UEFA Nations League: poker del Galles, Zinchenko all'ultimo respiro

Il Galles stravince con l'Irlanda, Ucraina corsara in Repubblica Ceca

UEFA Nations League: poker del Galles, Zinchenko all'ultimo respiro
UEFA Nations League: poker del Galles, Zinchenko all'ultimo respiro

Prende finalmente il via la UEFA Nations League, la competizione per le massime nazionali europee al fine di evitare possibili tediosi incontri amichevoli.

LEGA B► Goleada del Galles che domina in lungo e in largo nel derby britannico che lo vedeva opposto all'Irlanda. I dragoni chiudono il primo tempo avanti 3-0 con le firme di Lawrence e delle due punte di diamante Gareth Bale e Aaron Ramsey. Nella ripresa Roberts cala il poker mentre Williams sigla il gol della bandiera. Clamorosa vittoria, invece, quella dell'Ucraina maturata nel recupero sul campo della Repubblica Ceca. I padroni di casa si portano in vantaggio dopo soli quattro giri di lancetta con il centro del romanista Schlick, ma nel recupero del primo tempo gli ucraini trovano il pareggio con Konoplyanka. La beffa per i cechi nasce in un altro extra time, quello della ripresa. Al 93' la vittoria dell'Ucraina è firmata dal citizen Oleksandr Zinchenko.

LEGA C► Vittoria agevole per la Norvegia ai danni del Cipro. I nordici trionfano 2-0 grazie alla doppietta del giocatore del Fulham Johansen. Nello stesso girone vince anche la Bulgaria in terra slovena. La Slovenia passa in svantaggio dopo pochi minuti a causa della rete di Kraev, pareggiata, però, poco prima dall'intervallo con il centro del trequartista "italiano" Zajc. I bulgari troveranno nuovamente il vantaggio nel primo quarto d'ora della seconda frazione con il secondo gol di Kraev.

LEGA D► Nel Gruppo 1 il Kazakistan non sfrutta il fattore casa e cade per 2-0 tra le mura amiche contro la Georgia che approfitta prima della rete di Chakvetadze e poi dell'autogol di Maliy. All'interno dello stesso raggruppamento è stato registrato inoltre un pareggio a reti bianche tra Lettonia ed Andorra. Nel Girone 4 l'Armenia fatica più del previsto contro il piccolo Liechtenstein andando in vantaggio con la rete di Pizzelli prima di essere raggiunti prima dell'intervallo da Wolfinger. A salvare i caucasici ci pensa Barseghyan, impalpabile la stella di casa Mkhitaryan che sulla situazione di pareggio fallisce un rigore. Gli armeni condividono il primo posto con la Macedonia che ha beneficiato della facile vittoria in trasferta contro la Gibilterra per 2-0 grazie alle reti di Tricosvki e Alioski.