Europa League - La Lazio si prepara al Limassol: Inzaghi non dovrà fallire
source photo: twitter Lazio

Europa League - La Lazio si prepara al Limassol: Inzaghi non dovrà fallire

Contro i modesti ciprioti, la Lazio ha l'obbligo morale di vincere. Inzaghi pensa a qualche cambio rispetto all'undici titolare, puntando forte su Proto e Badelj.

antonio-abate
Antonio Abate

La Lazio si prepara alla sfida di Europa League contro l’Apollon Limassol. Come tutte le sfide europee, anche questi novanta minuti non dovranno essere sottovalutati, con i biancocelesti obbligati a conquistare i tre punti contro un avversario inferiore e per cominciare al meglio la lunga competizione calcistica europea. Nella giornata di ieri, il tecnico Simone Inzaghi ha comunque fatto intendere di voler plasmare una rosa diversa, lanciando molti volti nuovi per dosare le forze in vista della Serie A. Con Strakosha tenuto a riposo e senza Radu, fermo a causa di un infortunio che lo terrà lontano dal rettangolo verde almeno dieci giorni, in gruppo si rivede Valon Berisha, reduce da un brutto stop.

Il trequartista kosovaro ha in parte sostenuto l’allenamento con i compagni, continuando poi a parte per non forzare. Discorso analogo anche per Luiz Felipe Marchi, corsetta a bordo campo per Lucas Leiva. Secondo le ultime di formazioni, dunque, la Lazio dovrebbe schierarsi con alcune seconde linee e con Proto a difesa della porta. Davanti al portoghese ex Olympiakos, la retroguardia a tre sarà formata dal solito ed inossidabile Acerbi, da Caceres e da uno tra Bastos e Wallace sul centro-destra. Nella zona centrale del campo spazio finalmente a Milan Badelj, affiancato da Murgia e Cataldi. Basta e Durmisi, invece, i fluidificanti. In attacco, infine, Luis Alberto dovrebbe essere riconfermato, al suo fianco agirà invece Caicedo.

Un mix di esperienza e novità, dunque, per Inzaghi, che con la sfida di domani testerà anche il valore di alcuni suoi interpreti. Uno di questi è sicuramente Dusan Basta, che dopo un inizio scoppiettante in biancoceleste sta in parte soffrendo la concorrenza. Intervenuto in esclusiva a Novosti.sr, il laterale ex Udinese ha però confermato la sua voglia di restare e di dire la sua nella Lazio: "Le stagioni che ho passato fino ad adesso alla Lazio sono state positive, alle spalle mi lascio un periodo felice. Adesso voglio continuare la mia storia a Roma. Sono sempre pronto a entrare in campo in ogni momento. La mia voglia di giocare è come Roma, eterna”. Chissà che proprio in campo europeo il vecchio Dusan possa togliersi altre soddisfazioni con la maglia biancazzurra". 

VAVEL Logo

    Europa League Notizie

    12 giorni fa
    13 giorni fa
    13 giorni fa
    un mese fa
    un mese fa
    un mese fa
    un mese fa
    un mese fa
    2 mesi fa
    2 mesi fa
    2 mesi fa