ICC - Rowe risponde a Vietto: 1-1 tra Atletico Madrid e Arsenal

Gli spagnoli la sbloccano, nel primo tempo con Vietto ma gli inglesi, ad inizio ripresa, pareggiano con Rowe

ICC - Rowe risponde a Vietto: 1-1 tra Atletico Madrid e Arsenal
Fonte foto: Twitter Atletico Madrid
ATLETICO MADRID
1 1
ARSENAL
ATLETICO MADRID: OBLAK (46' ADAN); MOYA (74' TACHI), MONTERO (74' PUNAL), OLABE (74' SOLANO), JUANFRAN (74' MUNOZ), RODRI, MUNOZ (64' PINCHI), THOMAS (74' CARRO), CORREA, VIETTO (74' GARCES), GAMEIRO (74' MOLLEJO). ALL. SIMEONE
ARSENAL: LENO (46' CECH); BELLERIN (63' MAVROPANOS), HOLDING, MUSTAFI (63' CHAMBERS), KOLASINAC, NELSON (63' MKHITARYAN), GUENDOUZI 874' WILLOCK), ROWE (63' NILES), RAMSEY (63' TUTU), LACAZETTE (63' NKETIAH), AUBAMEYANG (63' LUCAS PEREZ). ALL. EMERY
SCORE: 1-1. 1-0 42' VIETTO, 1-1 47' ROWE
ARBITRO: A'QASHAH AMMONITI: CHAMBERS (AS)
NOTE: SINGAPORE NATIONAL STADIUM INCONTRO VALIDO PER L'INTERNATIONAL CHAMPIONS CUP

Nel match valido per l'International Champions Cup Atletico Madrid e Arsenal si dividono la posta in palio pareggiando 1-1. Match abbastanza bloccato, per via dell'alta temperatura, con gli spagnoli che passano in vantaggio nel finale della prima frazione grazie ad un colpo di testa di Vietto. All'inizio del secondo tempo, però, arriva il pareggio della compagine inglese grazie ad un bel destro di Rowe da fuori area. 

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-4-2 per l'Atletico Madrid con Vietto e Gameiro a comporre il tandem offensivo mentre l'Arsenal risponde col 4-2-3-1 con Ramsey, Rowe e Aubameyang a supporto di Lacazette 

Il canovaccio tattico del match è chiaro sin dalle prime battute con l'Arsenal che fa la partita e al 13' si rende pericoloso con Aubameyang che calcia col destro da buona posizione ma la sfera si perde fuori non di molto. Poco dopo nuovamente pericolosa la squadra inglese con Lacazette che entra in area e calcia ma Oblak si fa trovare pronto e respinge la conclusione. Il primo squillo dell'Atletico arriva al 29' con Juanfran che mette al centro per il destro di Correa ma Mustafi salva in maniera provvidenziale.

Col passare dei minuti la sfida diventa più vivace con l'Arsenal che al 32' sfiora il vantaggio con un destro ad incrociare di Lacazette ma Oblak salva i suoi. Poco dopo altra chance importante per l'ex Lione che, questa volta, calcia col mancino ma l'estremo sloveno si allunga deviando in corner. L'Arsenal non capitalizza e al 42' l'Atletico passa in vantaggio con Vietto che insacca di testa dopo un gran lavoro di Correa, 1-0 e prima frazione agli archivi. 

La seconda frazione si apre col botto perché al 47' l'Arsenal pareggia con una perla di Rowe, destro dal limite nel sette e 1-1. L'Atletico non ci sta e al 58' va per due volte ad un passo dal nuovo vantaggio ma Cech è strepitoso su Gameiro, prima, e Olabe poi. Col passare dei minuti però, a causa dei molti cambi da una parte e dall'altra, i ritmi si abbassano drasticamente con le due squadre incapaci di creare azioni degne di tal nome fino alla fine del match. A Singapore termina 1-1 l'incontro tra Atletico Madrid e Arsenal, valido per l'International Champions Cup.