Bundes - Il Dortmund si stampa due volte sul legno: con l'Hannover finisce 0-0
Fonte: Twitter BVB

Bundes - Il Dortmund si stampa due volte sul legno: con l'Hannover finisce 0-0

La squadra di Favre va a fiammate e non riesce a replicare il bel successo al debutto: un buon Hannover ferma il Borussia sullo 0-0.

GiorgioFreschi
Giorgio Freschi
Hannover4-4-2 | Esser; Sorg, Anton, Wimmer, Albornoz (Ostrzolek, min. 86); Bebou (Bakalorz, min. 89), Walace, Fossum, Maina; Fullkrug, Hasano (Wood, min. 46).
Borussia Dortmund4-3-3 | Burki; Piszczek, Akanji, Diallo, Schmelzer; Dahoud (Raphael Guerreiro, min. 86), Witsel, Delaney; Reus, Philipp (Sancho, min. 79), Wolf.
ARBITROFelix Zwayer.
NOTMatch valido per la 2^ Giornata della Bundesliga 18/19. Si gioca all'HDI Arena di Hannover.

L'anticipo della seconda giornata di Bundesliga termina a reti inviolate tra Hannover e Borussia Dortmund. Dopo il poker in rimonta al Lipsia i gialloneri si fermano sullo 0-0, nonostante un buon finale di primo tempo con la traversa colpita da Reus, e un paio di fiammate nel secondo tempo che vedono il secondo legno della serata colpito da Philipp di testa. L'Hannover però non sfigura, anzi, gioca bene in apertura de due tempi ma non impegna praticamente mai nei 90' Roman Burki. 

LE FORMAZIONI

L'Hannover di Breitenreiter scende in campo con un abbottonato 4-4-2 che però è capace anche di spingere in fase offensiva con Maina che può imbeccare i movimenti di Hasano e Fullkrug. Il Dortmund risponde invece con un 4-3-3 che vede Witsel davanti alla difesa, con Dahoud e Delaney mezz'ali e con Philipp davanti ad agire da falso nueve. 

LA PARTITA

I primi venti minuti di gioco solo di marca Hannover: i padroni di casa gestiscono bene il possesso del pallone in mezzo al campo, chiudendo bene il Dortmund che però non si schiaccia e tiene bene a livello difensivo. I gialloneri sono bravi ad aspettare e per la prima volta al 25' scendono dalle parti di Esser: batti e ribatti, palla che arriva al limite dell'area di rigore dove Philipp va al volo trovando il gol ma è tutto fermo per fuorigioco precedente di Wolf. Il più pimpante in casa Hannover è sicuramente il giovanissimo Maina che, oltre a mettere in mostra le proprie doti, ha anche l'occasione per portare in vantaggio i suoi: azione che si sviluppa sulla sinistra con Albornoz che trova sul secondo palo il classe '99 che viene però murato in calcio d'angolo. La partita nella fase finale non cresce di intensità ma gode di due fiammate nel finale con Reus: al 40' sbaglia tutto Wimmer, palla regalata al capitano del Borussia che punta la porta e calcia ma Esser la devia in corner con la punta del piede; al 42', invece, Dahoud manda in porta il suo numero undici che, questa volta, cerca di alzare il pallone ma lo stampa sulla traversa.

Come successo in avvio di primo tempo, anche nel secondo tempo a partire meglio è l'Hannover che inserisce Bobby Wood al posto di Hasano e ha la prima chance della ripresa proprio con il neo-entrato: l'attaccante statunitense prova la girata volante ma non trova la porta da posizione complicata. Dopo la traversa nel primo tempo arriva anche il palo per il Borussia: bel cross di Wolf sulla testa di Philipp che impatta bene il pallone e lo stampa sul palo, con Esser che probabilmente l'aveva battezzato a lato. Da qui in poi il Dortmund non riesce più a rendersi pericoloso, a discapito di un Hannover che chiude la partita in crescendo: al 78' sul corner di Fossum arriva la girata di Anton che la mette fuori di pochissimo, con deviazione di Delaney. A 3' dalla fine però è Bobby Wood divorarsi un'occasione enorme: lanciato a rete lo statunitense incespica sul pallone e a tu per tu con Burki non riesce a calciare.  

VAVEL Logo