Ligue 1: il PSG vince di inerzia, crollano Marsiglia e Nizza. Vola il Lille
source photo: twitter PSG

Ligue 1: il PSG vince di inerzia, crollano Marsiglia e Nizza. Vola il Lille

Il PSG vince e mantiene il distacco di sei punti dal Lille secondo. Tra le big, male Marsiglia e Nizza, che fatica a trovare la migliore condizione. Volano, invece, Lilla e Montpellier. Crisi nera per il Guingamp.

antonio-abate
Antonio Abate

Il Paris Saint Germain non convince, ma vince. Contro il Rennes, infatti, i ragazzi di Tuchel ingranano la sesta vittoria di fila, superando gli arancioneri dopo essere andati sotto a causa dell'autogoal di Rabiot. Di Maria, Meunier e Choupo-Moting rasserenano il cielo parigino. Vola alto anche il LOSC Lille, che batte il Nantes e si conferma seconda forza della stagione. I padroni di casa la sbloccano con José Fonte, allungando nella ripresa grazie ad Ikone. Inutile, per i canarini, la rete di Coulibaly. Importante successo, poi, per il Montpellier, che batte il claudicante Nizza grazie alla marcatura vincente di Laborde.

Pari senza reti tra Angers e Tolosa, che fallisce una buona chances per continuare a puntare in alto. In ottica salvezza, però, i biancoviola stanno davvero facendo bene. Torna prepotentemente in auge, invece, l'Olympique Lyonnais, che supera per 4-2 gli agguerriti rivali del Marsiglia. Davanti al proprio pubblico, i leoni la sbloccano con Aouar, subendo da Thauvin il gol del momentaneo 1-1. Nella ripresa l'OL cambia però passo, andando in goal con Bertrand Traore - doppietta per lui - e Fekir. Inutile nel finale la rete di N'Jie. Pari senza reti tra Reims e Dijon: i padroni di casa conquistano un buon punticino in ottica salvezza. Successo importante anche per il Saint Etienne, che supera per 2-1 il Caen: apre i giochi Fajr, nella ripresa ci pensano Khazri e Kolodziejczak a far sorridere les verts.

Tre punti più pesanti del piombo, inoltre, quelli conquistati dallo Strasburgo, che batte l'Amiens e continua a tenersi lontano dalla zona rossa. I padroni di casa, sotto a causa del goal di Emil Krafth, si riscuotono nella ripresa, andando in goal con Lala e Corgnet. Nel finale, un autogoal di Adenon sentenzia la fine anticipata delle ostilità. Altro passo falso, al contrario, per il Monaco di Jardim, che non va oltre l'1-1 contro i più modesti avversari del Nimes: apre i giochi Briancon, ci pensa Falcao a far sorridere in parte il pubblico del Louis II. Infine, torna a respirare il Girondins de Bordeaux, che supera in maniera convincente un Guingamp ancora a secco di punti dopo sei giornate: Kamano apre le danze, Thuram illude i rossoneri. Nel finale di gara, ci pensano Karamoh e De Preville a spegnere i sogni della rosa di casa.

DI SEGUITO I RISULTATI FINALI DI GIORNATA:
23.09. 21:00 Lione Marsiglia  4 : 2
23.09. 17:00 Guingamp Bordeaux 1 : 3
23.09. 15:00 Rennes Paris SG 1 : 3
22.09. 20:00 Angers Tolosa 0 : 0
22.09. 20:00 Montpellier Nizza 1 : 0
22.09. 20:00 Reims Dijon 0 : 0
22.09. 20:00 St. Etienne Caen 2 : 1
22.09. 20:00 Strasburgo Amiens 3 : 1
22.09. 17:00 Lilla Nantes 2 : 1
21.09. 20:45 Monaco Nimes 1 : 1

VAVEL Logo