Premier League - Il riassunto del sabato inglese: vola il Chelsea, West Ham ancora battuto
source photo: profilo Twitter Chelsea FC

Premier League - Il riassunto del sabato inglese: vola il Chelsea, West Ham ancora battuto

Andiamo ad analizzare il turno della Premier con le partite giocate ieri. Vittoria del Chelsea nel derby con l'Arsenal, vince l'Everton, volano Leicester,Bournemouth. Pareggio tra Cardiff e Newcastle.

francesco-bruni
Francesco Bruni

Un sabato di Premier ricco di eventi e partite con interesse enorme. Oltre la vittoria del Tottenham sul Fulham a Wembley, nel derby per 2-1, la giornata offriva un secondo turno vibrante ed interessante.

CARDIFF-NEWCASTLE 0-0: Esordio della neopromossa gallese tra le mura amiche contro un Newcastle reduce dall'immeritata sconfitta contro gli Spurs. 4-3-3 per i padroni di casa, mentre negli ospiti tutto sulle spalle di Joselu. Partita equilibrata e molto di studio, con le due compagini che si sbilanciano poco: il Newcastle si conferma molto pericoloso ma il Cardiff  si difende ordinatamente e sfruttando i contropiedi.

EVERTON-SOUTHAMPTON 2-1: A Goodison Park, Everton che cerca la prima vittoria tra le mura amiche, confidando nel duo Walcott-Richarlison, autori di una grande gara contro i Wolves. Saints che, invece, vogliono cancellare lo scialbo 0-0 con il Burnley e cercano i gol da Austin e Ings. Partita che si mette subito bene per i padroni di casa con Walcott, che insacca un passaggio perfetto di Schneiderlin e, con un preciso tiro sul secondo palo, porta in vantaggio i blu di Liverpool. Al 31' Richarlison non perdona: stacca più in alto di tutti ricevendo un preciso cross di Walcott e porta l'Everton al doppio vantaggio. Al 54' Lemina corner, palla in area, Ings controlla e insacca il gol per accorciare le distanze, ma non basta.

LEICESTER-WOLVES 2-0: Un Leicester che conferma le sue idee positive, già intraviste nella prima giornata. I Wolves crollano, giocando una partita molto lontana da quella positiva della prima giornata. Al King Power's Stadium la sblocca un autogol degli ospiti di Doherty, che insacca un cross profondo. Al 45' arriva il secondo gol targato Maddison, il quale riceve cross di Pereira e insacca con deviazione.

WEST HAM-BOURNEMOUTH 1-2: Il West Ham sembra essere lontano ancora dalla condizione adatta per competere per un posto europeo. Gli ospiti prendono e portano a casa tre punti davvero importanti per le speranze salvezza. Al 33' calcio di rigore per la squadra di casa per fallo di Ake in area. Sul pallone va Arnautovic e insacca palla a sinistra, portiere a destra. Il Bournemouth non si arrende e, al minuto 60, trova il gol del pareggio con una azione personale di Wilson, rasoterra preciso e palla in rete, alle spalle di Fabianski. Gli ospiti segnano il gol vittoria al 66' con Cook, il quale conclude di testa il calcio di punizione di Fraser. 

CHELSEA-ARSENAL 3-2: Sarri, atteso dalla prima vera partita della sua esperienza inglese, non si ferma e conferma il 4-3-3 vittorioso. L'Arsenal, in cerca della prima vittoria, punta tutto sul suo attacco stellare. Stanford Bridge esulta subito con il gol di Pedro al 9', con un passaggio perfetto di Alonso, insacca la palla nell'angolino basso di destra. Al 20' cross che arriva dalle parti di mister Alvaro Morata che, pur non colpendo benissimo, infila alle spalle del portiere il 2-0. L'Arsenal prova a reagire e, al minuto 37, Mikhitaryan riceve un pallone appena fuori dall'area e calcia una sassata all'angolino basso a sinistra da ovazione. Al 41', gol di Iwobi: passaggio del solito giocatore armeno perfetto e tiro sotto la traversa per il pareggio dei Gunners. Partita in equilibrio fino al gol dei Blues: 81' Hazard detta i tempi, palla a Marcos Alonso che lascia partire un rasoterra verso il centro dei pali e insacca il gol vittoria. Londra è Blues, almeno fino al derby di ritorno.

VAVEL Logo