Mondiali Russia 2018 - Francia, in 20 minuti dall'inferno al paradiso

Dopo una bella partita i blues eliminano l'Argentina di Messi e volano ai quarti

Mondiali Russia 2018 - Francia, in 20 minuti dall'inferno al paradiso
FIFA TWITTER

Nella prima partita degli ottavi di finale, la Francia ha vinto per 4-3 contro l'Argentina e si è qualificata ai quarti dove venerdì pomeriggio incontrerà l'Uruguay di Cavani che ha eliminato il Portogallo di Ronaldo. Una gara pazzesca in cui si sono segnate 7 reti con un grande Mbappé che, con una doppietta, ha portato i blues al successo. 

LA PARTITA 

La Francia si è presentata ieri pomeriggio si da prima del girone, ma con qualche dubbio sul gioco. I blues hanno iniziato la gara molto bene, a ritmi alti, con fame ed intensità. La partita è iniziata subito sui binari giusti con uno straordinario Mbappé che ha preso palla a centrocampo e si è fatto tutto il campo fino all'area di rigore, Marcos Rojo l'ha potuto fermare solamente commettendo un fallo da rigore. Sul dischetto ci è andato Griezmann che ha realizzato il vantaggio. Dopo il gol, i blues hanno giocato con più tranquillità cercando di ferire  l'Argentina sulle ripartenze sfruttando la velocità degli avanti, ma al 41esimo Di Maria ha trovato il gol del pareggio con una gran conclusione da fuori. 

Ad inizio secondo tempo la squadra di Sampaoli ha trovato pure il vantaggio con una rete di Mercado. La Francia, solo per qualche minuto, ha subito la botta del momentaneo 2-1 dell'Argentina, ma al 57esimo  Pavard ha rimesso le cose in chiaro segnando una strepitosa rete da fuori area. Sette minuti dopo aver pareggiato, Mbappé ha preso il comando del match segnando prima il terzo gol e subito dopo il quarto. Al 92esimo Agüero ha accorciato le distanze, ma ormai era troppo tardi.

fifa twitter
fifa twitter

L'ANALISI 

Deschamps, dopo il primo tempo contro l'Australia nella prima partita dei gironi, ha sempre dato fiducia agli stessi 11 titolari, tutti in ottima forma. Anche contro la Danimarca, dove sono scese in campo alcune seconde linee, hanno dimostrato che si è creato un gruppo determinato dove tutti, anche chi parte dalla panchina, sanno quello che devono fare. Il tecnico francese ha cambiato in corso d'opera il settaggio della propria squadra quando ha capito che Griezmann da prima punta non riusciva a rendere al meglio e così gli ha inserito Giroud là davanti. 

Con tutto il rispetto per le avversarie, la Francia ha avuto un girone fin troppo morbido e quella di ieri è stata la prima partita contro un avversario ai suoi livelli. Pur subendo tre gol, i francesi sono parsi sempre in controllo del match. Mbappé è il secondo under 20 ad avere segnato 2 gol in una partita dei Mondiali. Sapete chi fu il primo? Un certo Pelè. Pavard è una grande scoperta, ma in generale la Francia ha talenti di primo livello come Pogba, Kantè, Mbappè, Varane che giocano per la squadra. I transalpini sono più solidi come team, dall'organizzazione tattica alla mentalità.

Ora ai quarti, in programma per venerdì pomeriggio, arriverà l'Uruguay che ieri sera ha fatto fuori il Portogallo di Messi confermandosi tosta, tonica, organizzata. Non sarà la sfida tra Cristiano Ronaldo e Lionel Messi, ma sarà un quarto di finale tutto da vivere. Ai Mondiali si sono già incontrati tre volte, ma ai Blues è andata sempre male. Venerdì la Francia vuole riscrivere la storia.

https://twitter.com/FrenchTeam
https://twitter.com/FrenchTeam