Terminata Svezia - Svizzera, LIVE Mondiali Russia 2018 (1-0): Scandinavi ai quarti!

Terminata Svezia - Svizzera, LIVE Mondiali Russia 2018 (1-0): Scandinavi ai quarti!

Phillip-Sottile
Gianluigi Sottile
Svezia(4-4-2): Olsen; Lustig (min. 82 Krafth), Lindelof, Granqvist, Augustinsson; Claesson, Svensson, Ekdal, Forsberg (min. 82 Olsson); Berg (min. 90 Kiese Thelin), Toivonen. All. Andersson
Svizzera(4-2-3-1): Sommer; Lang, Djourou, Akanji, Rodriguez; Behrami, Xhaka; Shaqiri, Dzemaili (min. 73 Seferovic), Zuber (min. 73 Embolo); Drmic. All. Petkovic
SCORE1-0, min. 66, Forsberg.
ARBITRODamir Skomina (SVN). Ammoniti: Lustig (min. 31), Behrami (min. 61), Xhaka (min. 68). Espulso: Lang (min. 90 + 3).
NOTOttavi di finale dei Mondiali di Russia 2018: in campo a San Pietroburgo c'è Svezia-Svizzera. Si comincia alle ore 16:00.
Live LoaderVAVEL Live SmallLive Match

17.59 - Direi che è tutto. Ed allora un grazie a chi ci ha seguiti da parte di Gianluigi Sottile ed alla prossima, sempre qui, su VAVEL Italia! Vi ricordo il verdetto: Svezia batte Svizzera per 1-0 e vola ai quarti di finale dei Mondiali di Russia 2018!

17.57 - È davvero brutta da vedere la Svezia, ma è almeno altrettanto efficace. La selezione scandinava, seppur non mostrando chissà quale idea di calcio avanzata, sta facendo fuori tutte le avversarie che si pongono sul suo cammino e col "catenaccio" è arrivata ai quarti. Oggi la Svizzera ci ha messo un po' del suo, con una manovra lenta e scolastica, ma comunque sarebbe stato difficile fare di più anche in condizioni diverse. Ai quarti, ora i gialloblù affronteranno una fra Colombia ed Inghilerra: chiunque sarà l'avversario, certamente non sarà felice al nome della propria controparte...

17.53 - È FINITA! Svezia batte Svizzera per 1-0 e vola ai quarti!

90' + 6' - Occasione sulla lunetta quindi. La panchina sta suggerendo di passarla a Thelin, ma Toivonen calcia sul primo palo, dove Sommer respinge.

90' + 5' - CI SIAMO! Rosso confermato, calcio di punizione: decade il penalty!

90' + 4' - Occhio, il rigore potrebbe non essere confermato perchè il fallo è iniziato fuori area. Il tempo comunque è finito. L'espulsione invece è fuori dubbio. On-field review in questo momento.

90' + 3' - Ancora, cross su cross di Rodriguez: tutti respinti. CALCIO DI RIGORE PER LA SVEZIA! Olsson è lanciato in un quattro-contro-due, è a tu-per-tu con Sommer ma viene steso da Lang in area: cartellino rosso e rigore!

90' + 2' - Rodriguez mette un cross pericoloso, anche di buona qualità, ma per l'ennesima volta respinto. Ekdal lancia un contropiede con una lunga conduzione, ma Olsson viene fermato vicino all'area avversaria.

90' + 1' - Tre minuti di recupero.

90' - Ultimo cambio per Andersson, che inserisce Kiese Thelin in luogo di Berg. Un metro e novanta in più per difendere sulle palle alte...

89' - Ci va proprio Olsson, che insieme a Toivonen fallisce nella missione di tenerla lì vicino. Siamo già tornati dall'altro lato, Krafth chiude in rimessa laterale.

88' - Il gioco è fermo da un po'. Uscito Forsberg, manca un battitore.

87' - Corner guadagnato da Olsson, occasione per perdere tempo...

86' - Deviazione al limite, dove Rodriguez cerca la botta ma trova una respinta. L'azione prosegue e Shaqiri, al vertice, può solo scodellare nel mezzo e per una volta persino lui sbaglia la misura.

85' -  Rodriguez si sovrappone ancora coi tempi giusti, doppia finta e palla nel mezzo di sinistro appoggiata da Augustinsson in corner.

84' - Altra ingenuità di Embolo, che si allunga un po' il pallone e stende Granqvist, nel frattempo messosi in mezzo col corpo.

83' - Embolo perde l'attimo nel cercare l'iniziativa giusta, la sua iniziativa personale in area viene fermata quindi.

82' - Dentro un giocatore della nostra Serie A, Krafth, al posto di Lustig. Al contempo dentro Olsson per Forsberg.

81' - Ancora Shaqiri a rientrare verso l'area, ancora una deviazione che agevola soltanto le operazioni di bloccaggio ad Olsen.

80' - Ovviamente adesso col cuore i rossocrociati cercano l'assalto finale. PALLA SALVATA SULLA LINEA! Embolo coi tempi giusti arriva sul secondo palo e batte dritto per dritto, Forsberg anticipa Olsen e poi la palla viene spazzata!

79' - Cross e cross, ma così si fa soltanto il gioco degli scandinavi, che sono tutti altissimi. Destro di Lang sulla palla vagante in area, deviato ed è ancora corner.

78' - Embolo entra in area, ma viene fermato per l'ennesima volta in calcio d'angolo. Ci sta mettendo la voglia, ma poco ordine.

77' - Forsberg si accinge a battere il secondo corner per i suoi. Palla respinta, brutto cross.

75' - Akanji non riesce nell'inserimento sul secondo cross dalla trequarti. Palla rinviata da Olsen.

74' - Rodriguez chiede ed ottiene la deviazione di un avversario su una palla verso il fondo, corner.

73' - Palla rischiosa persa dalla Nati, avrebbe spazio Forsberg ma Ekdal sbaglia la misura del passaggio ed il contropiede vine quindi sprecato. Dentro Embolo, fuori Zuber; insieme a lui Seferovic, che rileva Dzemaili.

72' - Shaqiri mette un'altra palla pericolosa, deviata per un secondo corner.

71' - Vediamo che cosa fa Rodriguez. Deviata sul fondo, dal limite, la conclusione di Shaqiri dopo la solita respinta dei difendenti avversari.

70' - Akanji trattenuto in maniera irregolare sulla trequarti, punizione. Lui più degli altri avrà voglia di rifarsi dopo quella deviazione sfortunata.

69' - Palla lunga verso sinistra, dove il duello aereo vincente fa arrivare la palla a Forsberg. Ekdal si libera similmente a Forsberg dai 20 metri, ma spara alto anche stavolta.

68' - Brutto fallo di Xhaka, in netto ritardo e terzo ammonito della gara.

67' - Buona azione a liberare spazio vicino alla lunetta per Forsberg, che prima finta col corpo e poi calcia centrale, ma trova la deviazione di Akanji verso l'incrocio alla destra di Sommer! 1-0!

66' - GOOOOOOOOOOOL! FORSBERG! 1-0!

65' - Augustinsson un po' in difficoltà sullo scarico di Granqvist, ma comunque guadagna un buon fallo laterale.

64' - Vediamo se Forsberg va in porta o nel mezzo. Palla sulla barriera, presumibilmente era un tiro. Successivamente perde anche il rimpallo il numero 10, rinvio dal fondo.

63' - Ed occhio a Behrami, che commette un fallo ancora su Forsberg vicino al vertice sinistro dell'area. Nuovo richiamo dell'arbitro.

61' - Behrami viene ammonito per aver fermato la corsa di Forsberg. Salterà anche lui l'eventuale quarto di finale.

60' - Xhaka liscia un pallone al limite dell'area, stava caricando il solito pericoloso sinistro...

59' - Ekdal sbaglia un'altra rifinitura. Brutta prestazione la sua, più volte al tiro senza mai riuscire ad essere efficace.

58' - Pallone giocato all'indietro verso Olsen, che come al solito va lungo ma stavolta trova Akanji e non Toivonen col lancio.

56' - Siamo tornati all'azione, ma senza grossi sviluppi come al solito.

55' - Gioco fermo, è rimasto a terra Ekdal. Rimessa laterale per Lang in posizione d'attacco, Ekdal si rialza e si può battere.

54' - Fallo di Shaqiri, norma del vantaggio, possesso sprecato. Forse era meglio tenersi il fallo... in ogni caso, l'azione è proseguita.

53' - Sugli sviluppi, Lang con qualche difficoltà ottiene un altro calcio d'angolo. Ed ancora si va alla bandierina, dopo una conclusione da fuori deviata.

52' - Rodriguez si sovrappone a Zuber e viene servito tutto solo sulla sinistra del limite dell'area: palla bassa nel mezzo respinta in corner.

51' - Djourou rischia sulla pressione di Berg, ma poi corre all'indietro, sposta la sfera e di mestiere guadagna una buona punizione.

50' - Drmic si defila, corre, lotta ed aiuta Xhaka a raccattare un pallone in fascia.

49' - Berg sbaglia la conclusione, sparando alto. Sta mancando la qualità in questo fondamentale ai suoi...

48' - Ancora, sempre per linee orizzontali, va avanti il possesso svizzero. Tutto molto monotono.

47' - Fallo di Xhaka, punizione sulla corsia di destra che come al solito verrà battuta da Augustinsson verso l'area.

46' - Siamo tornati al copione del primo tempo immediatamente, con una verticale lunghissima di Akanji buona solo per Olsen.

17.01 - Si riparte! Pallone mosso dalla Svizzera.

17.00 - Squadre nuovamente in campo. Non dovfrebbero esserci cambi.

16.51 - La Svizzera ha fatto più gioco, la Svezia ha creato più occasioni ma alla fine a San Pietroburgo, dopo 45 minuti più una manciata di recupero, è 0-0. Più equilibrio che altro, con i nordici che hanno dato certamente la sensazione di avere le idee offensivamente più chiare sul "come fare male", difendendo in blocco come al solito sul palleggio degli avversari. Palleggio a cui stanno mancando giocate di qualità, con uno Shaqiri che predica nel deserto e con Petkovic che dovrà trovare una maniera per aprirsi un blocco. Altrimenti, il rischio è che la partita vada nei soliti binari con cui Andersson in Russia ci è arrivato e vuole rimanerci il più a lungo possibile. Vedremo come andrà, dopo una piccola pausa: a fra poco.

16.46 - Termina il primo tempo. Parziale di 0-0.

45' + 2' - Una seconda palla viene controllata con la mano da Dzemaili al limite dell'area.

45' + 1' - Shaqiri trova le mani di Olsen nell'area avversaria, non ancora segnalato intanto il tempo di recupero.

45' - Rodriguez guadagna una punizione a più o meno 40 metri dal bersaglio, che verrà realisticamente battuta nel mezzo.

44' - Svensson allontana il secondo cross di quest'azione, in cui Drmic in precedenza era arrivato tardi all'altezza del secondo palo.

43' - Siamo tornati nella fase più comune di questo primo tempo: tiki-taka degli alpini.

42' - Da due passi, mancato ancora il gol per sbloccare il risultato.

41' - Palla spazzata, Shaqiri anticipato sul contropiede... EKDAL SI DIVORA L'1-0! Cross eccezionale sul secondo palo dove Ekdal si è inserito tutto da solo, sulla sinistra dell'area piccola però il mediano sceglie di andare di piede anziché di testa e spara alto!

40' - Forsberg ha una possibilità direttamente da calcio di punizione e dal centro-destra colpisce però la barriera, guadagnando nulla più di un corner.

39' - Altra grande chance, siamo arrivati ad una per parte nel conteggio...

38' - Drmic lotta con Lindelof sulla sinistra, guadagnando un fallo laterale in posizione offensiva. CHE OCCASIONE PER DZEMAILI! Uno due efficace: Dzemaili parte dal vertice dell'area, scarica su Zuber e si accentra. Il pallone di ritorno arriva immediatamente, puntuale, verso la lunetta; il destro verso il secondo palo del centrocampista del Bologna termina però alto!

37' - Punizione battuta velocemente da Behrami a centrocampo. Solita ragnatela di passaggi ad attendere un varco.

36' - Corner per il sinistro di Rodriguez. Respinto.

35' - Punizione sulla trequarti per i gialloblù, nuovo schema a liberare Granqvist sul secondo palo e non funziona per la seconda volta. Behrami guadagna una punizione d'esperienza sugli sviluppi.

34' - Xhaka vede la porta anche da 30-35 metri di distanza: in questo caso il suo sinistro termina però di un po' alto. Un brivido comunque rilevante, rispetto alla lontananza dal bersaglio...

33' - Rodriguez va centralmente, ma la palla gli ritorna: difficile trovare un varco nelle due linee avversarie. Il suo successivo cross viene addirittura controllato, e poi spazzato, da Augustinsson.

32' - Dopo un po' di proteste si batte e Rodriguez mette dentro un cross forte, basso ed assolutamente senza senso che viene bloccato da Olsen facilmente.

31' - Ammonito Lustig, che ha trattenuto eccessivamente Drmic sulla sinistra. Partirà un traversone nel mezzo dalla trequarti... protesta per il giallo di Lustig il CT Andersson: si trattava di uno dei diffidati e salterà quindi l'eventuale quarto di finale. In precedenza invece Behrami era stato graziato...

30' - Il primo grande pericolo l'ha subito la Nati, obbligata a stare attenta per novanta minuti da un'opposizione sì tendenzialmente difensiva ma non per questo meno carica di energia in avanti.

29' - L'azione svedese prosegue, ma viene fermata per fuorigioco.

28' - STREPITOSO SOMMER! Palla vagante in area toccata da Toivonen, Berg la gira in sforbiciata col sinistro a mezza altezza: la palla rimbalza e si sta dirigendo in diagonale verso l'angolo alla destra di Sommer, che però si allunga in tuffo e compie un intervento fantastico!

27' - Behrami ferma ancora Claesson, che aveva un minimo di spazio.

26' - Difficile creare pericoli, anche con questo buon cross di Lang: palla però respinta. Toivonen lavora bene per la salita di Claesson, che sogna un assist splendido dalla trequarti per Forsberg, il quale si muoveva verso l'area, ma sbaglia completamente l'esecuzione.

25' - Augustinsson ferma una traccia avversaria, il palleggio continua ad essere però dei soi avversari.

24' - Berg fa la sponda, Sommer è attento però e riesce a fare sua la sfera. Rapida ripartenza sempre sul lato di Shaqiri, che dal fondo cerca Zuber ma dal primo palo la deviazione dell'esterno sinistro è sbagliata, palla alta.

23' - Behrami taglia la strada a Forsberg sulla trequarti, interrompendo volontariamente un'azione pericolosa: solo un forte richiamo dell'arbitro insieme al fallo, ora arriverà un cross nel mezzo...

22' - Nel giropalla Akanji va per l'ennesima volta all'indietro. Bisogna affrettare un po' i tempi della verticalizzazione, per eludere le corse di Berg e Toivonen in pressione.

21' - Anticipo di Lang e palla in verticale per Shaqiri, che perde l'attimo controllando involontariamente col tacco: l'ex Inter riesce a tornare in possesso, ma deve affrettare la rifinitura per Drmic e concede ad Olsen un'uscita semplice.

20' - Col passare dei minuti comunque gli elvetici hanno trovato soluzioni alternative ed in questo caso sono loro a costringere Olsen ad un rinvio affrettato, lunghissimo.

19' - Rodriguez arriva nuovamente sul fondo, il suo traversone rasoterra è però respinto.

18' - Norma del vantaggio per un contatto ai danni di Ekdal, il disimpegno è stato comunque completato. L'ultimo passaggio verso Berg è però troppo lungo e permette a Sommer di toccare l'ennesimo pallone.

17' - Xhaka prova a tagliare il campo in diagonale cercando la salita di Rodriguez, ma esagera con la potenza del passaggio e regala dunque la gestione a Lustig sull'out di destra.

16' - Sommer riesce stavolta nel gioco palla a terra, ma poi la sfera gli ritorna ed è costretto ad alzare di nuovo la traiettoria della sfera.

15' - Rodriguez interviene su Claesson e ne ferma l'avanzata in rimessa con le mani.

14' - Lustig sbaglia completamente a direzionare il proprio destro dalla distanza, che diventa un appoggio per Lang dall'altro lato. Sul cambio di fronte è attivo Shaqiri, che crossa forte e teso a rientrare ma non coglie la testa di Drmic per poco...

13' - Ed anche quando sono precisi, i lanci difficilmente arrivano al destinatario in maniera pulita visto che mediamente nei duelli aerei vincono sempre quelli vestiti in giallo.

12' - Non rinunciano ad impostare dal basso Djourou ed Akanji, nonostante la pressione degli avversari sia difficile da gestire. Sbaglia ancora qui il primo dei due, sul lancio lungo.

11' - Shaqiri come al solito viene dentro al campo e disegna col sinistro una pennellata a cercare il taglio verso l'esterno di Dzemaili in area: per questione di centimetri, il centrocampista non riesce a deviare il pallone che sfila quindi nella zona di Olsen.

10' - Palla dalla fascia verso Toivonen, che viene però ingabbiato da due avversari. Akanji poi è bravo di mestiere a raccattare un rinvio dal fondo.

9' - Errore di Sommer in rinvio, Berg ha un'altra possibilità ma sbatte sul muro di Akanji; successivamente arriva Ekdal dalla lunetta ma sbaglia a calibrare il destro. Nuovo rinvio, brivido per i rossocrociati.

8' - Orrendo tiro di Berg, servito bene in profondità da Toivonen sulla destra dell'area: cercando una botta di collo verso il primo palo, il centravanti ha calciato in curva.

7' - Berg apre per Forsberg, azione veloce con sovrapposizione di Augustinsson premiata però male dall'ala del Lipsia. Rinvio regalato a Sommer. Conclusione scolastica di Zuber da posizione difficile, tiro a giro di destro dalla sinistra bloccato da Olsen.

6' - Come al solito si sta svolgendo una specie di fase di studio fra le due squadre.

5' - Xhaka si abbassa per permettere alla manovra di proseguire.

4' - Lang si appoggia su Shaqiri che crossa quasi dal vertice dell'area, palla respinta senza problemi. Oggi Drmic avrà vita difficile... intanto, un po' di spazio per Forsberg che viene steso da Dzemaili a centrocampo. Altro fischio.

3' - Palla respinta dopo una sponda di Granqvist sul secondo palo. L'azione sfuma quindi, in seguito Akanji guadagna un fallo nella sua metà campo.

2' - Toivonen su una palla lunga guadagna una punizione sulla trequarti che verrà anch'essa battuta verso l'area avversaria.

1' - Nemmeno 18 secondi e Lindelof ha già perso un pallone scivolando e regalando una possibilità di conclusione dalla lung(hissim)a distanza a Shaqiri. Palla sul fondo, brutto tentativo.

16.00 - Si comincia! Primo pallone mosso dalla Svezia.

15.58 - È in corso il sorteggio classico pre-gara.

15.54 - Squadre in campo!

15.50 - Le squadre sono nel tunnel. Fra poco si parte, non mancate!

15.40 - Mentre il riscaldamento va verso la conclusione, facciamo un punto della situazione dei diffidati: Lustig, Ekdal, Claesson, Behrami, Shaqiri e Zakaria (quest'ultimo parte dalla panchina) dovranno evitare di essere ammoniti, se vorranno essere presenti negli eventuali quarti di finale.

15.30 - Di fatto non ci sono novità né per Andersson né per Petkovic.

15.20 - La risposta della Svizzera (4-2-3-1): Sommer; Lang, Djourou, Akanji, Rodriguez; Behrami, Xhaka; Shaqiri, Dzemaili, Zuber; Drmic. All. Petkovic

15.10 - La formazione ufficiale della Svezia (4-4-2): Olsen; Lustig, Lindelof, Granqvist, Augustinsson; Claesson, Svensson, Ekdal, Forsberg; Berg, Toivonen. All. Andersson

15.00 - Ultime conferme e vi proporremo le formazioni ufficiali del match.

Una buona giornata a tutti i lettori di VAVEL Italia e benvenuti nella diretta scritta live ed online di Svezia-Svizzera, match valido per gli ottavi di finale dei Mondiali di Russia 2018. Il calcio d'inizio, previsto per le ore 16:00 a San Pietroburgo, verrà fischiato dall'arbitro sloveno Damir Skomina.

Diretta Svezia-Svizzera

QUI SVEZIA

Arrivata in Russia a spese dell'Italia, quella svedese si è confermata selezione assai arcigna anche per le avversarie nel corso del torneo. L'unica sconfitta è arrivata contro la Germania e soltanto grazie ad un colpo di genio di Kroos nel recupero, ma altrimenti la squadra non ha mai dato segni di sofferenza.

Anzi nella terza giornata ha guadagnato la qualificazione agli ottavi da prima classificata proprio ai danni dei tedeschi, regolando il Messico con un sonoro 3-0. Adesso l'obiettivo è continuare a sorprendere ed arrivare più in fondo possibile, guadagnandosi definitivamente l'etichetta di "sorpresa".

Oggi non ci sarà l'esperto Larsson a disposizione per squalifica, e sembra che Andersson pescherà da una vecchia conoscenza della nostra Serie A per sostituirlo, ponendo Albin Ekdal fra i titolari. Per il resto la fazione scandinava dovrebbe poter contare sulla rosa al completo.

Jan Andersson confermerà di sicuro il proprio 4-4-2. In porta il titolare è Olsen, i terzini invece sono Lustig ed Augustinsson con la solita coppia Lindelof-Granqvist nel mezzo. Sulla linea mediana spazio a Claesson, Svensson, appunto Ekdal e Forsberg. In avanti la solita coppia Berg-Toivonen.

Live Svezia-Svizzera

QUI SVIZZERA

Gli svizzeri sono arrivati un po' in silenzio in Russia, ma finora se la sono cavata egregiamente. In particolare aver fermato un avversario del livello del Brasile è stata l'impresa migliore per gli elvetici, che nel girone hanno chiuso da imbattuti. In generale, le sensazioni sono positive per il loro percorso e, visti i risultati, non potrebbe essere altrimenti.

La migliore notte in terra russa per i rossocrociati è stata però sicuramente quella che ha portato i tre punti ai danni della Serbia, decisivi nell'economia del passaggio del turno. Oggi l'obiettivo è dunque continuare su questa strada candida, seppur contro un avversario complesso.

Occhio però a sottovalutare alcuni dei nomi di grandi esperienza presenti nella rosa degli alpini, magari non dotata di particolare talento ma sicuramente di buon livello. Certo oggi peseranno le assenze dell'ex Juventus Lichtsteiner e di Schar per squalifica, rispettivamente capitano e perno fondamentale della difesa, ma la voglia di fare l'impresa c'è.

Vladimir Petkovic non cambierà il suo 4-2-3-1 nonostante le assenze. In porta il solito Sommer, terzini Lang e Rodriguez con nel mezzo Djourou e Akanji. In mediana, Behrami verrà probabilmente confermato al fianco di Xhaka, con il solito terzetto Shaqiri-Dzemaili-Zuber (quest'ultimo favorito su Embolo) sulla trequarti. Drmic dovrebbe muoversi da punta.

Diretta live Svezia-Svizzera

CURIOSITÀ

Nonostante i precedenti nell'ultimo secolo siano 29 fra queste due fazioni, con gli svizzeri in leggero vantaggio per 11 vittorie a 10, nessuno si è svolto durante un Europeo o un Mondiale. D'altronde non si tratta di selezioni con una grandissima tradizione: anche oggi, non tutti i giocatori che scenderanno in campo avranno calcato i campi della Champions League.

VAVEL Logo