Ligue 1: parte bene il Marsiglia. Tre punti e 4-0 al Tolosa

Parte in maniera molto positiva la stagione della squadra di Garcia.

Ligue 1: parte bene il Marsiglia. Tre punti e 4-0 al Tolosa
Twitter
MARSIGLIA
4 0
TOLOSA
MARSIGLIA: Olympique Marsiglia (4-2-3-1): Yohann Pelé; H.Sakai, B.Kamara, Luiz Gustavo, Amavi; M.Lopez (77’ Sertic), Sanson; N’Jie (56’ B.Sarr), Payet (89’ Thauvin), Ocampos; Germain. All. Rudi Garcia
TOLOSA: Toulouse (4-2-3-1): Reynet; Michelin, Amian Adou, Julien, Moubandje; Sangaré, Bostock; Manu García (65’ Y.Sanogo), Leya, Dossevi (65’ Dossevi); Gradel. All. Alain Casanova
SCORE: Marcatori: rig. 45+1, 62’ Payet (M), 89’ Germain (M), 90+2 Thauvin (M)
ARBITRO: Arbitro: Ruddy Buquet
NOTE: Ammoniti: 11’ Julien, 44’ Amian Adou, 46’ Amavi, 55’ Sangaré Espulsi: nessuno

Bienvenue in Ligue 1. Il campionato francese parte con l'esordio dei vice camponi dell'Europa League del Marsiglia, i quali al Velodrome attendono il Tolosa, salvatosi all'ultimo respiro lo scorso anno. Le formazioni sono confermate, Garcia si affida al tridente N'Jie, Payet e Ocampos a sostegno dell'unica punta Germain. Il Tolosa risponde con lo stesso modulo, con gli attesi Gradel e Dossevi.

LA CRONACA DELLA PARTITA

La partita prende subito la via ospite, Dossevi si fa ipnotizzare da Pelé. Il Marsiglia risponde subito presente con Ocampos che tira dalla distanza, ma la palla si perde sul fondo. Ci prova anche Payet su punizione, ma non trova la via del gol. Al minuto 11 primo cartellino giallo della stagione preso dal difensore del Tolosa Jullien. Il Marsiglia è arrembante e continua a fare la partita fino all'episodio che cambia l'inerzia del confronto: minuto 44, esordio per il VAR in Francia e calcio di rigore per i padroni di casa, a seguito di un tocco di mano di un giocatore ospite. Ammonito Adou e Payet segna il rigore con palla da una parte e portiere dall'altra nell'angolino di sinistra. Dopo un minuto, si chiude il primo tempo.

Seconda frazione sulla falsa del riga della prima, con il Tolosa che attende e i padroni di casa che fanno la partita. Al minuto 62, Sarr sbaglia una conclusione da posizione ravvicinata. Dal tiro di Sarr al gol di Payet (doppietta in partita e prima della sua stagione): rimbalzo sfortunato della difesa Viola, bravo l'attaccante francese a non pensare troppo e lasciare partire la conclusione che si insacca alle spalle del portiere Reynet. Il Marsiglia continua il suo copione di attacco totale, trascinando i supporters del Velodrome. Germain e Ocampos provano a centrare il bersaglio grosso, ma le due azioni terminano con palla di poco a lato e parata del portiere ospite. Il Tolosa continua a giocare male e con poche idee, non dà nessun tipo di problema mai a Pelé e, anzi, al minuto 89, arriva il terzo sigillo con Germain che riceve palla e senza esitare scaraventa il pallone, con una botta imparabile, nell'angolino basso di destra. 3-0 giusto e Tolosa che, non contento, decide di subire il poker nei minuti di recupero. Thauvin sigla il quarto centro. Il Marsiglia vince e convince, mettendo pressione a PSG, Lione e Monaco per la lotta al titolo. Il Tolosa parte male e conferma i mille problemi della scorsa stagione.