Belgio-Tunisia in diretta, Mondiale Russia 2018 LIVE (5-2): doppietta per Hazard e Lukaku!

Belgio-Tunisia in diretta, Mondiale Russia 2018 LIVE (5-2): doppietta per Hazard e Lukaku!

stefano-fontana
Stefano Fontana
Belgio(3-4-3): Courtois; Alderweireld, Boyata, Vertonghen; Meunier, De Bruyne, Witsel, Carrasco; Mertens, Lukaku (59' Fellaini), Hazard. All. Martinez
Tunisia(4-3-3): Ben Mustapha, Meriah, Ben Yousef (41' Benalouane), Bronn (24' Nagguez), Maaloul; Skhiri, Badri, Sassi; Ben Youssef, Khazri, Khaoui. All. Maaloul
SCORE1-0, 7', Eden Hazard. 2-0, 15', Romelu Lukaku. 2-1, 17', Dylan Bronn. 3-1, 45+4', Romelu Lukaku.
ARBITROJair Marrufo (USA).
Live LoaderVAVEL Live SmallLive Match

16.06 - Per noi oggi è davvero tutto. Abbiamo assistito insieme ad una scorpacciata di gol e ad una partita ricca di emozioni e di occasioni spettacolari. Io sono Stefano Fontana e da parte mia vi giunge il più caloroso ringraziamento per averci seguito. L'appuntamento, a presto, è sempre su queste pagine. Ciao!

16.01 - Per la Tunisia, invece, il mondiale è già finito: zero punti in classifica, sette gol subiti e tre segnati, la squadra di Maaloul avrà l'ultima partita con Panama per trovare una vittoria che sicuramente darebbe orgoglio a tutta la nazione.

16.00 - Dunque, situazione abbastanza chiara nel gruppo G, in attesa di  Inghilterra-Panama: qualora (come molto probabile) la nazionale dei Tre Leoni dovesse battere quella centroamericana, lo scontro diretto finale sarebbe a tutti gli effetti una contesa per il primo posto nel girone. Avendo una differenza reti di +6 gol, però, a meno di assurde goleade di Kane e compagni contro Panama, il Belgio potrà approcciare alla sfida con la sicurezza di avere due risultati su tre dalla propria.

15.58 FINISCE COSI' DUNQUE, IL BELGIO SEGNA UN'ALTRA VALANGA DI GOL E CONQUISTA LA MATEMATICA QUALIFICAZIONE AGLI OTTAVI DI FINALE. 5-2 alla Tunisia, timbrato dalla doppietta di Hazard e da quella di Lukaku, con sigillo finale di Batshuayi, mentre a segnare il momentaneo 2-1 è stato Bronn, poi costretto ad uscire in barella. Nel finale, il gol dell'orgoglio di capitan Khazri.

90+2' KHAZRI! NON FINISCE MAI QUESTA PARTITA! Si toglie la soddisfazione personale anche Khazri che, da capitano, sfrutta l'ennesima discesa sulla destra di Nagguez per impattare col destro ed incrociare col rasoterra. 5-2, arriva anche il triplice fischio!

89' BATSHUAYI! ECCOLO QUI, DETTO FATTO, ARRIVA IL GOL DI BATSHUAYI! Ha fatto, probabilmente, il più difficile: Tielemans pennella dalla destra, nessuno segue Michi Batshuayi sul secondo palo e, in scivolata col sinistro, di controbalzo, il numero 21 mette a segno l'ottavo gol della sua carriera in nazionale! L'avevo appena battezzato, ha impiegato solo due minuti a smentirmi... 

87' - Non si ferma il Belgio che continua a cercare con insistenza Batshuayi, ma la sensazione è che oggi sprechi qualsiasi cosa gli capita sui piedi.

85' - Ovviamente a questo punto il risultato conta il giusto: si continua a giocare quasi per inerzia, nel Belgio c'è spazio anche per Tielemans che rimpiazza Mertens.

81' - Incredibile, ci sta provando in tutti i modi Batshuayi, ma la palla non vuole entrare. Qui l'azione di rottura è di De Bruyne che si tuffa su un pallone vagante e sembra andare al doppio di tutti gii altri: palla messa in mezzo in maniera sontuosa, l'attaccante ex-Chelsea ci mette il destro a botta sicura ma Ben Mustapha si immola a dirgli di no.

79' - NON CI CREDO! COSA SI MANGIA BATSHUAYI! Carrasco si posta ancora sul destro dal limite, andando al tiro, Ben Mustapha non riesce a bloccare e lascia lì la palla in maniera abbastanza goffa. Batshuayi arriva per primo sulla ribattuta e calcia, da due passi, di collo pieno, ma colpisce la traversa e la palla esce! CLAMOROSO ERRORE!

75' - BATSHUAYI! Vicinissimo al gol! Ennesima imbucata belga (si è perso il conto), stavolta l'attaccante del Borussia Dortmund riesce a spostarsi sul sinistro saltando l'uscita del portiere, ma sulla linea di porta arriva la chiusura tempestiva di Meriah che evita un passivo peggiore.

69' - Carrasco in progressione, cerca il destro dentro per Mertens ma Ben Mustapha capisce tutto ed esce bene in presa bassa.

67' - Partita che, ovviamente, ha perso un po' di senso: c'è campo anche per Batshuayi, che prende il posto di Eden Hazard.

63' - Sotto di tre gol, a 0 punti in classifica, senza cambi a disposizione: alla Tunisia potrebbe andare peggio? Si, dato che ha iniziato a diluviare a Mosca.

61' - CARRASCO! Vicino alla perla assoluta! Palla al limite dell'area, controllo e destro a giro da fermo che disegna una traiettoria paradisiaca ma si nasconde appena oltre l'incrocio dei pali.

60' - Grande scatto di Ben Youssef sulla destra, palla messa bassa e tesa nel mezzo dove Khazri, con estrema intelligenza, fa velo, ma Vertonghen chiude all'ultimo sul colpo a botta sicura di Sliti.

57' - Mantenere le energie è più importante della classifica marcatori: Martinez non rischia e regala mezz'ora in più di riposo a Lukaku. Dentro Fellaini nel ruolo (non inedito), di centravanti boa. Maaloul, dal canto suo, si gioca l'ultimo cambio mandando dentro Sliti per Sassi, già ammonito.

51' HAZAAAAAARD! EDEN HAZARD! DILAGA IL BELGIO, CON UNA PERLA DI HAZARD! Lancio lungo da fantascienza di De Bruyne, Hazard trova il varco tra le linee e fa tutto benissimo: stop chirurgico di petto, tocco di destro per saltare di netto l'uscita di Ben Mustapha e piattone appoggiato in rete a porta vuota. Che classe, che tecnica, che giocatore! DOPPIETTA PER HAZARD, POKER BELGA!

50' - Sassi per Badri che si inserisce tra le linee, controlla bene e col sinistro prova la conclusione, ma Courtois copre bene e blocca.

49' - Buona Tunisia in questa prima fase, i ragazzi di Maaloul vogliono vendere cara la pelle.

46' - Primo buon suggerimento di Sassi per Khazri che si inserisce bene ma non riesce a coordinarsi per il colpo di tacco. Blocca Courtois.

46' SI RIPARTE, 3-1, PRIMO PALLONE DELLA TUNISIA!

15.06 - Con comodo, le squadre e la quaterna arbitrale riprendono il campo.

15.00 - Se quello di oggi è il primo gol in assoluto ad un mondiale per Eden Hazard, il Belgio non può comunque criticargli nulla: nelle ultime 34 partite disputate è stato partecipe in 33 reti, con 17 gol e 16 assist. Lukaku, invece, con la doppietta raggiunge quota 5 gol segnati nelle fasi finali di un Mondiale FIFA, i quattro di questa campagna di Russia più quello segnato in Brasile nel 2014 contro gli Stati Uniti. Affianca così Wilmots come miglior marcatore della storia del Belgio nella competizione.

14.56 - Primo tempo sicuramente non noioso: il Belgio è partito in quarta, con il rigore di Hazard dopo soli sei minuti ed il raddoppio di Lukaku al quarto d'ora. La reazione tunisina non si è fatta attendere, con la zuccata in rete di Bronn ed una seconda parte di primo tempo di tutto rispetto, ma i nordafricani sbagliano davvero troppo in fase di costruzione ed impostazione: innumerevoli i palloni persi all'interno dei 25 metri davanti alla propria porta, ed uno di questi, allo scadere del primo tempo, ha permesso a Lukaku di depositare in rete la sua doppietta personale.

45+4' ECCOLOOO! ECCOLA LA DOPPIETTA DI LUKAKU, IL TRIS DEL BELGIO! NON SI FERMA PIU'! Altro errore in disimpegno dei tunisini, stavolta è Maaloul a sbagliare il rinvio: attentissimo De Bruyne che recupera e smista centralmente al limite su Meunier. Tiro fintato, il tocco morbido è per l'inserimento di Lukaku che brucia la linea del fuorigioco e, con lo scavetto di destro, supera anche il portiere. 3-1 BELGIO MENTRE ARRIVA LA FINE DEL PRIMO TEMPO!

45+3' - Clamorosa occasione per il Belgio! Lukaku vicinissimo alla doppietta! Altra ripartenza veloce, la palla scorre sulla destra dove si inserisce Kevin De Bruyne: cavalcata palla al piede e tracciante centrale per Lukaku, che arriva in ritardo di mezzo secondo e non riesce a chiudere in rete.

45+1' - In fase di non possesso quella del Belgio è una chiara linea di difesa a 5, con Meunier e Carrasco che si abbassano accanto ai tre centrali.

45' - Quattro di recupero.

43' - Con coraggio la Tunisia, che pota quattro uomini a pressare sui difensori avversari: esagera proprio Khaoui, che tocca duro Vertonghen.

42' - Khaoui! Ottimo l'aggancio dopo il taglio sulla sinistra, prova il mancino dal fondo ma Boyata lo chiude bene in corner.

40' - Altra interruzione, altro infortunio per la Tunisia, altra barella in campo! Sfortunatissimi i nordafricani, si ferma ancora un difensore, stavolta Ben Youssef, per un problema muscolare che costringe anche lui ad uscire sorretto dai medici. Sostituzione già effettuata, prende il suo posto una vecchia conoscenza del nostro calcio come Benalouane.

39' - Ben Youssef! Che colpo! Controlla bene al limite dell'area, la palla gli si alza e lui prova la girata di destro. Ottimo l'impatto, palla di poco alta sopra la porta di Courtois.

38' - Tentativo di triangolo tra Lukaku e Hazard, ma sul passaggio di ritorno del numero 10 è Ben Mustapha il primo ad arrivarci.

37' - Rientra il capitano africano. 

35' - Altra pausa, primo tempo abbastanza spezzettato: medici tunisini di nuovo in campo per soccorrere Khazri.

33' - Cambio di scarpini intanto per Lukaku, che si è allontanato a bordo campo.

30' - SASSI! Stavolta costruisce molto bene sulla destra la Tunisia con Nagguez che si sovrappone a Ben Youssef e va al cross dal fondo. Palla allontanata, bravissimo Sassi a controllare evitando un avversario per poi scaricare il destro, troppo largo alla destra di Courtois.

29' - Si fa vedere ancora Khazri con lo scatto sulla destra, ma il suo cross è a dir poco imprendibile per chiunque.

27' - Quando ha spazio il Belgio è letale: altro errore nel palleggio al limite della propria area dei difensori africani, Hazard conquista la sfera e mette dentro per Lukaku, bravissimo a servire Witsel con l'esterno. Meriah, però, arriva per tempo e devia la conclusione dell'ex-Zenit.

26' - Rischia tantissimo la Tunisia, ancora scoperta in transizione: altro 2 vs 2 con Hazard che lancia Lukaku, ma l'attaccante del Manchester United sbaglia il primo controllo e non riesce ad anticipare l'uscita di Ben Mustapha.

25' - Prova a crederci la Tunisia costruendo palla al piede dalla difesa, ma lo scavetto di Ben Youssef è decisamente troppo profondo per tutti i compagni.

22' - Dolore, tanto per Bronn, che nonostante l'intervento dei sanitari non è riuscito nemmeno a rialzarsi: portato fuori in barella con le mani sul volto. Al suo posto Maaloul sceglie Nagguez.

21' - A terra proprio Bronn ora, vittima di una strana distorsione al ginocchio nel tentativo di deviare un tiro.

19' - Che partita, che inizio! Dopo l'uno-due che avrebbe steso chiunque, firmato da Hazard e Lukaku, la Tunisia ha trovato la forza per reagire con la zuccata di Bronn!

17' INCREDIBILE, ACCORCIA LA TUNISIA! TUTTO RIAPERTO, AL PRIMO TIRO IN PORTA! Punizione dalla trequarti sinistra, calcia Khazri che mette dentro il destro tagliato: si muove male, molto, la difesa di Courtois, ed a staccare tutto solo nel cuore dell'area è Dylan Bronn! Segna il classe 1995, riapre tutto la Tunisia!

15' LUKAKUUUUUU! ROMELU LUKAKU! SEGNA SEMPRE LUI! Raddoppia il Belgio, ma che errore dei tunisini! Sbaglia in manovra Badri, Mertens lo scippa e corre in campo aperto: 2 vs 2 da manuale con la palla allargata verso Lukaku. Controllo e mancino stretto che passa sotto le gambe di Ben Youssef e si infila all'angolino basso. Nulla da fare per Ben Mustapha, già in fuga il Belgio!

13' - Veementi le proteste della Tunisia per il contatto tra Vertonghen e Khazri, a terra al limite dell'area. Tutti intorno all'arbitro, ad esagerare è Sassi che si becca un cartellino giallo.

11' - Continuano a sfondare a destra i belgi, doppio cross di Mertens allontanato bene dalla difesa.

9' - Belgio che ora sta sfruttando la spinta dell'entusiasmo per occupare bene ogni zona di campo.

7' - Il contatto era stato proprio su Hazard, che dopo un bel triangolo sulla destra si è involato verso l'area di rigore: a travolgerlo nei pressi della linea è stato, in netto ritardo, Ben Youssef. Dopo un breve confronto col VAR, Marrufo ha indicato il dischetto!

6' - EDEEEN HAZARD! SEGNA LUI, LA SBLOCCA LUI! Rigore perfetto, all'angolino basso, che spiazza Ben Mustapha! 1-0 Belgio!

5' - CALCIO DI RIGORE! CALCIO DI RIGORE PER IL BELGIO! SUL DISCHETTO HAZARD!

4' - ATTENZIONE! CONTATTO IN AREA, VAR CHE VALUTA!

3' - Ci prova Meunier dalla media distanza, ma stavolta il portiere tunisino è attento e blocca.

2' - Primo brivido: palla lunga spazzata dalla difesa belga, Lukaku ci si invola e per poco non sorprende tutti. Si salva Meriah, che stava aspettando l'uscita di Ben Mustapha.

2' - Belgio in divisa gialla con pantaloncini neri e calzettoni gialli, totalmente in rosso la Tunisia.

1' VIA! FISCHIA MARRUFO, SI PARTE!

14.00 - Tutto pronto, si attende solo il fischio iniziale.

13.56 - Splendide le immagini di Nabil Maaloul che, in panchina, si commuove cantando a squarciagola l'inno della sua nazione.

13.55 - Risuona fortissimo l'inno belga, ora tocca ai tunisini.

13.52 - Squadre nel tunnel, manca pochissimo e sarà Belgio-Tunisia!

13.50 - L'arbitro sarà lo statunitense Jair Marrufo, coadiuvato dal connazionale Rockwell e dallo sloveno Zumba. Il quarto ufficiale è l'uruguayo Andres Cuncha, mentre il VAR sarà sotto il controllo di  Mark Geiger, anch'egli statunitense, e dei suoi assistenti Dankert (Germania), Fletcher (Canada) e Zwayer (Germania).

13.45 - Riscaldamento praticamente ultimato allo Spartak Stadium.

13.35 - E una dall'interno, con il sopralluogo dei belgi.

13.30 - Mezz'ora al via, qualche immagine dall'esterno dello stadio.

Tunisia (4-3-3): Ben Mustapha, Meriah, Ben Yousef, Bronn, Maaloul; Skhiri, Badri, Sassi; Ben Youssef, Khazri, Khaoui. All. Maaloul

13.16 - Conferme rispetto alla vigilia anche per Maaloul, che non lancia Haddadi ma sceglie ancora il suo omonimo sulla sinistra in difesa, con Badri, Sassi e Skhiri a centrocampo. La novità, davanti, è che Sliti partirà dalla panchina, al suo posto spazio a Khaoui.

Belgio ​(3-4-3): Courtois; Alderweireld, Boyata, Vertonghen; Meunier, De Bruyne, Witsel, Carrasco; Mertens, Lukaku, Hazard. All. Martinez

13.09 - Tutto confermato per Martinez, che non cambia modulo né interpreti rispetto all'esordio: tridente con Hazard, Mertens e Lukaku, nel mezzo c'è Witsel accanto a Kevin De Bruyne.

13.07 - Eccoci collegati, benvenuti a tutti! Si parte subito con le formazioni ufficiali, già annunciate.

Buongiorno a tutti! Benvenuti ad una nuova diretta scritta di VAVEL Italia. Io sono Stefano Fontana e vi accompagnerò in un'altra gara del Mondiale di Russia 2018. Ancora appuntamento con il gruppo G, che virtualmente andrà a chiudere la seconda giornata: c'è il Belgio che, dopo aver schiantato Panama, ha già la qualificazione alla portata. Per ottenerla, però, c'è da battere la Tunisia. Si gioca alla Otkrytie Arena (Spartak Stadium per gli amici) di Mosca, agli ordini dello statunitense Jair Marrufo.

La gara d'apertura

Il Belgio non perde, tra gare ufficiali ed amichevoli, dal primo settembre 2016: un'imbattibilità che si avvicina ai due anni, e che proprio nella gara con Panama ha toccato quota 20 partite consecutive. Contro la squadra di Gomez i Diavoli Rossi hanno passato un brutto primo tempo, non riuscendo a sfondare le strette maglie avversarie: per sbloccarla è servito Dries Mertens, con una magia da cineteca in apertura di secondo tempo. Da lì i ragazzi di Martinez si sono sciolti e la doppietta di Lukaku ha messo il cosiddetto ombrellino nel long drink per i primi tre punti di questo mondiale.

Al contrario, invece, la Tunisia è andata vicinissima a portare a casa un punto preziosissimo contro l'Inghilterra. In una gara sofferta, sbloccata dopo pochi minuti da Harry Kane e sostanzialmente dominata dagli uomini di Southgate, gli africani erano riusciti a trovare il pari grazie all'ingenuità di Walker ed al seguente rigore di Sassi. L'assedio britannico ha però dato i suoi frutti, nel finale, con lo stesso Kane capace di realizzare la sua doppietta personale per mandare in paradiso la nazionale dei Tre Leoni.

Le probabili formazioni

Si va verso una conferma in blocco da parte di Roberto Martinez dell'XI capace di domare Panama. Sostanzialmente un 3-4-3 atipico insomma, con Boyata da perno centale della difesa tra Vertonghen e Alderweireld davanti a Courtois. Confermato Meunier al pari di Carrasco, nonostante una prova abbastanza deludente all'esordio, mentre nel mezzo c'è ancora Witsel accanto a De Bruyne. Davanti, invece, Mertens e Hazard a sostegno di Romelu Lukaku.

Belgio (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Boyata, Vertonghen; Meunier, De Bruyne, Witsel, Carrasco; Mertens, Lukaku, Hazard. All. Martinez

Brutte notizie invece per Nabil Maaloul, CT tunisino, che dovrà fare a meno per il resto di questo mondiale del suo portiere titolare Mouez Hassen, per problemi alla spalla. A partire sarà dunque Farouk Ben Mustapha, già subentrato contro gli inglesi. L'altro cambio rispetto alla gara d'esordio dovrebbe essere l'ingresso di Haddadi da terzino sinistro al posto di Maaloul, con Ben Yousef e Bronn in mezzo, mentre Meriah sarà il terzino destro. Solito terzetto di centrocampo formato da Skhiri, Badri e Sassi, mentre davanti il riferimento è Khazri, che agirà tra Fakhreddine Ben Youssef e Naim Sliti.

Tunisia (4-3-3): Ben Mustapha, Meriah, Ben Yousef, Bronn, Haddadi; Skhiri, Badri, Sassi; Ben Youssef, Khazri, Sliti. All. Maaloul

Curiosità e precedenti

Quello di oggi sarà l'esordio assoluto per la divisa gialla del Belgio in competizioni ufficiali, nonché il quarto incrocio tra le due nazionali. Computo in perfetta parità, con una vittoria a testa per Belgio e Tunisia, entrambi in amichevole (2-1 nel 1992 per gli africani, 1-0 per Mertens e compagnia nel giugno 2014), mentre l'unico confronto ufficiale, alla coppa del mondo 2002, finì 1-1 con le reti di Wilmots e Bouzaiene.

VAVEL Logo