Russia 2018 - Sfida al vertice per Serbia e Brasile

Con la Svizzera in agguato, sia per la Serbia che per il Brasile sarà fondamentale ottenere i 3 punti, al fine di aggiudicarsi un posto negli ottavi di finale.

Russia 2018 - Sfida al vertice per Serbia e Brasile
Russia 2018 - Sfida al vertice per Serbia e Brasile

Dopo la vittoria sofferta di un’Argentina che si salva all’ultimo secondo, oggi tocca al Brasile il quale dovrà affrontare la Serbia in una gara piuttosto impegnativa. Per gli uomini di Krstajic sarà imperativo vincere per sperare in una qualificazione agli ottavi di finale, dando uno sguardo all’altro match delle 20, quello tra Svizzera e Costa Rica. D’altro canto Tite non può perdere se vuole evitare una clamorosa eliminazione dal mondiale. Di Shaqiri&Co non c’è da fidarsi e nella classifica in cui tutto è ancora in ballo, il Brasile è primo solo grazie alla differenza reti.

Tutto per Tutto

La Serbia metterà in campo l’onore, sperando in uno scivolone di una Svizzera che fin qui ha dato filo da torcere un po’ a tutti. Il girone non facilissimo non ha agevolato il cammino di Petkovic che nonostante tutto ha lasciato le sentenze al campo. Ora c’è da vedere se Krstajic sarà all’altezza di una partita di tale caratura, contro un Brasile che quest’anno sembra essere proiettato sempre più verso la vittoria finale. Per ora le due Nazionali si sono incontrate solamente 4 volte ai Mondiali, con uno score di una vittoria per parte e due pareggi. La Serbia è chiamata a vincere e chissà se Matic&Co riusciranno a mettere i bastoni tra le ruote alla compagine di Tite.

Krstajic scenderà in campo molto probabilmente con un 4-2-3-1. Il ct serbo potrebbe optare per una linea a 4 composta da Ivanovic, Milenkovic, Tosic e Kolarov davanti a Stojkovic tra i pali. A centrocampo ci saranno Matic e Milivojevic, mentre dietro a Mitrovic unica punta saranno presenti Tadic, Milinkovic Savic e Ljajic.

Un'altra prova decisiva

Il cammino di questo Brasile in Russia 2018 è stato fin qui turbolento e impegnativo. Neymar e compagni sono, ancora una volta, in procinto di giocare una gara decisiva per le sorti del proprio Mondiale. La differenza reti non è un valore che rassicura la Selecao, e non lo è nemmeno la partita che si giocherà in contemporanea. In caso di sconfitta brasiliana e di vittoria svizzera, Tite sarebbe artefice di una clamorosa eliminazione, la quale aleggia nelle menti dei tifosi verdeoro dopo l’incubo di Brasile 2014.

Il Brasile scenderà  in campo molto probabilmente con un 4-3-3. Davanti al portiere della Roma Alisson, Marcelo e Fagner agiranno sulle fasce, mentre centralmente ci saranno Thiago Silva e Miranda. A centrocampo nessuna novità, con Tite che schiererà Paulinho, Casemiro e Coutinho, quest’ultimo elemento imprescindibile della Nazionale versione 2018. Il tridente offensivo invece sarà composto da Willian, Gabriel Jesus e Neymar.

La gara si giocherà stasera alllo Spartak Stadium di Mosca alle 20.00, ora italiana.