Premier - Barkley all'ultimo respiro trova il pari: tra Chelsea e United finisce 2-2
Twitter 

Premier - Barkley all'ultimo respiro trova il pari: tra Chelsea e United finisce 2-2

Un buon Manchester United va vicinissimo alla vittoria contro il Chelsea: la squadra di Sarri si salva nel finale con il gol del definitivo 2-2 arrivato a 30" dalla sirena con Barkley.

giorgiofreschi
Giorgio Freschi

A salvare il Chelsea dalla prima sconfitta in Premier ci pensa Ross Barkley: l'ex centrocampista dell'Everton entra e segna il gol del definitivo 2-2 a trenta secondi dalla fine, evitando a Sarri il primo scivolone in campionato. Scivolone che sembrava inevitabile fino a pochi secondi dalla fine, fino a quando lo United di Mourinho conduceva la gara dopo averla ribaltata grazie alla doppietta di Martial nella ripresa. Un pari che però serve a poco ad entrambe: i Blues rischiano di perdere la vetta della classifica, mentre i Red Devils restano all'ottavo posto.

LE FORMAZIONI

Per quanto riguarda il discorso formazioni, Sarri conferma le sue idee e sceglie ancora il 4-3-3 titolare: davanti insieme a Willian e Hazard c'è Morata, mentre in mezzo al campo a dettare i tempi c'è Jorginho. Mourinho risponde con un 4-2-3-1 che vede Lukaku unica punta, supportato dall'ex della partita Mata, da Martial e da Rashford. Al centro della difesa c'è la coppia Lindelof-Smalling.

LA PARTITA

Avvio di gara molto equilibrato, con il Manchester di Mourinho ben messo in campo che evita il dominio nel possesso del Chelsea di Sarri. I Red Devils soffrono però in mezzo al campo, soprattutto dalle parti di Matic che al 13' si prende il primo giallo della partita. Il primo tiro pericoloso della gara è invece di Lukaku: il belga al 16' gira di testa da dentro l'area di rigore ma non trova la porta da buona posizione. Dall'altra parte del campo, nell'altra area di rigore, al 21' arriva il vantaggio del Chelsea: male lo United in marcatura sul corner di Willian che viene raccolto e spinto in porta di testa da Rudiger, perso completamente da Pogba, che fa esplodere Stamford Brigde. Dopo l'1-0 del Chelsea i Red Devils provano a reagire, gestendo il possesso ma senza mai trovare la verticalizzazione giusta che, invece, trova il Chelsea alla mezz'ora: sale male la difesa dello United, con Marcos Alonso che viene servito in area di rigore e, tutto solo, sbaglia il controllo regalando il pallone al connazionale De Gea.

Avvio di secondo tempo molto più deciso da parte del Chelsea che, dopo aver controllato la partita nel primo tempo, rientra in campo andando vicino al raddoppio con Morata: lo spagnolo controlla e si gira al limite ma De Gea va giù bene e blocca. Al 10' è attento anche Kepa sul tiro di Mata, ma sul proseguo dell'azione non può niente sulla conclusione ravvicinata e potente di Martial che trova il pareggio per lo United, praticamente alla primo tiro in porta pericoloso. Dopo il gol prendono coraggio i Red Devils che ci provano anche con Pogba: bella finta per smarcarsi del francese che poi va a giro cercando il secondo palo ma la palla termina ampiamente a lato. Come nel primo tempo, al 21' del secondo tempo dorme il Manchester sulla punizione battuta in mezzo dove ci arriva David Luiz che, da solo, cerca il secondo palo ma mette fuori di pochissimo. Al 73' è però lo United a segnare ancora, in contropiede, con Martial che fa doppietta: Mata scappa a destra, serve Rashford che a sua volta allarga a sinistra dove l'ex Monaco controlla e la piazza sul secondo palo per l'1-2 Red Devils. Il Chelsea con pazienza però riesce a tornare alla carica e a trenta secondi dalla fine trova il gol del 2-2 finale: colpo di testa di David Luiz che termina sul palo, poi Rudiger calcia addosso a De Gea, palla che resta in zona pericolosa e alla fine è Barkley a spingere dentro il pallone del pareggio. A Stamford Bridge finisce così.

IL TABELLINO

Chelsea 2-2 Manchester United

Chelsea: 4-3-3 | Kepa; Azpilicueta, David Luiz, Rudiger, Marcos Alonso; Kovacic (Barkley, min. 69), Jorginho, Kanté; Willian (Pedro, min. 75), Morata (Giroud, min. 79), Hazard.

Manchester United: 4-2-3-1 | De Gea; Young, Lindelof, Smalling, Shaw; Pogba, Matic; Rashford (Sanchez, min. 85), Mata (Herrera, min. 75), Martial (A. Pereira, min. 84); Lukaku.

Marcatori: 1-0, min. 21, Rudiger. 1-1, min. 55, Martial. 1-2, min. 73, Martial. 2-2, min. 90+6, Barkley. 

Arbitro: Mike Dean. Ammoniti Matic (min. 13), Young (min. 27), Rudiger (min, 30), Hazard (min. 34), Mata (min. 67), Sanchez (min. 90+4).

Match valido per la nona giornata di Premier League. Si gioca a Stamford Bridge.

VAVEL Logo