Liga - Risorge l'Atletico, Getafe KO

Liga - Risorge l'Atletico, Getafe KO

Ai Colchoneros bastano l'autorete di Soria e il gol di Lemar per sistemare la pratica

francesco-bruni
Francesco Bruni
GETAFEGetafe (4-4-2): Soria; Damian Suarez, Bruno Gonzalez, Cabrera, Antunes; Portillo, Arambarri, Djené (78' Cristoforo), Ndiaye (63' Alejo); Angel, Molina (69' Sergi Guardiola). All.: Bordalas.
ATLETICO MADRIDAtletico Madrid (4-4-2): Oblak; Juanfran, Gimenez, Lucas Hernandez, Filipe Luis (71' Godin); Koke, Rodrigo (57' Thomas), Saul, Lemar (80' Correa); Diego Costa, Griezmann. All.: Simeone
SCORE14' SORIA (AUT) 60' LEMAR
ARBITROArbitro: José Maria Sanchez Martinez di Lorca. Note - Recupero 2'+. Ammoniti Damian Suarez (G), Saul, Juanfran (A). Espulso Alejo (G) al 67'.

L'Atletico Madrid torna a vincere in campionato, confezionando la seconda vittoria dopo quella maturata in Champions contro il Monaco - la brutta partita contro l'Eibar è ormai sbiadito ricordo. 

Squadra che vince non si cambia e Simeone schiera il suo classico 4-4-2, con Griezmann e Costa terminali offensivi. Il Getafe risponde con il medesimo schieramento, Angel e Molina davanti,  Arambarri in cabina di regia. 

CRONACA DELLA PARTITA

Equilibrio in avvio, le due squadre si studiano. Al 14' Lemar si inventa la prima azione dell'Atletico, servito da un preciso passaggio, ma lo stampa sulla traversa. Poco dopo, Soria firma un classico autogol: palla che sbatte fortunosamente sul suo corpo e cambia direzione, andando a insaccarsi. Primo tempo che si chiude senza altre occasioni e ospiti che ringraziano anche un po' la buona sorte.

Nella ripresa, di nuovo partenza lenta da parte di entrambe con nessuna azione saliente. Al 60' ecco il raddoppio: Lemar raccoglie l'imbeccata e calcia basso verso la porta, dove il portiere non può nulla. Al 67' espulsione per i padroni di casa, Alejo lascia i suoi in dieci. Il rosso sembra alquanto severo come punizione per il giocatore.  Al 77' Costa riceve un invito, calcia all'angolo ma Soria è attento. Minuto 87, Griezmann riceve al limite dell'area e batte di potenza, ma l'estremo è ancora decisivo. Ultima occasione al 95' con Costa che non concretizza a tu per tu con il n.1 di casa. 

L'Atletico cancella così le critiche, il Getafe fa un deciso passo indietro.

VAVEL Logo