Milan, pari contro il Betis Siviglia: l'analisi di Gattuso
https://twitter.com/acmilan

Milan, pari contro il Betis Siviglia: l'analisi di Gattuso

Al termine della partita le parole del tecnico rossonero: "Nel primo tempo eravamo allo sbaraglio, poi nella ripresa in dieci minuti abbiamo recuperato le cose. Abbiamo voglia, energia, non molliamo".

ari-radice
Arianna Radice

Il Milan ha pareggiato in casa del Betis Siviglia per 1-1. Al gol di Lo Celso ha risposto Suso nel secondo tempo.

Un punto guadagnato per i rossoneri visto la lunga lista di infortunati che ha Gattuso in rosa: "In questo momento è inutile pensarci, metteremo in campo quelli che abbiamo a disposizione. Battaglieremo, gli alibi non ci portano da nessuna parte. È un periodo che gira così. Musacchio sta bene, è un sudamericano. È tosto, spero di recuperarlo domenica. Calhanoglu ha preso il solito colpo al collo del piede. Ha un ematoma e quando viene colpito ha dolore. Speriamo di non fare la stessa fine di settimana scorsa".

Ma che partita è stata?: "Betis grande squadra, quando ho visto il girone avevo capito di essere in un girone molto difficile dove dovevamo ottenere la qualificazione all'ultima giornata. Con la linea a 5 abbiamo sofferto, poi spostando Suso e Hakan nella loro posizione abbiamo giocato meglio. Risultato giusto. Oggi potevamo fare meglio, tenere la palla. Abbiamo perso tanti palloni in uscita. Ma sono contento di come stiamo interpretando le partite. Speriamo di migliorare ancora".

Domenica sera arriverà la Juventus a San Siro: "Ciò che si è visto è il cuore di questa squadra. Nel primo tempo eravamo allo sbaraglio, poi nella ripresa in dieci minuti abbiamo recuperato le cose. Abbiamo voglia, energia, non molliamo. A volte c'è la paura di giocare, poi quando abbiamo preso coraggio abbiamo fatto vedere cose interessanti".

VAVEL Logo