Champions League - La Roma vede gli ottavi: battuto 1-2 il CSKA Mosca
Fonte foto: Twitter Roma 

Champions League - La Roma vede gli ottavi: battuto 1-2 il CSKA Mosca

La squadra di Di Francesco vince grazie a Manolas e Pellegrini mentre ai padroni di casa con basta Sigurdsson. 

alessio17
Alessio Evangelista

Nel match valido per la quarta giornata del Gruppo G di Champions League la Roma vince 2-1 a Mosca e si avvicina a grandi falcate verso gli ottavi di finale. Un gol per tempo per la formazione di Di Francesco che passa in vantaggio con Manolas e raddoppiano con Pellegrini mentre al CSKA non basta il momentaneo pareggio di Sigurdsson. Vittoria fondamentale per la compagine capitolina che sale in testa al Gruppo G con 9 punti mentre i russi restano in terza posizione con 4.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-2-1 per il CKSA Mosca con Bijol e Sigurdsson a supporto di Chalov mentre la Roma risponde col 4-2-3-1 con Florenzi, Pellegrini e Kluivert a supporto di Dzeko. 

Pronti via e dopo quattro minuti la Roma passa in vantaggio con Manolas che, sugli sviluppi di un corner, anticipa Akinfeev ed insacca di testa, 0-1. Dopo l'immediato vantaggio della squadra capitolina i ritmi si abbassano molto con i padroni di casa che provano ad abbozzare una reazione e al 19' si fanno vedere con un destro da fuori di Vlasic che termina a lato ma non di molto. Poco dopo si fanno vedere nuovamente i russi con Bijol che, sugli sviluppi di un angolo, stacca di testa ma Olsen risponde presente.

La squadra di Di Francesco, però, non sta a guardare e al 29' va ad un passo dal raddoppio con Kluivert che apparecchia la tavola per Florenzi che, a tu per tu con Akinfeev, inciampa calciando centrale. Centoventi secondi dopo doppia chance per gli ospiti con Kolarov che impagna Akinfeev dai 25 metri, sulla respinta arriva Dzeko che calcia alto. Nel finale di tempo, però, sono i russi ad andare ad un passo dal gol  con Oblyakov che entra in area e calcia ma Manolas salva. Sul pallone arriva Sheninkov che di testa manda fuori da pochi passi. 

La seconda frazione si apre col pareggio dei padroni di casa con Sigurdsson che, servito da Akhmetov, non fallisce col destro per l'1-1. La gioia dura poco perché al 57' i russi restano in dieci a causa del doppio giallo rimediato da Magnusson e centoventi secondi più tardi la Roma torna in vantaggio con Pellegrini che, dall'interno dell'area di rigore, fredda Akinfeev col mancino, 1-2. Il CSKA accusa il colpo e al 67' la Roma va ad un passo dalla terza rete con Fazio che, sugli sviluppi di una punizione di Pellegrini, stacca di testa mandando a lato di nulla.

Nel quarto d'ora finale cambi da entrambe le parti con Di Francesco che manda in campo Under e Zaniolo mentre Goncharenko inserisce Khosonov. I padroni di casa, nonostante l'inferiorità numerica, ci provano con convinzione fino alla fine ma la Roma resiste senza rischiare nulla e porta a casa un successo fondamentale che la avvicina sempre più agli ottavi di finale. 

VAVEL Logo