Champions League - Ai gironi AEK, Ajax e Young Boys

Battute rispettivamente gli ungheresi del Vidi, gli ucraini della Dinamo Kiev e i croati della Dinamo Zagabria, i quali accedono ai gironi dell'Europa League.

Champions League - Ai gironi AEK, Ajax e Young Boys
source photo: twitter Champions League

Turno di Champions che ci consegna le prime qualificate alla fase a gironi per il sorteggio di giovedì pomeriggio: passano Aek Atene e Young Boys, inserite in quarta fascia, mentre l'Ajax in terza. Sorteggio che ricordo vedrà le nostre quattro squadre divise con Juventus in prima, Roma e Napoli in seconda e Inter in quarta. Andiamo a vedere le partite di ieri sera:

AEK ATENE-VIDI 1-1 (2-1): L'AEK torna in Champions da dove mancava dal 2007 e, in quella occasione, affrontò il Milan che sarebbe poi diventato campione contro il Liverpool con la doppietta di Inzaghi. A parte la storia, ieri i greci non hanno dovuto faticare tanto, partendo già dalla vittoria dell'andata. Nonostante un primo tempo equilibrato, la ripresa regala i due gol: al 48' calcio di rigore per la squadra di Atene, trasformato dal greco Mantalos e qualificazione che sembra in tasca. Il Vidi ci crede e al 57' Nego segna con uno splendido pallonetto con portiere in uscita. Greci che rimangono in dieci, ma gli ungheresi non trovano i due gol e retrocedono in Europa League.

DINAMO ZAGABRIA-YOUNG BOYS 1-2 (1-1): Svizzeri che dovevano solo vincere per tornare in Champions, dopo anni di dominio del Basilea. Per gli ospiti si mette subito male con il gol croato: al 7' Hajrovic segna dopo una ribattuta della difesa con palla che cade sui piedi del giocatore di casa che non perdona. Svizzeri che non ci stanno, ma che non sfondano fino al 64' con il calcio di rigore per la squadra di Berna: Hoarau calcia con sicurezza palla da una parte e portiere dall'altra. Il vantaggio dello Young Boys definitivo arriva al 66': calcio d'angolo magistrale di Wurtrich e Hoarau insacca il gol in maniera perfetta e può partire la festa rossocrociata, con i croati che vanno in Europa League.

DINAMO KIEV- AJAX 0-0 (1-3): L'Ajax torna in Europa che conta dopo quattro anni di assenza, trascinata da Ziyech (sogno del mercato della Roma) e una vecchia conoscenza italiana come Huntelaar e il sogno della Juventus De Ligt. Gli olandesi fanno il compitino controllando le poche sfuriate della Dinamo e riescono a sbagliare anche un rigore con Tadic che colpisce la traversa. Un ritorno, quello olandese, nei gironi che fa piacere per un progetto ricco di giovani come quello dei Lancieri. La Dinamo fallisce i gironi della Champions, ma sarà un brutto cliente in Europa League.

Oggi altre tre partite con la Stella Rossa, che parte dallo 0-0 con il Salisburgo, Bate contro PSV, con una andata spettacolare finita 2-3 e Benfica contro PAOK, che partono dall'1-1, per completare le urne per il sorteggio.