Nations League - La Spagna espugna Wembley: battuta l'Inghilterra 1-2
Fonte foto: Twitter Spagna

Nations League - La Spagna espugna Wembley: battuta l'Inghilterra 1-2

Successo in rimonta per le Furie Rosse grazie a Saul e Rodrigo mentre i padroni di casa a segno Rashford.

Alessio17
Alessio Evangelista
INGHILTERRAPICKFORD; STONES, MAGUIRE, GOMEZ, TRIPPIER, ALLI, HENDERSON (64' DIER), LINGARD, SHAW (53' ROSE), RASHFORD (94' WELBECK), KANE. ALL. SOUTHGATE
SPAGNADE GEA; MARCOS ALONSO (87' MARTINEZ), SERGIO RAMOS, NACHO, CARVAJAL, THIAGO ALCANTARA (80' SERGI ROBERTO), SERGIO BUSQUETS, SAUL, ISCO, RODRIGO, IAGO ASPAS (68' ASENSIO). ALL. LUIS ENRIQUE
SCORE1-2. 1-0 11' RASHFORD, 1-1 13' SAUL, 1-2 32' RODRIGO
ARBITROMAKKELIE AMMONITI: HENDERSON, SHAW, STONES, ROSE (I), CARVAJAL (S)
NOTSTADIO: WEMBLEY INCONTRO VALIDO PER LA PRIMA GIORNATA DI UEFA NATIONS LEAGUE

Nel match valido per la prima giornata del Gruppo 4 della Lega A della UEFA Nations League la Spagna espugna Wembley battendo 2-1 l'Inghilterra. Succede tutto nella prima frazione di gioco con i padroni di casa che, dopo undici minuti, passano in vantaggio con Rashford ma 120 secondi dopo arriva il pareggio di Saul. La rete decisiva è di Rodrigo che alla mezz'ora regala il successo alla squadra di Luis Enrique. Da registrare il terribile infortunio occorso a Shaw, uscito dal campo con l'aiuto dell'ossigeno. Il centrocampista inglese, secondo fonti locali, si sarebbe ripreso negli spogliatoi rassicurando tutti.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 3-5-2 per l'Inghilterra con Rashford e Kane a comporre il reparto offensivo mentre la Spagna risponde col 4-3-3 con Iago Aspas, Rodrigo e Saul a formare il tridente d'attacco.

Buona partenza della Spagna che prova subito a fare la partita ma dopo undici minuti, al primo acuto, passa in vantaggio l'Inghilterra con Rashford che, su assist di Shaw, insacca col piatto destro da pochi metri, 1-0. La gioia dei padroni di casa dura pochissimo perché centoventi secondi dopo arriva il pareggio della Spagna con Rodrigo che entra in area e mette al centro per la girata di Saul, 1-1. La compagine iberica da continuità alla sua pressione e al 32' ribalta tutto con Rodrigo che, sugli sviluppi di una punizione di Thiago Alcantara, sbuca alle spalle di tutti e col mancino mette dentro, 1-2, Nel finale di tempo padroni di casa ad un passo dal pareggio con Rashford che colpisce di testa a botta sicura ma De Gea salva i suoi con un intervento strepitoso. 

La seconda frazione di gioco si apre con uno scontro terribile tra Shaw e Carvajal con il giocatore inglese che ha la peggio e viene trasportato in barella ma negli spogliatoi riprenderà conoscenza rassicurando tutti. Al 56' prima occasione della ripresa ed è per la spagna con Thiago Alcantara che si coordina bene col destro ma la sfera termina di poco. Poco dopo altro squillo della compagine iberica con Saul che arma il mancino da fuori ma l'estremo inglese risponde presente. A metà ripresa cambi da entrambe le parti con Southgate che inserisce Dier per Henderson mentre Luis Enrique manda in campo Asensio per Iago Aspas.

Col passare dei minuti, però, i ritmi si abbassano ma al minuto 81 l'Inghilterra ha una fiammata con Rashford che entra in area e calcia col destro ma De Gea si oppone in qualche modo. L'arbitro assegna ben nove minuti di recupero ma l'Inghilterra non crea nulla e la Spagna porta a casa i primi tre punti della sua UEFA Nations League grazie al 2-1 finale. 

VAVEL Logo