Ligue 1: si riprende dopo la sosta per le Nazionali
source photo: twitter Ligue 1

Ligue 1: si riprende dopo la sosta per le Nazionali

Il Paris Saint-Germain vuole vincere ancora, il Dijon ha voglia di tenere il passo. Nelle zone basse, obbligo di punti per il Guingamp, unica rosa ancora a secco.

antonio-abate
Antonio Abate

Messa alle spalle la pausa per le Nazionali, è già tempo di Ligue 1. Dopo gli impegni in giro per il mondo, sono pronti a vincere ancora i calciatori del Paris-Saint Germain, che al Parco dei Principi ospiterà il Saint Etienne. I campioni di Francia in carica sono l’unica rosa attualmente a punteggio pieno, vorranno continuare a mantenere almeno tre punti di distanza dalle altre. Novanta minuti casalinghi anche per il sorprendente Dijon, pronto a ripartire dopo lo stop della scorsa giornata. Contro l’Angers, si può vincere. Sfida davvero interessantissima, invece, per il Tolosa, in casa e contro un Monaco obbligato a risalire in classifica. I biancoviola dovranno dar prova del loro valore.

Da non sottovalutare, la trasferta del LOSC Lille, in casa di un Amiens che ha spesso creato qualche problema alle big del calcio francese. Difficile fare pronostici. Non dovrebbe avere difficoltà, il Marsiglia di Rudi Garcia, che giocherà contro un Guingamp ancora a secco di punti. I rossoneri devono riscuotersi, farlo al Velodrome appare francamente difficile. Si prevede molto equilibrato, invece, l’incontro tra Nizza e Rennes: Balotelli e compagni bazzicano nelle zone di bassa classifica e vorranno rialzarsi, gli arancioneri venderanno cara la pelle. Novanta minuti davanti al proprio pubblico anche per il Montpellier, contro uno Strasburgo che potrebbe chiudersi e ripartire.

 

Ancora claudicante, deve convincere una volta per tutte l’Olympique Lyonnais, in casa di un Caen con una partita in meno giocata. I leoni di Génésio sono favoritissimi, ma nulla è certo in una sfida di Ligue 1. Vittoria sulla carta scontata, con tutti condizionali del caso, per il Girondins de Bordeaux, contro un Nimes leggermente in flessione dopo le prime due vittorie consecutive. I girondini hanno solo tre punti e covano sogni europei: vincere è quasi un obbligo. Infine, ha voglia di successo anche il Nantes, in casa e contro un Reims ugualmente intenzionato a fare punti. Chi la spunterà?

DI SEGUITO LE SFIDE DI GIORNATA:
14.09. 19:00 Nizza Rennes
14.09. 20:45 Paris SG St. Etienne
15.09. 17:00 Caen Lione
15.09. 20:00 Amiens Lilla
15.09. 20:00 Dijon Angers
15.09. 20:00 Montpellier Strasburgo
15.09. 20:00 Tolosa Monaco
16.09. 15:00 Nantes Reims
16.09. 17:00 Bordeaux Nimes
16.09. 21:00 Marsiglia Guingamp

VAVEL Logo