Russia 2018 - Ronaldo e Suarez pronti a sfidarsi

Russia 2018 - Ronaldo e Suarez pronti a sfidarsi

Sarà una sfida ricca di emozioni quella fra Uruguay e Portogallo con le due formazioni che hanno entrambe ancora fame di vittorie.

eliapelizzari
Elia Pelizzari

Se da una parte c'è la voglia di dimostrare al mondo che il Portogallo non è una Ronaldo-dipendente, dall'altra l'Uruguay di Tabarez ha ancora fame di vittorie. Da questa seconda gara degli ottavi di finale di questo emozionante Russia 2018 ci si aspetta tanto come è giusto che sia vista la caratura delle due squadre. La sfida sarà dunque tra un'Uruguay che dopo esser uscita dal Gruppo A a punteggio pieno non vuole fermarsi e il Portogallo, qualificatosi agli ottavi come secondo del Girone con un CR7 che vuole portare in alto il nome della propria Nazione.

Il grande esame 

Oscar Tabarez ha plasmato con le proprie mani una Nazionale che passa come prima del Girone e che ora è attesa al varco. Se l'Uruguay nella prima partita contro l'Egitto non aveva soddisfatto a pieno le aspettative di molti, la compagine di Tabarez ha acquisito spessore e fiducia nei seguenti due match, conclusi entrambi con una vittoria, e che hanno visto il gioco del tecnico uruguagio prendere forma.  Ora arriva però l'esame più impegnativo, perchè il Portogallo non è assolutamente da sottovalutare, ma i Sud Americani hanno parecchie armi a disposizione e due di queste si chiamano Cavani e Suarez.

Su un 3-5-2 ormai collaudato, Tabraez opterà quasi sicuramente per una linea difensiva a 3 composta da Caceres, Godin e Gimenez davanti a Muslera. A centrocampo riproposto Laxalt a destra, in grande forma, seguito dal compatto trio di centrocampisti tutto italiano composto da Bentancur, Vecino e Torreira.  A sinistra spazio a Nandez mentre in attacco ci saranno Cavani e Luis Suarez

(3-5-2): Muslera; Caceres, Godin, Gimenez; Laxalt, Vecino, Torreira, Bentancur, Nandez; Cavani, Suarez. 

Facebook AUF
Facebook AUF

Ronaldo

Sarà la prima volta che le due Nazionali si affronteranno per la Coppa del Mondo, e Fernando Santos non vuole di certo fare una figuraccia. Il tecnico portoghese potrà certo affidarsi al sempre più decisivo Ronaldo, ma dovrà fare attenzione a un Uruguay che sembra abbia parecchia voglia di continuare a sognare. Il Portogallo dovrà stare molto attento sui calci da fermo, specialità degli uruguagi i quali hanno messo a segno ben 5 goal su palla inattiva. Inoltre sarà l'occasione perfetta per interrompere il fastidioso digiuno della stella del Real Madrid nelle fasi a eliminazione diretta della Coppa del Mondo: Ronaldo ha giocato 424 minuti fin ora con alcun goal all'attivo. 

Santos si affiderà a un 4-4-2 classico con Rui Patricio sui pali. La line a a 4 sarà composta da Cedric e Guerreiro sulle fasce mentre centralmente ci saranno Pepe e Fonte. A centrocampo pronto Quaresma  a destra - autore di un goal fantastico contro l'Iran - mentre a sinistra è pronto Joao Mario. A fianco ai due esterni ci saranno Carvalho e Adrien Silva mentre in attacco pronto Guedes e pronto anche Cristiano Ronaldo.

(4-4-2): Rui Patricio; Cedric, Pepe, Fonte, Guerreiro; Quaresma, Carvalho, Adrien Silva, Joao Mario; Guedes, Cristiano Ronaldo. 

Twitter Selecao Portugal
Twitter Selecao Portugal

La gara si giocherà al Fisht Stadium di Sochi, alle 20.00, ora italiana. Dirigerà il match il Sig. Cesar Arturo Ramos Palazuelos.

VAVEL Logo