Ligue 1, si riparte: tutti a caccia del Paris Saint-Germain campione di record

Questa sera riparte il campionato francese di calcio. I campioni in carica del Paris Saint-Germain scenderanno in campo contro il Caen, il talentuoso Lione se la vedrà con l'Amiens. La neo-promossa Reims, invece, se la vedrà contro il Nizza.

Ligue 1, si riparte: tutti a caccia del Paris Saint-Germain campione di record
source photo: twitter Ligue 1

Riparte ufficialmente la Ligue 1. Nella prima giornata della stagione 2018/19, i campioni in carica del Paris Saint-Germain scenderanno in campo contro il Caen, formazione che difficilmente farà punti al Parco dei Principi. Guai però a dare per scontata la sfida. Match equilibrato ed interessante, poi, quello tra Monaco e Nantes, formazioni arcigne e pronte a cominciare al meglio la stagione. Difficile fare pronostici. Agevola sfida casalinga, invece, per il Lione, contro un Amiens notoriamente poco pericolosa lontano dal proprio stadio. I leoni covano non troppo segrete speranze di titolo, la vittoria all'esordio è un obbligo. 

Salvatosi in extremis l'anno scorso, vuole invertire il trend il Lille, che nella sua gara d'esordio si troverà a fronteggiare un Rennes che nella scorsa stagione ha davvero ben figurato. Ne vedremo delle belle. Molto più facile il turno del Nizza di Mario Balotelli, che aprirà le danze contro la neopromossa Reims. Una partita sulla carta senza storia, i rossoneri ci hanno però abituato a delle vere e proprie cadute sportive. Novanta minuti casalinghi, poi, per il Saint Etienne, contro un Guingamp che ha spesso fatto lo sgambetto alle formazioni meglio attrezzate. Trasferta lontana dalle mura amiche per lo Strasburgo, contro un Girondins de Bordeaux forte ed attrezzato.

Difficile fare pronostici anche su Montpellier-Dijon, match teso e che potrebbe essere sbloccato da un solo episodio. Le due formazioni sono note per il loro equilibrio tattico, la fase di preparazione pre-stagionale potrebbe però regalare emozioni inattese. Potrebbe realisticamente conquistare punti, poi, la neo-promossa Nimes, in casa di un Angers sicuramente più rodato ma privo di calciatori capaci di trascinare la rosa verso le posizioni nobili della classifica. Infine, match casalingo per il Marsiglia di Rudi Garcia: contro il Tolosa di Bostock si dovrà necessariamente far punti.