell'attacco coreano. Nel tridente offensivo assieme lui ci saranno anche Shin-uk Kim e Hee-chan Hwang. Confermatissimi anche gli uomini del Messico. Dopo una prestazione di altissimo livello, il ct Osorio non può che dar fiducia ai suoi ragazzi puntando ancora sulla velocità di gioco e sul pressing per mettere in difficoltà i coreani. Nel 4-2-3-1 della Tri molto passerà dai quattro giocatori d'attacco, con Lozano già sugli scudi e il Chicharito pronto a timbrare il cartellino per la prima volta nel torneo. 

Corea del Sud (4-3-3): Hyeon-uh Jo; Yong Lee, Young-gwon Kim, Hyun-soo Jang, Ju-ho Park; Ja-cheol Koo, Sung-yong Ki, Jae-song Lee; Heung-min Son, Shin-uk Kim, Hee-chan Hwang. All. Shin Tae-yong. 

Messico (4-2-3-1): Ochoa; C. Salcedo, H. Ayala Castro, H. Moreno, Gallardo; H. Herrera, Guardado; Layun, Carlos Vela, Lozano; J. Hernandez. All. Juan Carlos Osorio.