Ancora Hazard,  il Mainz blocca il Werder Brema
https://twitter.com/werderbremen

Ancora Hazard,  il Mainz blocca il Werder Brema

Thorgan Hazard non si ferma più e consegna altri tre punti al Borussia Moenchengladbach. Matete e Gbamin fermano la corsa del Werder verso la Champions League.

alex_piombi
Alex Piombi

Sono due le partite giocate nella domenica di Bundesliga. Il Moenchengladbach vuole proseguire il suo cammino e sicuramente non si trova davanti ad un avversario ostico, il Dusseldorf. A chiudere la decima giornata di campionato sono Mainz e Werder, i primi per allontanarsi dalle tenebre della zona retrocessione, i secondi per tornare in zona Champions.

Borussia Monchengladbach - Fortuna Dusseldorf 3-0

Tutto facile per i padroni di casa. I Fohlen, dopo un primo tempo giocato alla pari con gli ospiti, riescono solo nel secondo tempo a trovare la via del gol. Al minuto 48, l'arbitro vede un fallo di mano del Dusseldorf e decreta calcio di rigore:  dal dischetto si presenta Hazard, che spiazza Rensing. L'equilibrio della partita viene spezzato proprio dal gol del belga, infatti da quel momento esiste solo il Borussia in campo. Al minuto 67 raddoppiano i Fohlen: Neuhaus serve Hofmann che insacca il pallone in rete, mandando la palla nell'angolino di sinistra. All'82 minuto si chiude definitivamente la partita con Hazard, su una deviazione fortunata, nella quale riesce a realizzare la sua doppietta personale. Il match finisce così, 3-0 semplice per i ragazzi di Hecking. Il Dusseldorf continua la propria striscia negativa, con la zona salvezza sempre più lontana. 

Mainz - Werder Brema 2-1

Servivano punti importanti al Mainz e li ha trovati, contro un avversario tutt'altro che semplice da affrontare. Dopo qualche minuto di studio tra le due squadre, basta il giusto tempismo di Mateta per portare in vantaggio i Nullfunfer: pallone che rimbalza tra i piedi del francese e sempre lui riesce a capitalizzare in rete. La prima frazione di gioco vede i padroni di casa avanti per 1-0, e ad inizio ripresa il Mainz chiude la pratica: Brosinski vede Gbamin libero, l'ivoriano calcia dal limite e Pavlenka rimane spiazzato. Risultato ormai in saccoccia per il club di Carnevale. Al minuto 78 accorcia le distanze Pizarro, ma non è abbastanza per impedire la vittoria al Mainz. Il Werder quindi rimane al sesto posto, mentre il Mainz balza al dodicesimo posto con questa vittoria.

VAVEL Logo