Premier League - Il Chelsea si salva a Newcastle, Sarri a punteggio pieno. Prima vittoria per il Fulham
Foto Premier League

Premier League - Il Chelsea si salva a Newcastle, Sarri a punteggio pieno. Prima vittoria per il Fulham

Poker della squadra di Jokanovic a Craven Cottage: doppio Mitrovic nel primo tempo, la chiude Schurrle poco prima del recupero. Sarri invece la sfanga nella ripresa, ottenendo la terza vittoria di fila: Hazard su rigore, poi il pareggio di Joselu a 10 dalla fine. Sembra finita, ma l'autorete di Yedlin regala la vetta all'ex allenatore dei partenopei.

andrea-bugno
Andrea Bugno

Emozionante e soprattutto ricco di gol il pomeriggio domenicale della Premier League. Nella terza giornata del campionato inglese si giocava a Craven Cottage ed al St. James Park, case rispettivamente del Fulham e del Newcastle di Benitez le quali ospitavano Burnley ed il Chelsea capolista di Maurizio Sarri. Una vittoria interna - la prima - ed una esterna, con i blues del tecnico italiano che centrano così - seppur fortunosamente nel finale - il tris e la vetta della classifica a punteggio pieno. Primo successo stagionale per i cottagers, trascinati dalla doppietta di Mitrovic e dai gol di Seri e Schurrle; resta al palo - a quota uno - il Burnley. 

Newcastle - Chelsea 1-2 (0-1, min 76, Hazard - rig; 1-1, min 83, Joselu; 1-2, min 87, Yedlin - aut).

Primo tempo giocato su ritmi blandi e con pochissime emozioni quello tra i due ex allenatori del Napoli. Benitez opta per un 4-2-3-1 molto chiuso di trapattoniana memoria, il quale crea non pochi grattacapi alla manovra - lenta e prevedibile - del Chelsea di Sarri. Hazard prova a mettersi in proprio ripetutamente, ma porta fin troppo la palla senza mai creare la superiorità. Stesso dicasi per Morata e Pedro, quasi mai pericolosi. Anzi, è in ripartenza a rendersi pericolosa la squadra di casa: Rondon ci prova, senza molta fortuna. Il belga ospite è il più pericoloso, ma anche il più evanescente: buono il taglio di Kanté, ma il 10 non calcia a botta sicura.

Hazard, spesso imbrigliato dai bianconeri di Benitez - Foto Chelsea Twitter

Ritmi leggermente più alti nella ripresa, ma i nove uomini piazzati a protezione dei pali difesi da Dubravka non aiutano il compito degli ospiti. Il Chelsea decide di alzare notevolmente i ritmi ed il raggio del pressing, asfissiando nella propria metà campo i rivali, incapaci nell'appoggiarsi a Rondon e Joselu per risalire la corrente. Rudiger, dalla distanza, centra la traversa. E' il preludio al gol, che arriva su rigore ad un quarto d'ora dal termine: Marcos Alonso si beve Schar, massima punizione sacrosanta; Hazard non sbaglia. La gara si stappa: Yedlin si sbarazza di Giroud in malomodo - fallo netto col gomito non ravvisato - crossa perfettamente per la girata di Joselu che beffa David Luiz e batte Kepa. 1-1. Non è finita però, perché nell'ultimo assalto, Yedlin devia sfortunatamente nella propria porta un destro sbilenco di Alonso. 2-1 Sarri, che si tiene strettissimo la vetta in attesa di migliorie al proprio gioco. 

Fulham - Burnley 4-2 (1-0, min 3, Seri; 1-1, min 10, Hendrick; 2-1, min 36, Mitrovic; 3-1, min 38, Mitrovic; 3-2, min 40, Tarkowski; 4-2, min 87, Schurrle). 

Gol e spettacolo a Craven Cottage, dove bastano soltanto tre minuti ai padroni di casa per sbloccare la sfida: Vietto va via sulla sinistra e scarica per l'accorrente Seri, controllo e destro imprendibile per l'ex Nizza e vantaggio Fulham. La gara è tuttavia equilibrata, con gli ospiti che rispondono immediatamente presente e, sei minuti dopo, agguantano il pareggio con Hendrick. La squadra di Jokanovic sembra tuttavia maggiormente motivata e pimpante e, alla mezz'ora, l'uno-due di Mitrovic sembra chiudere definitivamente i giochi: il serbo sfrutta alla perfezione i due assist di Cairney e dell'imprendibile Vietto e porta i suoi sul 3-1 in un amen.

Foto Premier League
Foto Premier League

Il Burnley sbanda pericolosamente, ma non molla, anzi, accorcia le distanze poco prima dell'intervallo con Tarkowski. Non basta però, perché nella ripresa sono i padroni di casa a legittimare il vantaggio acquisito, sfiorando ripetutamente il poker. Gol che arriva soltanto nel finale, quando dopo il palo del solito Mitrovic è Schurrle a raccogliere la sfera e battere per la quarta volta in giornata Hart. Poker servito e primo successo stagionale per i Cottagers. 

VAVEL Logo