Barcellona, oltre 60 milioni per arrivare a Willian

I blaugrana provano l'assalto al brasiliano del Chelsea: i Blues provano a fare muro.

Barcellona, oltre 60 milioni per arrivare a Willian
www.twitter.com (@willianborges88)

Tra possibili entrate e probabili uscite, è il club più coinvolto in vicende di mercato. E c’è chi potrebbe approfittarne. Il Chelsea del nuovo tecnico Maurizio Sarri è al centro di mille voci, sia per quanto riguarda gli acquisti – Rugani, Higuaìn, Pjanic e altri – che per quello delle cessioni, che i tanti casi saranno eccellenti. Tra i partenti, alcuni sono destinati alla Liga spagnola, come Hazard e Courtois, ormai ad un passo dal Real Madrid, o come Willian, sul quale è piombato il Barcellona, pronto a rispondere alle manovre dei Blancòs, orfani di Cristiano Ronaldo.

Ernesto Valverde ha indicato nel brasiliano il rinforzo ideale per l’attacco catalano e, dopo un paio di tentativi di approccio respinti dai Blues, gli spagnoli sono pronti ad alzare la posta fino a 55 milioni di sterline, ossia circa 62 milioni di euro, per portare l’ala al Camp Nou, senza l’inserimento di alcuna contropartita tecnica – si parlava di Ousmane Dembèlè, ipotesi remota al momento. Il Chelsea però al momento prova a fare muro, perché a stretto giro di posta potrebbe salutare Hazard, Morata e forse uno fra Giroud e Batshuayi, in attesa di ingaggiare Gonzalo Higuaìn. In questi primi giorni londinesi Sarri ha tra le mani un gruppo su cui non può lavorare molto, tra i reduci da Russia 2018 ancora in vacanza e i giocatori sul piede di partenza, e vorrebbe avere delle certezze perlomeno sui giocatori di sicuro affidamento come appunto Willian, autore di un Mondiale in chiaroscuro ma uno dei punti di forza della scorsa stagione.

Il Barcellona però ha un alleato in più, ossia il procuratore del brasiliano, Kia Joorabchian, già intermediario nel passaggio dal Liverpool al Barça di Philippe Coutinho nello scorso gennaio, oltre al gradimento del giocatore che, secondo la stampa inglese, non sarebbe convintissimo del neo manager Sarri, dopo essere definitivamente esploso con Antonio Conte.