Liga Spagnola- Il Barcellona umilia e strapazza il neopromosso Huesca

Un Barca grandioso e monumentale contro la neopromossa. In gol Messi e Suarez, con la Pulce argentina che illumina tutta la serata del Camp Nou.

Liga Spagnola- Il Barcellona umilia e strapazza il neopromosso Huesca
source photo: twitter Barcellona
BARCELLONA
8 2
HUESCA

Il Barcellona risponde al Real Madrid con una vittoria pre sosta che fa proseguire la coppia a braccetto in testa alla Liga. Valverde conferma il suo 4-3-3 con Messi, Suarez e Dembele in attacco. A centrocampo Rakitic, Busquets e Coutinho con difesa e portiere confermati. Huesca che propone l'ex Inter Longo in attacco ed Exteita in difesa.

CRONACA DELLA PARTITA

Il Barcellona si mette nell'ottica di essere in giornata più che positiva, ma la partita non parte per nulla bene con il gol ospite al 3' con Cucho pronto a finalizzare in porta un rimbalzo beffardo. vantaggio che dura poco in quanto sale in cattedra Messi al 16' con una azione in solitaria e insacca il pareggio. Al 24' i blaugrana passano in vantaggio con uno sfortunato autogol di Pulido. Barca mai domo e al 39' Suarez insacca il terzo gol, scaricando nell'angolino basso di sinistra. Huesca che è bravissimo ad accorciare il punteggio: Gallar riceve un passaggio sensazionale e si trova a tu per tu con Ter Stegen e mette in rete il 2-3.

Nella ripresa, copione per nulla diverso in una partita davvero spettacolare, degna della Liga. Al 48' Dembele riceve un ottimo passaggio e tira una bomba di conclusione all'angolino basso di destra. Blaugrana non ancora sazi e timbrano la manita con Rakitic, il quale prende palla dal limite e non esita nemmeno un secondo a tirare sulla sinistra del portiere. Al 61', per gradire, arriva il sesto dei padroni di casa: Messi riceve palla e scarica in rete. I 72892 spettatori del Camp Nou non si annoiano vedendo i catalani che divertono e rendono la partita semplice routine. Al minuto 81' sono sette: Jordi Alba si iscrive nei marcatori ricevendo un bellissimo passaggio e concludendo in porta. Al 93, rigore di Suarez trasformato, a seguito di un fallo di Werner e sigla l'8-2 finale. Barca spettacolo e senza nessun difetto contro una avversaria neopromossa che poteva francamente poco contro gli alieni.