Chelsea: bye bye Conte, inizia l'era di Maurizio Sarri

L'ex allenatore della Juventus e della Nazionale italiana è stato esonerato dal Chelsea ieri mattina, ora manca solo l'ufficialità per l'arrivo di Maurizio Sarri

Chelsea: bye bye Conte, inizia l'era di Maurizio Sarri
Chelsea: bye bye Conte, inizia l'era di Maurizio Sarri

Antonio Conte non è più l'allenatore del Chelsea. Questa mattina è uscita una breve nota ufficiale sul sito del club inglese ed il tecnico pugliese saluta i Blues, Conte è stato esonerato nella giornata di ieri, negli uffici del centro tecnico di Cobham, dopo aver diretto l'allenamento mattutino. La notizia gli è stata comunicata direttamente dal presidente del club, Bruce Buck.

Ecco il breve messaggio che è apparso sul sito della squadra londinese: "Chelsea Football Club ed Antonio Conte si sono separati. Durante il periodo di Antonio nel club abbiamo vinto il nostro sesto campionato e l'ottava FA Cup. Nella stagione vincente del titolo, il club ha stabilito il record di 30 vittorie su 38 partite giocate in Premier League, oltre ad un record del club di 13 vittorie consecutive in campionato. Auguriamo ad Antonio tanti successi nella sua carriera futura". Un messaggio freddo, scarno, che conferma le voci che circolavano già da ieri: Antonio Conte ed il Chelsea si sono lasciati male e la cosa probabilmente finirà in tribunale. I londinesi stanno cercando di non riconoscere a Conte la buonuscita che era stata patteggiata con l'ultimo rinnovo di contratto (per via di alcuni comportamenti non in linea con gli obiettivi societari) e questo al tecnico non va bene per niente. Si attendono sviluppi da questo punto di vista. 

Nel frattempo manca veramente pochissimo all'inizio dell'era di Maurizio Sarri che ha definitivamente risolto i suoi problemi con il Napoli ed è pronto ad approdare nella capitale londinese. Con lui arriva il suo vice allenatore Gianfranco Zola ed il suo fedelissimo Jorginho che verrà pagato al Napoli 65 milioni di euro (57 + 8 di bonus). Inoltre il tecnico toscano cercherà di strappare alla Juventus Daniele Rugani (40 milioni di euro) e Gonzalo Higuain (55/60 milioni di euro). In uscita sembra avvita a grande velocità la trattativa con il Barcellona per la cessione del mediano francese N'Golo Kanté.