Liga: l'Atletico si ferma al Mestalla, Muniain all'ultimo respiro
Juanfran e Angel Correa, il giocatore che ha aperto le marcature

Liga: l'Atletico si ferma al Mestalla, Muniain all'ultimo respiro

I Colchonero non vanno oltre il pareggio in casa del Valencia, l'Athletic Bilbao piega il Leganés al 93'

edoardo-szczesny-viglione
Edoardo Viglione

Si conclude la prima giornata di Liga. Con i match che vedevano opposti Valencia e Atletico Madrid e Athletic Bilbao e Leganés terminano le prime dieci partite della massima serie spagnola.

VALENCIA-ATLETICO MADRID► Niente da fare per i Colchoneros che, dopo la vittoria della Supercoppa Europea contro i rivali del Real Madrid, sono costretti a fermarsi in casa del Valencia. In un Mestalla che registra il tutto esaurito è l'Atletì a passare in vantaggio al 26'. Il campione del mondo Antoine Griezmann inventa una palla fantastica per Angel Correa che, a tu per tu con Neto, non può sbagliare. Il pareggio dei padroni di casa arriva nella ripresa, quando al 56' Kondogbia lancia per il neoacquisto Wass che serve Rodrigo, l'attaccante spagnolo controlla prima di petto e poi lascia partire un mancino imparabile per Jan Oblak. Il risultato non si smuove più, bel match a Valencia che si conclude con un pareggio per 1-1.

ATHLETIC BILBAO-LEGANÉS► I baschi ospitano tra le mura amiche il Leganés con l'obiettivo di iniziare con una vittoria la nuova stagione e migliorare quella terminata appena tre mesi fa che non era stata all'altezza delle aspettative. La squadra di Berizzo parte bene trovando il vantaggio al 27' con la rete del centrale di difesa classe 1998 Noloskoain. La squadra della capitale, però, non demorde e soli cinque giri di lancetta più tardi l'ex Roma ​Jonatan Silva gela il San Mames. I Leones rischiano di fermarsi già alla prima giornata pareggiando contro il Leganés, squadra che partiva sfavorita alla vigilia del match. Verso il finale di gara, più precisamente al 93', ci pensa il gioiello di casa Muniain a regalare i tre punti all'Athletic Bilbao, che può festeggiare la vittoria già all'esordio nella rassegna nazionale.

 

VAVEL Logo