Il sabato di Ligue 1: PSG con il brivido, pari per Nizza e Caen. Vola il Montpellier

Un sabato di Ligue 1 davvero ricco di emozioni. Rischiando e non poco, il Paris Saint-Germain inanella la seconda vittoria consecutiva in casa del Guingamp. Bene anche il Montpellier, mentre pareggiano sia Monaco che Nizza. Male l'Angers.

Il sabato di Ligue 1: PSG con il brivido, pari per Nizza e Caen. Vola il Montpellier
source photo: twitter PSG

Un sabato di Ligue 1 che ha regalato emozioni e reti, come da tradizione. La prima squadra a non aver avuto vita facile è stato il Paris Saint-Germain di Emery, che dopo il positivo esordio contro il Caen ha faticato e non poco in casa del Guingamp. Addirittura sotto a causa di una rete dell'eterno Roux, (ex Metz e Saint Etienne, ndr), i parigini si scuotono nella ripresa, andando in goal grazie a Neymar jr e Kylian Mbappé, sempre più decisivo dopo un Mondiale stellare. Ottimo pareggio, poi, per il LOSC Lille, che in casa del Monaco conquista un punto importante in ottica salvezza. I ragazzi di Galtier ringraziano Falcao per il rigore sbagliato, giocando tutto sommato un ottimo calcio.

Seconda vittoria consecutiva per il Dijon, che in questa stagione ha cominciato con il piede giusto. Contro un claudicante Nantes, i granata di Dall'Oglio si impongono grazie ad un atteggiamento equilibrato e cinico, andando a vincere trascinati dalle marcature vincenti di Julio Tavares, vera sicurezza del campionato francese di calcio. Nella serata di venerdì, invece, clamoroso successo del Reims, che supera il più forte Olympique Lyonnais grazie al goal di Chavarria. Pari con goal, invece, tra Caen e Nizza: apre i giochi Bammou, li chiude Ganago sul finale di gara.

Si riscatta dopo un esordio negativo, al contrario, il Montpellier, che in casa dell'Amiens conferma la buona tenuta atletica e sancisce la crisi dei grigi. Succede tutto nel secondo tempo. Avanti grazie alla marcatura vincente di Mollet, il Montpellier bissa subito con Skhiri, che di fatto mette il proprio imprimatur alla sfida. Accorcia inutilmente le distanze, poi, Konate. In ultimo, vince di misura il Rennes di Lamouchi, ancora non al meglio dal punto di vista fisico. Contro l'Angers, è Ismaila Sarr a marcare il goal da tre punti.

DI SEGUITO LE SFIDE DI GIORNATA:
18.08. 20:00 Amiens Montpellier 1 : 2
18.08. 20:00 Caen Nizza 1 : 1
18.08. 20:00 Dijon Nantes  2 : 0
18.08. 20:00 Monaco Lilla 0 : 0
18.08. 20:00 Rennes Angers 1 : 0
18.08. 17:00 Guingamp Paris SG 1 : 3
17.08. 20:45 Reims Lione 1 : 0