Champions League 2018/19 - I risultati dei playoff: sorridono Ajax e Aek Atene

I greci dopo 11 anni ipotecano il passaggio alla fase a gironi della Champions. Termina in parità la sfida tra Young Boys e Dinamo Zagabria (1-1).

Champions League 2018/19 - I risultati dei playoff: sorridono Ajax e Aek Atene
Fonte: Champions League Twitter

Tre le gare in programma nella serata di ieri per completare il quadro dei playoff di Champions League, per ciò che riguarda le gare d'andata. Rispetta il pronostico l'Ajax che vince 3-1 contro la Dinamo Kiev, mentre a Berna termina in perfetta parità (1-1) la sfida tra lo Young Boys e la Dinamo Zagabria. Colpaccio esterno pesante, invece, per l'Aek Atene, vittorioso 2-1 in Ungheria contro il Videoton, greci che così si pongono in una posizione molto favorevole in vista del ritorno.

AJAX - DINAMO KIEV 3-1 [1' van de Beek (A), 15' Kedziora (D), 35' Ziyech (A), 43' Tadic (A)] - Match vibrante all'Amsterdam Arena, specie nei primi 45', infatti tutti e quattro i gol si registrano nel primo tempo. Alla rete lampo di van de Beek, rispondono gli ucraini con Kedziora, ma per i Lancieri è solo una paura passeggera infatti prima del duplice fischio dell'arbitro vanno in gol anche altre due volte, con Ziyech (talento marocchino inseguito a lungo quest'estate dalla Roma) e Tadic. Nella ripresa le energie spese si fanno sentire, ed i ritmi si abbassano. L’Ajax cerca di arrotondare il punteggio e sfiora il 4-1 in più occasioni, la più clamorosa capita ad Huntelaar, ma la gioia gli viene strozzata dalla traversa.

YOUNG BOYS - DINAMO ZAGABRIA 1-1 [2' Mbabu (YB), 40' Orsic] - Pari e patta nel 'primo tempo' di Berna, restano vive le speranze di qualificazione degli svizzeri, seppur il 60% di possibilità le ha ora la Dinamo Zagabria. Inizio a spron battuto dello Young Boys che impiega 2' per trovare il punto dell'1-0 con Mbabu. Sembra voler azzannare la partita la squadra giallonera, sfiora più volte il raddoppio, lo Stade de Suisse sogna, ma sul finire del primo tempo arriva la doccia gelata per i padroni di casa in quanto da una ripartenza croata micidiale, Hajrovic serve Orsic che indisturbato piazza in porta l'1-1. Ad andare maggiormente vicino al gol, nel secondo tempo, è la Dinamo Zagabria, ma la troppa imprecisione degli avanti ospiti fa si che il punteggio non cambi più fino al 90' ed oltre.

MOL VIDI - AEK ATENE 1-2 [35' Klonaridis (A), 49' Bakasetas (A), 68' Lazovic (V)] - L'Aek Atene torna vittorioso dall'Ungheria ed ipoteca così l'accesso alla fase a gironi della Champions dopo ben 11 anni d'assenza. Greci che si spingono sul doppio vantaggio, spinti dalla sciagurata espulsione che colpisce Huszti del Videoton già al 25'. Klonaridis e Bakasetas piazzano l'uno-due vincente, prima del gol che rende la sconfitta meno amara per gli ungheresi a firma di Lazovic a metà del secondo tempo. I padroni di casa, una volta ristabilità la parità numerica in campo, in 10vs10 sfiorano addirittura il 2-2 con Stopira, che fallisce un'interessantissima occasione da gol.