Giappone-Senegal in diretta, LIVE Mondiali Russia 2018: finisce qui! 2-2 il finale e girone H riaperto!

Giappone-Senegal in diretta, LIVE Mondiali Russia 2018: finisce qui! 2-2 il finale e girone H riaperto!

antonio-abate
Antonio Abate
GIAPPONEKawashima; Sakai, Yoshida, Shoji, Nagatomo; Hasebe, Shibasaki; Haraguchi (Okazaki, min. 74), Kagawa (Honda, min. 72), Inui (Usami, min. 87); Osako.
SENEGALNdiaye; Wagué, Koulibaly, Sané, Sabaly; P.A. Ndiaye (Ndoye, min. 80), A. Ndiaye (Kouyate, min. 64), Gana; Ismaila, Niang (Diouf, min. 84), Mané
SCORE0-1, min. 11, Mane. 1-1, min. 33, Inui. 1-2, min. 71, Wagué. 2-2, min. 77, Honda.
ARBITROGianluca Rocchi (ITA). Ammoniti: Niang (min. 58), Sabaly (min. 89), Hasebe (min. 90' + 3')
NOTGara valida per i Mondiali di Russia 2018.
Live LoaderVAVEL Live SmallLive Match

Antonio Abate ringrazia i suoi appassionati lettori, dandogli appuntamento ai successivi impegni targati Vavel Italia. Alla prossima!

FINISCE QUI! Il Giappone frena il Senegal ed alimenta l'incertezza di questo gruppo H. Nipponici che hanno sempre rimontato, facendo valere la loro maggiore attitudine tecnica e tattica. Senegal purgato dagli errori del portiere e dall'inettitudine difensiva dei due terzini, sempre superati dagli esterni giapponesi. Migliore in campo per gli asiatici, Inui. Per gli ospiti bene Niang. 

90' + 3' - Attaccano gli africani: i ragazzi di Cissé sperano nel miracoloso 2-3, Ammonito intanto Hasebe. 

90' + 2' - Il Senegal cerca di pressare il Giappone sfruttando il proprio fisico. La situazione però non migliora. 

90' - Ben quattro minuti di recupero. 

88' - Usami scatta e costringe Sabaly al fallo: giallo per lui. 

86' - Cambio anche per il Giappone: esce il man of the match nipponico Inui, per Usami. 

84' - Ahia, Niang non sembra farcela. Entra subito il numero 9 Diouf, attaccante dello Stoke City reduce da una stagione non troppo positiva in Inghilterra. 

82' - Ora il Giappone cerca di fare la gara, momento cruciale della partita. 

80' - Entra Ndoye per Ndiaye. 

79' - Funzionano i cambi di Nishino, ora il Giappone è di nuovo in corsa!

77' - Errore clamoroso del portiere del Senegal, che esce a vuoto su un cross docile docile di Okazaki. Il pallone arriva ad Inui che serve Honda, il quale ribadisce in rete il pallone del 2-2. Che partita ora!

77' - HONDAAAA!!!! PRIMO GOAL NEL TERZO MONDIALE PER IL GIAPPONESE!!!

76' - Tiro-cross di Niang, il pallone attraversa velocemente tutta l'area. 

74' - Secondo cambio: fuori Haraguchi per Okazaki. 

74' - Osako! Guizzo dell'attaccante nipponico! Il giapponese chiede un tocco di Salif Sane, il pallone sembra essere stato toccato prima dal ginocchio. 

72' - Esce Kagawa, entra Keisuke Honda. 

71' - Azione perfetta del Senegal: Sane fa tutto da solo e serve Sabaly, che mette in mezzo per Niang. L'attaccante del Torino accarezza il pallone con il tacco ed impallina tutta la retroguardia nipponica, bruciata dalla progressione e della conclusione vincente di Moussa Wague. Senegal in vantaggio!

71' - SENEGAL DI NUOVO IN AVANTI!!!! CI PENSA WAGUE!!!

66' - Ora è il Giappone a fare la gara, sfruttando il più alto tasso tecnico e l'assenza di abilità difensiva dei terzini africani. 

64' - Aliou Cissé corre ai ripari: fuori Alfred N'Diaye per Kouyate. 

64' - INUI!!!! GRANDISSIMO CONTROPIEDE PER IL GIAPPONE!!! Sfruttando gli esterni, i nipponici arrivano praticamente in un attimo sulla trequarti avversaria. Il pallone arriva ad Inui che conclude di destro, il pallone scheggia l'incrocio e schizza via fuori. 

59' - OSAKO!!! CHE CHANCE PER IL GIAPPONE!!! Tutto parte da un errore di N'Diaye, il Giappone riparte con velocità. Palla di Haraguchi in mezzo, Osako non riesce a toccarla a tu per tu col portiere senegalese!

58' - Primo giallo del match: ammonito M'baye Niang. 

57' - La partita ora è confusa: molti i falli in mezzo al campo, i calciatori nipponici vengono spesso ammaccati dai possenti africani. 

54' - N'Diaye cerca l'acrobazia non trovando però la palla! Ennesima incursione di Mane nello stretto, il laterale del Liverpool serve il compagno in maniera però imprecisa. Poco dopo, conclusione di Niang affatto pericoloso. 

51' - Ancora Senegal con N'Diaye, pallone alto!

49' - Sul capovolgimento di fronte si allunga il Senegal: pallone a Niang che tira, sfera alta!

48' - Osako! Giappone più pimpante: guizzo del nipponico, N'Diaye riesce a metterci una pezza in tuffo. 

46' - Si ricomincia! 

45' + 1' - FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO! Senegal e Giappone si dividono, per ora, la posta in palio. Africani in vantaggio grazie ad un guizzo di Sadio Mané, goal nipponico realizzato invece da Inui. Le due formazioni si sono equivalse: il Senegal ha spesso fatto male in contropiede, il Giappone ha spesso sorpreso con dei lanci lunghi. 

43' - Il Giappone ha confermato una tecnica superiore, sfruttando molto di più i lanci lunghi. Il Senegal cerca invece la progressione dei suoi esterni.

39' - Haragouchi! Bella conclusione dell'esterno nipponico, pallone alto. 

38' - NIANG! GRANDE OCCASIONE DEL SENEGAL!! Niang viene servito in contropiede da Papa N'Diaye, a tu per tu con Kawashima lascia partire una zampata d'esterno sinistro poco angolata. Il portiere del Metz tiene bene la posizione e sventa una grande minaccia!

37' - Ora la sfida è pimpante: il Giappone sa di poter fare ancora male, gli africani vogliono subito passare di nuovo in vantaggio. 

33' - In un momento di relativa difficoltà, i nipponici accelerano all'improvviso con Nagatomo, che riceve un lancio lungo dalle retrovie e si insinua in area. Il pallone viene servito ad Inui che non ci pensa due volte prima di lasciar partire un destro a giro radente e preciso. 1-1 ora!

33' - CLAMOROSOOOO!!! PAREGGIA IL GIAPPONEEE!!!!

31' - Ora la sfida si è assestata: il Senegal sfrutta molto i lanci lunghi, il Giappone non riesce ad incunearsi in area africana. 

29' - Koulibaly sta giganteggiando in difesa: il centrale del Napoli sta mettendo in pratica quanto imparato sotto la guida di Maurizio Sarri. 

26' - Senegal ancora pericoloso: corner battuto da Niang, Alfred N'Diaye manca di poco il colpo di testa. Alla fine l'azione si risolve con una punizione per il Giappone. 

23' - Il Senegal cerca di far uscir fuori il Giappone per colpirlo in velocità. 

21' - Sarr! Bella girata del ragazzo del Rennes, Kawashima stavolta para bene. Altro buon cross di Sabaly dall'out destro. 

18' - Il Senegal ora controlla bene, il Giappone deve spingere sfruttando la propria celerità. La gara è iniziata da poco ma già si prevede molto emozionante. 

15' - Hasebe! Pericolo Giappone! I nipponici ripartono in velocità, sfruttando l'asse mancino. Dopo vari tocchi, il pallone arriva ad hasebe che tira, Salif Sane si immola!

11' - Sabaly crossa in mezzo, Haragouchi la spizza di testa e serve N'Diaye. Il centrocampista conclude bene, la respinta di Kawashima finisce su un Mane pronta a ribadirla in rete. Grave errore del portiere nipponico, festeggiano gli africani. 

11' - SADIOOOOOOO MANEEEEEEEE!!!! SENEGAL IN VANTAGGIOOOO!!!!!

8' - Osako lotta per tenere la sfera, recuperano i leoni africani.

6' - Nei primi sei minuti il Senegal ha provato a fare la gara, il Giappone regge bene. Intanto cross in mezzo di Sabaly, Kawashima agguanta senza problemi la sfera. 

5' - Ci prova dalla distanza Sabaly, pallone altissimo. 

4' - Il Giappone riesce a controllare l'entusiasmo africano: i nipponici dovranno però cercare di evitare di cedere allo strapotere fisico avversario. 

2' - Il pallone attraversa l'area senza trovare interpreti offensivi pronti a ribadirlo in porta. 

2' - Primo corner per il Senegal. 

1' - Subito Mane in evidenza, Yoshida riesce a metterci una pezza. 

1' - PARTITI! Pallone al Giappone!

Ora tocca a quello africano. 

E' il momento degli inni nazionali. Ora tocca a quello giapponese. 

SENEGAL (4-3-3): Ndiaye; Sabaly, Koulibaly, Sané, Wague; P.A. Ndiaye, A. Ndiaye, Gana; Ismaila, Niang, Mané

Nel Senegal, invece, Alfred N'Diaye sostituisce Ismaila, mentre toccherà a Sarr scendere in campo e non a Diouf.

GIAPPONE (4-2-3-1): Kawashima; Sakai, Yoshida, Shoji, Nagatomo; Hasebe, Shibasaki; Haraguchi, Kagawa, Inui; Osako.

Sono state diramate le formazioni ufficiali della sfida. Solo un cambio per il Giappone, che scenderà in campo con Shoji in difesa. 

Appassionati lettori di Vavel Italia, un cordiale benvenuto da Antonio Abate. Questo pomeriggio seguiremo assieme Giappone-Senegal, match valido per il Girone H di questi Mondiali di Russia 2018. Contrariamente ai pronostici, asiatici ed africani hanno vinto la gara d’esordio, battendo per 2-1, rispettivamente, Colombia e Polonia. Ora si ritroveranno ad incrociare le rispettive lame sportive, cercando una vittoria che potrebbe seriamente regalare il passaggio del turno. L’equilibrio tattico dei nipponici si scontrerà dunque con l’atletismo guizzante dei ragazzi di Cissé, tecnico più giovane del Mondiale pronto a scrivere un’altra pagina miracolosa della propria nazionale. Pronosticare una sfida del genere è difficile, ci si aspetta comunque incertezza e spettacolo.

QUI GIAPPONE

Secondo le ultime di formazione, il Giappone dovrebbe scendere in campo confermando il 4-2-3-1 che tanto bene ha fatto contro la Colombia. Davanti al portiere del Metz Kawashima, la difesa a quattro dovrebbe essere formata da Sakai, Makino, Yoshida e l’ex Inter Nagatomo. Dietro all’eroica prima punta Osako, mattatore del match contro la Colombia, la trequarti verrà formata da Haraguchi, Kagawa ed Inui. In mediana, infine, Hasebe e Shibasaki.

Giappone (4-2-3-1): Kawashima; Sakai, Makino, Yoshida, Nagatomo; Hasebe, Shibasaki; Haraguchi, Kagawa, Inui; Osako

Source photo: profilo Twitter @YutoNagatomo5
Source photo: profilo Twitter @YutoNagatomo5

QUI SENEGAL

Un consueto 4-3-3 per gli africani, che si affideranno ancora a M’baye Niang e Sadio Mane ai lati di Diouf. In porta, N’Diaye, protetto dal duo centrale Koulibaly-Sané e dall’accoppiata di terzini Wagué e Sabaly. Chiavi del centrocampo affidate a Gueye, affiancato dalle mezz’ali Ismaila e N’Diaye.

Senegal (4-3-3): K.N’Diaye; Wagué, Koulibaly, Sané, Sabaly; Ismaila, Gueye, N’Diaye; Niang, Diouf, Mané.

Source photo: twitter @ChampionsLeague
Source photo: twitter @ChampionsLeague

Secondo quanto visto nelle prime sfide delle due nazionali, è facile prevedere l’andamento della sfida: il Giappone cercherà di far leva su Kagawa per aprire la manovra, puntando ad un equilibrio tattico che gli ha impedito di capitolare contro la Colombia. Certo, l’uomo in più ha sicuramente favorito i nipponici, chiamati ora a dimostrare tutto il loro talento. Discorso analogo per il Senegal, capace comunque di limitare la manovra della Polonia nel match di andata grazie ad un pressing alto ed intenso per tutti i novanta minuti.

Spulciando le statistiche, Senegal e Giappone non si sono mai incrociati in incontri ufficiali ma solo in amichevoli: in tre sfide, gli africani hanno vinto due volte e pareggiato in un’altra occasione. L’ultima sfida si concluse per 1-0, nel 2003, con rete decisiva di Papa Diop. Sia Senegal che Giappone non hanno mai vinto le prime due sfide, anche se i samurai riuscirono a battere Russia e Tunisia nella fase a gironi del 2002. Curiosamente, infine, il Senegal è la formazione africana con la maggior percentuale di vittoria ai Mondiali: su sei partite, infatti, i leoni ne hanno vinte addirittura tre tra il 2002 e l’attuale edizione dei campionati del mondo. Tutto, dunque, spinge verso una partita davvero interessante e da vivere assieme. 

VAVEL Logo